Come preparare il caramello salato

Tramite: O2O 07/11/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Come preparare il caramello salato

Il caramello è sicuramente ciò che di più dolce esiste al mondo. Ultimamente però capita spesso di sentir parlare di caramello salato. Quest'ultimo non è propriamente dolce, ma non è neanche uno snack salato. Questa ricetta base viene utilizzata generalmente per guarnire coppe di gelato, crepes, torte e dolci al cucchiaio; inoltre, è ottima come ingrediente di biscotti e semifreddi. Il suo colore ricorda vagamente le caramelle mou. Leggendo questo tutorial si possono avere alcuni utili consigli e delle corrette indicazioni su come preparare il caramello salato.

26

Occorrente

  • 100 g di zucchero semolato
  • 250 g di panna fresca
  • 40 g di burro
  • 1 cucchiaino di fior di sale
36

Unire il burro ed il fior di sale

La prima cosa da fare è quella di portare il burro a temperatura ambiente; per fare ciò bisogna toglierlo dal frigo e lasciarlo ammorbidire. In questo modo è sicuramente meno faticoso e più facile da lavorare. Quando il burro raggiunge la consistenza giusta si deve mettere in una ciotola; successivamente si unisce il fior di sale e si mescola per ottenere un composto uniforme ed omogeneo. Il fior di sale ha origini francesi ed ha la capacità di trasformare un piatto povero in uno di alta cucina per il suo aroma.

46

Aggiungere lo zucchero

A questo punto in un pentolino abbastanza alto e largo si deve versare lo zucchero; poi, si mette il pentolino sul fuoco a fiamma medio-bassa per far sciogliere lo zucchero. Questa operazione è fondamentale per dare al composto la consistenza caratteristica del caramello salato. In seguito si deve agitare il pentolino con movimenti circolari; così facendo si fa sciogliere lo zucchero in modo uniforme. In un'altra pentola si deve scaldare la panna liquida, stando attenti a toglierla dal fuoco prima che arriva ad ebollizione.

Continua la lettura
56

Completare la ricetta

Quando lo zucchero si è sciolto completamente bisogna unire la panna riscaldata. Si deve versare a filo e bisogna girare il tutto utilizzando un cucchiaio di legno. Si porta il tutto ad ebollizione e si lascia andare per circa 5 minuti; in seguito si spegne il fuoco e si lascia riposare per qualche istante. Per completare la ricetta si deve unire il burro e poi si mischia il tutto. Bisogna ottenere come risultato una crema omogenea, ma non troppo liquida. Il caramello salato si può conservare in un vasetto di vetro; è consigliabile metterlo in frigorifero solo quando è diventato freddo. Lo sbalzo termico può seriamente compromettere la riuscita del caramello salato. I vasetti di caramello salato si possono conservare per circa un mese; ciò però è possibile solo se i vasetti sono stati ben sterilizzati e sigillati.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sterilizziamo bene i vasetti di vetro se vogliamo conservarlo a lungo in frigorifero.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare il ciambellone salato con carne e uova sode

Il ciambellone salato con carne e uova sode è una pietanza ottima da portarsi dietro durante i pic-nic all’aria aperta o da servire in tavola come piatto unico. Piace sempre a tutti e con le uova sode al suo interno, ogni fetta assume un aspetto decisamente...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con speck e mandorle

I freddi e uggiosi pomeriggi invernali sono la cornice perfetta per sperimentare nuove ricette golose. Perché allora non approfittarne per cimentarci nella preparazione di un comfort food come il crumble salato con speck e mandorle? Anche se il nome...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con crema di formaggi e funghi

Il crumble è un piatto che vanta un'infinità di preparazioni. Ha una tradizione molta antica e lo potete fare sia dolce che salato. Inoltre, è possibile aggiungerlo in qualsiasi tipo di menù. Per poi, presentarlo per qualsiasi occasione. Arricchendolo...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con fonduta di formaggi

I piatti che conquistano a tavola sono sicuramente quelli nuovi e originali. Infatti, la novità incuriosisce e stimola i palati più difficili. Tuttavia, riuscire ad attirare il commensale più esigente è certamente una soddisfazione. Molte sono le...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con zucchine e fonduta di formaggi

Il crumble salato con zucchine e fonduta di formaggi è una ricetta molto particolare ed allo stesso tempo è composta da ingredienti molto semplici. Non è un piatto molto light e può fungere da pasto completo in base alla quantità che se ne presenta...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con crema di formaggi, tartufo e pomodori secchi

Il crumble salato con crema di formaggi, tartufo e pomodori secchi è una ricetta molto originale ma allo stesso tempo molto semplice da preparare. Spesso il crumble si pensa solamente come un piatto dolce, ma può essere riadattato anche come piatto...
Antipasti

Ricetta: danubio salato con funghi e formaggio

Una ricetta che molto spesso si prepara quando c'è una festa è il danubio, che di solito è dolce e con le scaglie di cioccolato fondente. Se invece volete preparare una ricetta salata che incontri i gusti di tutti, grandi e piccoli, vi consiglio di...
Antipasti

Ricetta: crumble salato con funghi, macinato e noci

Il crumble salato con funghi, macinato e noci è una ricetta particolare e molto insolita, ma allo stesso tempo è preparata con ingredienti semplici. Questa ricetta, che può essere considerata un piatto completo, ricorda molto i sapori autunnali. Essendo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.