Come preparare il cannolo siciliano

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

I cannoli siciliani sono dei dolci tipici della Sicilia. Così famosi che entrano di diritto tra le specialità più conosciute della pasticceria italiana. In origine venivano consumati in particolar modo durante il periodo del Carnevale, insieme a tutti gli altri tipici dolci fritti. Adesso vengono gustati tutto l'anno. La parte esterna, ovvero la cialda, è fritta, mentre il ripieno ha generalmente, come ingrediente principale la ricotta. A questa vengono aggiunti, a seconda dei gusti personali, i canditi oppure le gocce o dei pezzetti di cioccolata. Nei seguenti passipotrete leggere alcuni consigli utili su come preparare il fantastico cannolo siciliano.

27

Occorrente

  • Per la pasta: 300gr di farina, 2 o 3 cucchiai di vino bianco o marsala, 20 gr di zucchero
  • Per il ripieno: 500 gr di ricotta, 250 gr di zucchero, 30 gr di frutti canditi, 25 gr di pistacchi, 25 gr di cioccolato, olio per friggere q.b.
37

Preparazione dell'impasto per la cialda

Preparare tutti gli ingredienti già pesati sul tavolo, dopodiché iniziare con il procedimento. Disporre la farina setacciata a fontana sul tavolo da lavoro e versare al centro il vino o il marsala; aggiungere poi lo zucchero e un pizzico di sale. Lavorare il tutto per bene e con energia fino ad ottenere un impasto un po' più duro dell'impasto del pane. Formare con la pasta una palla, quindi lasciar riposare per circa due ore avvolgendo con la pellicola trasparente. Trascorso il tempo necessario, riprendere il panetto e tirare l’impasto con il matterello o con la macchinetta per la pasta, riducendola a sfoglie sottili dello spessore di circa mezzo centimetro.

47

Realizzazione dei cannoli

Dopo aver tirato la sfoglia, con l’aiuto di una rotella, ritagliare dei quadrati che dovranno essere avvolti, attorno agli speciali cilindri di legno o di latta, spennellando gli orli della pasta con una chiara d’uovo, affinché aderisca per bene.

Continua la lettura
57

Cottura

A questo punto si passa alla cottura. Con gli stessi anelli, friggere i cannoli in olio abbondante Quando appariranno ben dorati, estrarli e metterli sulla carta da cucina, per togliere l’unto in eccesso. Farli raffreddare completamente prima di sfilarli dai cilindri. Così facendo si evita di rompere le cialde.

67

Farcitura

A questo punto preparare la crema per la farcitura con la ricotta precedentemente scolata per privarla del liquido in eccesso. In una terrina, mettere la ricotta setacciata con lo zucchero, aggiungere a piacere, i pistacchi pelati, i frutti canditi e il cioccolato, tutto ridotto a dadini. Amalgamare bene il tutto e trasferire l'impasto in una sacca da pasticciere con beccuccio largo. Riprendere le cialde dopo aver verificato che si siano ben raffreddate e riempire con la crema di ricotta, maneggiando con delicatezza. Una volta riempiti, spolverizzarli con lo zucchero a velo e servire.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Riempi i cannoli un attimo prima di servirli e consumarli.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: cannoli ripieni con crema di amarene

I cannoli sono un dolce tipico siciliano. I cannoli tradizionali prevedono una farcitura a base di ricotta. Tuttavia nel tempo sono nate tantissime varianti di cannolo, esistono, infatti, quelli al cioccolato, quelli alla crema pasticcera, quelli al pistacchio...
Dolci

Ricetta: cannoli con crema di ricotta e mandorle

La cucina italiana è un must della cultura culinaria mondiale. In ogni angolo del mondo la gente associa l'Italia all'arte della cucina. Sfiziosa, sana, casalinga, l'Italia resta sul palato di chi la assaggia. Tra i piatti preferiti ci sono i dolci ed...
Dolci

Ricette golose: i cannoli siciliani

Il cannolo siciliano è uno dei dolci più conosciuti e apprezzati al mondo. Originariamente la sua preparazione era legata al periodo di carnevale. Tuttavia, l’enorme successo e la sempre maggiore richiesta hanno fatto del cannolo siciliano un dolce...
Dolci

Come preparare i cannoli di pasta fillo con bavarese al limoncello

Se volete realizzare un dessert che farà colpo sui vostri ospiti specie le vostre amiche del cuore, dovete scegliere qualcosa di speciale e soprattutto delizioso. Ci sono tante ricette in giro ma alcune sono davvero particolari come i cannoli di pasta...
Dolci

Pasqua: dolci tipici siciliani

La Pasqua è una tra le feste più importanti dell'anno liturgico. In Sicilia, in particolare, la partecipazione popolare alle feste pasquali viene fortemente sentita dagli abitanti dell'isola. Dopo gli abbondanti pasti è tradizione consumare i dolci...
Dolci

I 5 dolci storici di Napoli

Napoli è una delle città che offre i migliori cibi ma soprattutto i dolci più buoni di tutto il mondo. Infatti è facile che se andate in una città estera e dite che siete italiani o napoletani, dall'altro lato sicuramente vi risponderanno con il...
Dolci

Ricetta: crema pasticcera

La crema pasticcera è un tipo di crema molto facile da preparare e dà la possibilità di farcitura ad una moltitudine di tipologie di dolci: dalle torte, ai pasticcini ed anche a classici dolci con piccole varianti, come ad esempio il classico cannolo...
Dolci

Come preparare il gelato al gelsomino

Il gelato è un dolce squisito da mangiare in qualsiasi periodo dell'anno. Molte persone ritengono che non si deve consumare durante la stagione fredda, invece risulta delizioso anche in autunno o inverno. I gusti proposti ai consumatori sono numerosi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.