Come preparare il caffè parigino

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Parigi è indubbiamente una splendida città e nessuno può mettere in dubbio questa convinzione. Romantica e suggestiva, è spesso meta di artisti e innamorati che si riuniscono appassionatamente attorno ai tavolini dei bistrot per assaggiare un fragrante croissant e sorseggiare un caffè. Il caffè non è una semplice bevanda, bensì rappresenta anche un'arte da saper realizzare. Non tutti sanno però, che è possibile ricreare questa bella cornice in casa propria, invitando qualche amico per una piacevole pausa casalinga e a cui servire un sensazionale caffè parigino. Vediamo insieme come preparare questa delizia direttamente proveniente dalla Capitale francese, all'atto di servirla per quattro persone fra le proprie mura, senza viaggiare troppo lontano ma solo con la fantasia.

27

Occorrente

  • 4 tazzine di caffè
  • 4 cucchiai di cacao amaro in polvere
  • 8 cucchiaini di Cognac
  • zucchero q.b.
  • panna montata q.b
37

Preparate il caffè come vostra consuetudine ovvero riempite d'acqua il serbatoio sottostante una classica caffettiera di tipo moka da quattro tazze, ponete nell'apposito posto il filtro e caricatelo con della miscela prevalentemente forte. Accendete il fornello e attendete la tipica fuoriuscita che riconoscerete prontamente grazie al caratteristico gorgoglio. Riempite dunque le 4 tazzine, poste su altrettanti piattini, facendo attenzione a non scottarvi, non rovesciare il liquido sprecandolo e a non sporcare il piano di cottura. In questo link sono presenti ulteriori consigli su come realizzare un caffè parigino tenendosi il più possibile fedeli alla ricetta e ai procedimenti per ottenerla. --> http://guidecucina.pianetadonna.it/come-preparare-il-caffe-parigino-217258.html.

47

In ogni tazzina, dovrete aggiungere un cucchiaio di cacao amaro in polvere. Evitate quello più dolce ovvero al latte, poiché la preparazione non avrebbe lo stesso effetto. Successivamente, prendete una bottiglia di Cognac e aggiungetene due cucchiaini per ogni tazza. Mescolate quindi ogni bevanda molto bene ed accuratamente per così favorire la miscela omogenea di gusti e di sapori. Ecco un link utile affichè la ricetta del caffè parigino abbia il successo sperato ---> http://www.mangiarebene.com/accademia/cucina-al-caffe/-le-ricette-/caffe-caldi/caffe-parigino_IDa_1663.htm.

Continua la lettura
57

In finale, aggiungete lo zucchero o lasciate che vi provvedano i vostri ospiti come meglio credano e completate l'opera servendo a tavola la bevanda con una spruzzata di panna superiore. Se avete fretta ed è un'improvvisata, potete utilizzare una comune bomboletta di panna spray per dolci da acquistare in un qualsiasi supermercato o negozio di alimentari, se invece siete meticolosi e preferite fare da voi imprimendo il vostro tocco personale, potete preparare preventivamente la panna da montare avvalendovi di un preparato liquido che monterete in una ciotola tramite l'apposito frullino elettrico. L'importante è che il caffè così preparato, venga servito bene caldo e forte, così per ricreare lo stesso aroma che si gusterebbe sotto la Torre Eiffel. Gustare il caffè inoltre non è solo il fatto di berlo, ma di assaporarlo e sentire gli aromi provenienti da diverse parti del mondo per riunirsi in un'unica tazza. La realizzazione del caffè parigino è abbastanza semplice dunque non richiede chissà quale esperienza.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Attenersi alle dosi indicate.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il flan parisien alla panna

Al termine di ogni pasto, soprattutto quando si tratta di un buon pranzo, non può mancare il dolce. La nostra cucina è piena di squisite ricette culinarie, dalle torte fino ai dessert al cucchiaio. Esistono però dolci stranieri da provare assolutamente,...
Vino e Alcolici

Come fare i cocktail digestivi

I cocktail digestivi sono una tipologia particolare di cocktail, dalla forte caratterizzazione alcoolica, nati come variante dei cocktail da aperitivo; spesso prevedono l'accostamento di creme e caffè con liquori e digestivi. Sono nati intorno agli anni...
Consigli di Cucina

Bimby: come fare una bevanda dimagrante allo zenzero

In natura esistono una serie di prodotti che fanno bene al nostro organismo, come ad esempio lo zenzero, una pianta ad alto contenuto curativo. Una bevanda a base di quest'ultimo serve da stimolante, antinfiammatorio e come digestivo. Lo zenzero ha anche...
Consigli di Cucina

Come abbinare il tè ai cibi salati

Il tè è una bevanda importata dall'India ai tempi della colonizzazione inglese, ed è proprio dagli inglesi che questa bevanda ha preso il sopravvento in Europa. La tradizione richiede, che dato che si tratta di una bevanda zuccherata, i suoi abbinamenti...
Cucina Etnica

Come preparare lo Jagertee

Lo Jagertee è una deliziosa bevanda calda alcolica e zuccherina di origini austriache. Ampiamente consumata e conosciuta nei paesi di origine e lingua germanica, ed anche in parte dell'Italia alpina nel Tirolo, il suo nome significa letteralmente "tè...
Analcolici

I migliori cocktail con estrattore di frutta

Freschi, gustosi e colorati, i cocktail a base di frutta saranno molto apprezzati dai vostri ospiti, soprattutto nel periodo estivo. Che siano alcolici o meno, poco importa. La regola fondamentale per dei buoni cocktail è sempre: frutta di stagione biologica....
Vino e Alcolici

Come preparare il Caffè brasiliano

Stiamo cercando una ricetta per creare una bevanda che sia particolare? Un misto fra un cocktail ed un cosiddetto "long drink" di fine pasto? Siete nel posto giusto visto che in questa guida parleremo del Caffè brasiliano. Una bevanda che è un misto...
Analcolici

Come preparare un analcolico alla frutta

In questa guida vedremo come preparare un delizioso cocktail alla frutta. Per svariati motivi, sempre più di frequente incontriamo chi predilige un cocktail analcolico ad una bevanda alcolica. I motivi possono essere vari: non si è raggiunta la maggiore...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.