Come preparare il cake di capesante alle erbe

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il cake di capeante alle erbe è un antipasto goloso da servire in tavola già a fette. Può essere presentato anche durante i brunch domenicali o per accompagnare un aperitivo organizzato a casa con gli amici. Ha un sapore delizioso e ben si abbina a tutti gli spumanti secchi ben freddi. Per prepararlo servono solo pochi ingredienti e una minima abilità in cucina. Se non avete a disposizione le capesante fresche potete tranquillamente adoperare quelle surgelate: vi basterà scongelarle prima di cucinarle nel modo indicato. Leggendo le spiegazioni a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare in pochi passi questo gustoso cake di capesante alle erbe.

25

Occorrente

  • 200 g di noci di capesante
  • 3 uova
  • 30 g di parmigiano
  • 120 ml di latte
  • 150 g di farina
  • un mazzetto di prezzemolo
  • una cipolla bianca
  • una bustina di lievito in polvere
  • olio extravegine d'oliva
  • sale
35

Per prima cosa prendete la cipolla e sbucciatela dopodiché tagliatela a fettine sottili. Lavate le erbe e dopo averle asciugate rapidamente, sminuzzatele a coltello.
Versate un cucchiaio d’olio extravergine d’oliva in una padella e fatelo scaldare bene a fiamma vivace. Aggiungete le noci di capesante e fatele rosolare un minuto per parte. Insaporitele con un pizzico di sale e mettetele da parte.
Nella medesima padella mettete la cipolla con poco olio extravergine d’oliva e fatela appassire bene fino a quando diventa trasparente Salate e poi spegnete la fiamma.
Rompete le uova in una terrina capiente e sbattetele bene fino a ottenere un composto soffice. Aggiungete la farina setacciata assieme al lievito mescolate. Infine unite il latte a filo e un cucchiaino d’olio senza mai mettere di mescolare con la frusta. Alla fine otterrete un impasto caratterizzato da una consistenza fluida.

45

Aggiungete le capesante triturate grossolanamente, la cipolla rosolata, le erbe aromatiche sminuzzate, un pizzico di sale e amalgamate il tutto.
Versate questo composto in uno stampo per plumcake antiaderente o ben imburrato e livellate la superficie con una spatola a lama lunga. Preriscaldate il forno a 180°C e quando avrà raggiunto la temperatura indicata, infornate lo stampo. Dopo circa quaranta minuti di cottura, il cake sarà pronto da sfornare. Prima di toglierlo dallo stampo lasciatelo intiepidire dopodiché rovesciatelo sotto sopra su un piano di lavoro.

Continua la lettura
55

Prendetelo con estrema delicatezza e posizionatelo sopra una griglia. In questo modo il vapore fuoriuscirà dall’impasto senza bagnare eccessivamente il cake.
Prima di servirlo in tavola, tagliatelo a fette spesse. Questo soffice cake può essere conservato per due o tre giorni in frigorifero. Ricordatevi però di coprirlo con una pellicola trasparente altrimenti rilascerà il suo odore a tutte le altre pietanze presenti in frigorifero.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare gli sformatini di capesante con crema ai broccoli

Il dolce profumo delle sere d'estate, ci invita a lasciare le mura domestiche per assaporare il fresco serale. Per rendere ancora più speciale una cena estiva all'aperto, perché non renderla indimenticabile con una preparazione raffinata e dai sentori...
Antipasti

Come preparare le capesante aromatiche al pane

Le capesante aromatiche al pane sono un delizioso antipasto, ottimo da servire durante una cena estiva all'aperto a base di pesce fresco e crostacei. Sono molto semplici da preparare e anche chi non è abituato a cucinare potrà ottenere un risultato...
Antipasti

Come preparare la crema di orate alle capesante

La crema di orate alle capesante è un goloso antipasto particolarmente apprezzato da chi ama i sapori di mare. È ottimo da gustare caldo assieme a un vino bianco frizzante servito a temperatura molto bassa. È una specialità semplice da preparare e...
Antipasti

Come preparare il gratin di capesante ai pistacchi

Se volete presentare in tavola un antipasto originale, sfizioso ma semplice da realizzare, provate a preparare il gratin di capesante ai pistacchi. Si tratta di un piatto estremamente facile da preparare e non è certo indispensabile essere dei cuochi...
Antipasti

Come preparare i pomodori confit alle erbe aromatiche

Se volete proporre in tavola un contorno delizioso da servire con carni bianche o pesce, ecco a voi la ricetta che vi illustra come preparare i pomodori confit alle erbe aromatiche. Il loro gusto tendente al dolce abbinato a quello più deciso delle spezie...
Antipasti

Come preparare il rotolo alle erbe

Le tavole dei pranzi domenicali sono spesso imbandite con profumate lasagne, golosi timballi o sfiziosi cannelloni. Tutte ottime ricette della tradizione gastronomica italiana. Eppure talvolta può essere interessante scostarsi dalle preparazioni classiche,...
Antipasti

Come preparare la sfogliata alle erbe di campo con noci tostate

Tra le ricette della cucina italiana le torte salate sono quelle che vanno per la maggiore. Il poco tempo a disposizione da dedicare alla cucina e la semplicità della ricetta fanno di questo piatto un must della cucina anche tra i più giovani. Sempre...
Antipasti

Come preparare le orecchiette alle erbe aromatiche

Le orecchiette sono senza dubbio il simbolo della tradizione culinaria pugliese. Realizzate con la farina di semola di grano duro, presentano una particolare forma concava e corposa, e con la loro consistenza ruvida, si adattano piacevolmente a molteplici...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.