Come preparare il brodo di pollo

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare il brodo di pollo
16

Introduzione

Fare il brodo in cucina è indispensabile se si desidera insaporire pietanze come risotti, zuppe d’orzo, arrosti e zuppe di pesce. Inoltre, il brodo dà la possibilità di consumare la pasta fresca fatta in casa e quella che si compra, come cappelletti, tortellini e ravioli. Il brodo si può considerare un vero e proprio ingrediente; esso si si ottiene con la bollitura di carni, verdure e pesce. A tal proposito, nella guida che segue, vi sarà spiegato passo dopo passo come preparare il brodo di pollo.

26

Occorrente

  • 1 mazzetto di prezemolo
  • 2 carote
  • 2 patate
  • 1 pollo
  • 2 gambi di sedano
  • Un cucchiaino di sale
  • Pepe (a piacere)
  • 3 pomodori
  • 3 foglie d'alloro
  • 1 cipolla (grande)
  • 2 spicchi d'aglio
36

Tagliate il grasso del pollo

Come prima cosa prendete il pollo e risciacquatelo con attenzione; è opportuno l'utilizzo dell'acqua fredda per il risciacquo, in quanto quella calda oppure tiepida promuove la crescita dei batteri. Questi ultimi possono causare la salmonella e altre patologie. Bisogna tagliare il grasso in eccesso utilizzando un coltello affilato, un paio di forbici da cucina oppure le mani nude. Questa operazione è importante in quanto se alla zuppa si aggiunge il grasso molliccio si possono avere dei problemi. È poi necessario rimuovere le zampe praticando un taglio lungo la linea che marca l'articolazione della zampa e la coscia con un coltello affilato. Bisogna staccare le ali dal tronco dell'animale, tagliare l'ala a metà, all'altezza dell'articolazione, e gettare la porzione a punta.

46

Controllate la cottura delle patate

Successivamente bisogna prendere una pentola abbastanza capiente. Quest'ultima va riempita con 2/3 litri d'acqua. Immergetevi il pollo, le patate, le cipolle, le carote, l'alloro, l'aglio, il sedano, il sale, il pepe e il pomodoro. Si deve far cuocere il tutto per un paio d'ore a temperatura moderata. Dopo questo lasso di tempo si deve controllare la cottura del pollo e delle patate; se sono cotti bisogna togliere il pollo dalla pentola, disporlo in un piatto, eliminare la pelle e sfilettarlo. Dopo averlo spezzettato rimettetelo nella pentola e mescolate.

Continua la lettura
56

Versate il brodo sul piatto

Quando anche le patate saranno cotte, decidete come gustare la pietanza. Se si vuole mangiare al naturale, senza l'aggiunta di pasta, è opportuno schiacciare le patate, fare a pezzetti più piccoli il pollo e disporlo nel piatto con del prezzemolo come decorazione. Mentre se si decide di aggiungere la pasta o il riso non bisogna schiacciare le patate e nemmeno fare il pollo a pezzi più piccoli, basta far restringere il brodo e versare la pasta o il riso. Quando il riso o la pasta saranno cotti, si può aggiungere una noce di burro per amalgamare il tutto. Infine versate nel piatto con una spolverata di prezzemolo. Buon appetito.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Quando il riso o la pasta saranno cotti, si può aggiungere una noce di burro per amalgamare il tutto.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Ricetta: carpa alla birra

Sicuramente pochi sanno che la birra, oltre ad essere una buona bevanda, è utilizzata anche in molte pietanze, tanto da risultare un accompagnamento quasi migliore di un buon vino e, diventando quasi indispensabile per i piatti più raffinati. In molti...
Consigli di Cucina

Come preparare la salsa aioli

All'interno della presente guida, andremo a parlare di ricette, dedicandoci alla preparazione di una particolare salsa. Come avrete letto dal titolo della guida, ora andremo a spiegarvi il procedimento per comprendere come preparare la salsa aioli.Partendo...
Vino e Alcolici

Ricetta: lasagnetta di pane

La "lasagnetta di pane" è un piatto semplice e veloce che può piacere sia a grandi che ai più piccini! Con pochi ingredienti, tra i quali diversi sono di recupero (quindi che andrebbero buttati), è possibile sfornare una portata deliziosa e sopratutto...
Consigli di Cucina

5 zuppe ideali in inverno

In inverno, con il freddo, è piacevole assaporare una buona e calda zuppa. Sopratutto dopo una giornata di lavoro fuori casa, non c'è niente di meglio. Molte volte però si finisce per preparare sempre gli stessi piatti, che a lungo andare diventano...
Primi Piatti

Zuppa di ceci e castagne alla contadina

Le zuppe sono delle minestre dalla consistenza brodosa o cremosa, realizzate con ingredienti eterogenei: verdure, carne, pesce, pane e legumi rappresentano gli alimenti maggiormente utilizzati per la loro preparazione. Si tratta spesso di un piatto unico,...
Primi Piatti

Come preparare delle zuppe vegane

Mantenersi in salute ed essere attenti alla propria alimentazione è diventata ormai un'ossessione. Prima esistevano i vegetariani, ora è il momento dei vegani, cioè quella corrente di pensiero e stile di vita che si nutre prevalentemente di verdure...
Primi Piatti

Zuppe autunnali con lo zenzero

Se l'autunno è la vostra stagione preferita perché amate i primi freddi e i piatti caldi da trovare e far trovare alla sera alle persone care, allora questa guida potrebbe esservi davvero molto utile. Con l'arrivo dell'autunno infatti si riscopre il...
Primi Piatti

5 zuppe con il radicchio

Con l'arrivo dell'inverno a tavola vogliamo sempre dei piatti caldi, e cosa c'è di meglio di una buona e salutare zuppa? Le zuppe in cucina sono molto versatili si possono fare con tante verdure e con pezzi di carne dai più pregiati ai meno pregiati...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.