Come preparare il caffè napoletano

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il caffè napoletano
17

Introduzione

Il caffè è indubbiamente una delle bevande più amate dagli italiani. Ormai tutti i bar sono in grado di offrire ai clienti un caffè espresso davvero buono. Tuttavia si sa che la patria del caffè è Napoli. Il caffè napoletano è sicuramente tra i più buoni che si possano bere. La sua preparazione è ancora un segreto che si tramanda da padre in figlio da generazioni. In questa guida vi spiegheremo, passo dopo passo, come preparare il vero e autentico caffè napoletano.

27

Occorrente

  • moka, caffè e acqua
37

Procurarsi una moka e se è la prima volta che viene usata fate due caffè per togliere il sapore di accciaio

La prima cosa che dovrete fare sarà procurarvi una moka di quelle belle resistenti e, se è la prima volta che la usate, ricordatevi di preparare due caffè di prova mettendo l'acqua nella base e solo un cucchiaino di caffè. Questo passaggio serve a togliere dalla moka quel sapore di acciaio e di nuovo.
Non provate a lavare con il detersivo o altro perché dopo sarebbe inutilizzabile!

47

Scegliere una miscela con tostatura scura e sapore intenso

Adesso si può iniziare a procedere alla preparazione ed il risultato sicuramente vi inebrierà il palato.
Il caffè è l'ingrediente principale quindi è necessario che sia di buona qualità se si vuole un caffè davvero buono. Scegliete quindi una miscela con tostatura scura e sapore intenso per un caffè dal sapore deciso.
Ora veniamo al dunque: riempite la base della moka con acqua, fino ad arrivare all'altezza della valvola di sfiato; mi raccomando non oltre, altrimenti vi verrà all'americana!
Aggiungete il caffè a piramide, cioè senza comprimerlo nel filtro, ma lasciandolo morbido. Questo è un passaggio a cui fare molta attenzione, è il più importante di tutti.

Continua la lettura
57

Stringere bene la moka e metterla sul fuoco a fiamma bassa

A questo punto vi basterà stringere per bene la moka per evitare che ci siano perdite durante l'ebollizione e mettetela sul fuoco a fiamma basa. Mi raccomando il fuoco dolce è davvero importante per evitare che il caffè si bruci. Il caffè deve uscire lentamente perché questo non avvenga.
Una volta pronto, spegnete il fuoco e versate nelle tazzine e, se potete, bevetelo amaro per assaporarne davvero tutto il gusto.

67

L'acqua ha un sapore e una durezza diversa che può incidere sul sapore del caffè

Adesso che sapete come prepararlo non vi resta che provarci. Indubbiamente l'acqua, essendo insieme al caffè l'ingrediente fondamentale, incide moltissimo sulla riuscita del caffè stesso. Ogni acqua ha un sapore e una durezza diversa, quindi è in grado di incidere sul sapore finale del caffè.
L'importante è la passione che ci si mette nel fare le cose ed, infatti, i napoletani di passione ne mettono tanta nel preparare questa bevanda.
Ricordate che la pausa caffè è il momento in cui si stacca la spina da tutto e quando porterete la tazzina alla bocca, chiudete gli occhi e concentratevi solo sul sapore, ecco il vero segreto.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare il panino napoletano

Il panino napoletano racchiude dentro di sé l'idea del panino imbottito e della pizza. È una vera prelibatezza adatta per ogni occasione. Il panino napoletano si realizza con l'impasto della pizza e di seguito viene farcito nei più svariati modi. Al...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane cafone napoletano

Quella del pane cafone è una ricetta proveniente dal territorio napoletano. Esso vanta una lunga tradizione, tanto da essere stato inserito fra i prodotti agroalimentari tradizionali italiani. Questo speciale pane napoletano è realizzato con un perfetto...
Dolci

Ricetta: il Migliaccio Napoletano

Se decidete di fare una festa di Carnevale e volete stupire gli ospiti sia grandi che piccini, potete fare il migliaccio ossia un dolce molto gustoso e particolare. L'elaborazione della ricetta è piuttosto semplice, richiede pochi ingredienti e soprattutto...
Antipasti

Come preparare le crocchette di ricotta

Le più famose crocchette che si conoscono sono senza dubbio quelle di patate, ma queste possono avere molte varianti, tra le quali le crocchette di ricotta. Nel napoletano, si usa preparare le crocchette con la ricotta come antipasto nel cenone della...
Consigli di Cucina

Come fare il migliaccio salato

Il termine migliaccio indica piatti diversi a seconda della zona d'Italia in cui ci si trova. Questo nome di derivi dal miglio, la cui farina un tempo veniva sfruttata per numerose ricette. Il migliaccio salato è un rustico tipico napoletano, si racconta...
Dolci

Come preparare cannoli siciliani alla napoletana

I cannoli siciliani e i cannoli napoletani, nonostante siano due tipologie di dolci profondamente differenti, allo stesso tempo sono legati da un grandissimo successo da parte di tutti i palati del mondo. Con la guida di seguito, proveremo a fare un esperimento:...
Dolci

Come guarnire i babà

Il babà è uno dei dolci tipici della tradizione napoletana, forse è il dolce tipico napoletano per eccellenza. Ecco, non è che si possa parlare del babà così, come se fosse una cosa qualunque. Il babà a Napoli è una religione, un culto unico,...
Consigli di Cucina

10 trucchi per una moka perfetta

Preparare una moka perfetta è un’operazione che richiede premura ed abilità. Innanzitutto, bisogna dosare con attenzione il giusto quantitativo di acqua. Inoltre, è necessario scegliere il tipo di caffè adatto. Anche la manutenzione della caffettiera...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.