Come preparare il caffè verde

tramite: O2O
Difficoltà: media
19

Introduzione

Il caffè verde rappresenta una valida alternativa al caffè tradizionale, anche se viene ricavato dalla medesima pianta: l'unica differenza è che i chicchi del caffè verde non hanno subito il processo di torrefazione e, quindi, non perdono le loro proprietà benefiche.
Difatti, il caffè verde è abbastanza salutare, poiché non soltanto contiene una quantità inferiore di caffeina, ma è anche ricco di polifenoli e sali minerali che andrebbero perduti con la torrefazione: nella presente rapida e interessante guida che andrete a leggere nei passaggi successivi, vi spiegherò come bisogna preparare velocemente il caffè verde.

29

Occorrente

  • Chicchi di caffè verde
  • Acqua
  • Mortaio o macinino
  • Colino
39

Innanzitutto, dovete sapere che i chicchi del caffè verde si comprano generalmente presso un'erboristeria oppure nei negozi biologici e vengono commercializzati interi: la sua preparazione è maggiormente lunga rispetto a quella del caffè classico, poiché richiede che ogni chicco venga prima schiacciato.
Sarà necessario, quindi, procurarsi un mortaio e provvedere allo schiacciamento di tutti i chicchi del caffè verde, finché non ottenete dei piccoli granelli: siccome un chicco è particolarmente duro, vi consiglio vivamente di utilizzare un macinino dotato di lame molto potenti.

49

Durante la macinazione dei chicchi del caffè verde, bisognerà portare ad ebollizione un pentolino d'acqua sul fuoco e attendere che giunga a circa 80/90°C; l'acqua dovrà risultare bollente dato che andrà successivamente versata sui chicchi, che rilasceranno così il loro prezioso aroma: appena l'acqua sarà pronta, collocate il caffè verde macinato all'interno di una tazza e versatela sopra.

Continua la lettura
59

Dopodichè, sarà necessario lasciare riposare il tutto per circa 10 minuti (come se fosse una reale tisana), prendere un colino e filtrare l'acqua per separarla dai chicchi del caffè verde: adesso, la vostra bevanda sarà finalmente pronta e avrete l'opportunità di gustarla anche con l'aggiunta del miele, dello zucchero oppure di un pizzico di cardamomo (in modo da renderlo maggiormente speziato), e di consumarla dopo i pasti principali come un normale caffè.

69

Un ulteriore metodo esistente per preparare il caffè verde è quello di lasciare i chicchi di quest'ultimo in ammollo per una notte intera: in questo modo, sarà possibile realizzare una grande quantità di caffè e consumarlo nel corso di 48 o 72 ore.
Il giorno successivo, bisognerà prima fare bollire l'acqua contenente i chicchi di caffè verde e poi abbassate la fiamma, facendo cuocere il tutto per circa 15 minuti.

79

Dopo la cottura, occorrerà rimuovere la pentola dal fuoco, lasciare raffreddare l'infuso per circa 60 minuti, filtrare e diluire la miscela con ulteriore acqua (se dovesse risultare eccessivamente forte e concentrata): anche in questo caso, sarà possibile zuccherare il caffè verde oppure consumarlo al naturale.
Qualora prepariate una dose maggiore di caffè verde, esso si potrebbe conservare anche nel frigorifero, avendo cura di posizionarlo all'interno di un contenitore di vetro: per ottenere un caffè maggiormente saporito che esalti l'aroma dei chicchi crudi, vi consiglio di adoperare l'acqua distillata.

89

Guarda il video

99

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Rispettate i tempi di ammollo, affinchè i chicchi si ammorbidiscano.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare il caffè nero americano

È ormai risaputo che il caffè è una bevanda bevuta in tutto il globo terrestre. Solitamente, al fine di renderlo più saporito per il nostro palato, vengono aggiunti al suo interno altri ingredienti, come ad esempio il latte o il cioccolato. Appena...
Dolci

Come soffiare il riso

Dalla colazione alle gallette per merenda, dalla realizzazione di dolci golosi alla creazione di insalate salutari, il riso soffiato ci accompagna in numerosi momenti della giornata. Per essere sicuri della sua genuinità possiamo afferrarne un pacchetto...
Primi Piatti

Guida su tutti tipi di riso

Il riso è un cereale che appena liberato dalla spiga si presenta come seme rivestito da una membrana esterna, non commestibile nè per l'uomo nè per gli animali, a causa di un elevato contenuto in silice. In un secondo tempo, mediante la sbramatura,...
Analcolici

Come riconoscere un caffè di qualità

Il caffè non è una semplice bevanda. Fa parte della tradizione di moltissimi luoghi, nonché scandisce le sue abitudini alimentari. È ormai parte della cultura pop e diffuso in ogni angolo del mondo. Lo si consuma in vari momenti della giornata e per...
Consigli di Cucina

Melograno: 10 idee per usarlo in cucina

Il melograno è un frutto tipico della stagione autunnale. Il suo nome sta ad indicare "mela con semi", in effetti la sua forma ricorda quella di una mela ed è dotato, al suo interno, di numerosi semi che rappresentano proprio la parte commestibile del...
Consigli di Cucina

Gli usi del melograno in cucina

La melagrana è un delizioso frutto autunnale dai caratteristici e beneauguranti chicchi color rubino, immancabili protagonisti dei centrotavola natalizi, e dal sapore gradevolmente acidulo che vanta innumerevoli proprietà benefiche, tali da renderne...
Analcolici

Come fare il succo di melograno

Il melograno è un frutto autunnale che oltre a portare allegria sulle tavole è anche fonte di benefici per la salute. È possibile consumare il melograno fresco quando è di stagione; negli altri periodi si può ricorrere al suo succo oppure agli estratti...
Dolci

Come preparare il gelato alla melagrana

L'alimento che simboleggia meglio l'estate è certamente il gelato, uno squisito dessert perfetto anche durante l'inverno. Nella stagione estiva si può comunque assaporare di più, in quanto contrasta il caldo e disseta. Il gelato si possibile realizzarlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.