Come preparare il Cheb ou jen

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Ogni regione o zona geografica detiene orgogliosamente le proprie tradizioni culinarie ed alcune ricette sono identificative di una nazione in particolare, come ad esempio la pizza per la nostra bella penisola. La repubblica del Senegal, stato del'Africa occidentale affacciato sull'Oceano Atlantico, non poteva che avere, come piatto rappresentativo, una pietanza a base di pesce: il Cheb ou jen, giustappunto del pesce con riso. Si tratta di un piatto che viene servito in porzioni abbondanti, per simboleggiare la grande ospitalità del popolo senegalese e che si presenta ricco di profumi e di colori, come quelli della terra che rappresenta. In Senegal i pasti vengono serviti facendo accomodare gli ospiti su una stuoia, al cui centro viene offerto l'unico piatto di portata presso il quale i commensali si servono direttamente con le mani. Per semplificare l'operazione il cibo viene già disposto ridotto in pezzi nello stesso piatto da portata. Impariamo dunque come preparare questo semplice e gustoso piatto etnico.

27

Occorrente

  • Riso, pesce bianco, carote, melanzane, cipolla, peperoni, aglio, passata di pomodoro, olio di semi di arachidi, sale, peperoncino in polvere, foglie di cavolfiore, dado vegetale .
37

Qualche osservazione prima di iniziare. Il Cheb ou jen dal punto di vista nutrizionale è un ottimo piatto unico perché combina le proteine pregiate del pesce con l'alta digeribilità dei carboidrati del riso e con la ricchezza di vitamine e sali minerali delle verdure. Degli ingredienti non ho indicato appositamente le quantità, perché esse variano secondo il gusto personale, senza compromettere l'esito finale della pietanza. Inoltre la ricetta originale prevede alcune verdure che non sono facilmente reperibili dalle nostre parti come il 'gombo', che è un ortaggio africano poco calorico e ricco di vitamine e l' 'igname', che è un tubero tropicale simile ad una patata; naturalmente se vi capita di trovarli aggiungeteli senza esitare.

47

Mondate le verdure e preparate un pesto di foglie di cavolfiore, dado vegetale e pepe nero. Incidete il pesce, inserite all'interno il pesto appena fatto e rosolatelo dentro una padella con un po' d'olio. Ora togliete il pesce e mettetelo da parte. Versate nella stessa padella la passata di pomodoro e mescolatela assieme all'olio rimasto del pesce per qualche minuto. Trasferite la passata di pomodoro su una pentola dal bordo piuttosto alto, aggiungete le verdure, dell'altro pesce con del pesto all'interno e coprite tutto con dell'acqua. Portate a bollore e poi fate cuocere fuoco molto basso per una trentina di minuti. Nella stessa pentola cuocete il riso a vapore affinché assorba il sapore delle verdure e del pesce.

Continua la lettura
57

Quando le verdure sono cotte, toglietele dalla pentola e trasferitele nel piatto di portata. Adesso preparate un altro pesto di cipolle, dado vegetale e pepe nero ed aggiungetelo al riso e al pesce fritto. Disponete anche questi ultimi ancora caldi nel piatto di portata e servite subito. Buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il cheb ou jen è indicatissimo come piatto unico.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Ricetta: risotto con pesto di noci

Creare dei primi gustosi e originali non è mai semplice. Per deliziare i nostri ospiti preparare un risotto può essere una buona scelta. In questa guida vedremo come preparare il risotto con pesto di noci. Illustreremo, passo dopo passo i vari procedimenti...
Primi Piatti

Come preparare il risotto al pesto di carciofi

Poter servire in tavola un risotto ai carciofi significa offrire un primo piatto ricco di gusto e freschezza. In effetti il risotto viene preparato con diverse varianti tutte squisite, ma per quella ai carciofi si deve aspettare l'autunno o la primavera...
Primi Piatti

Come preparare le tre paste al pesto

Uno dei condimenti più facili da preparare è il pesto. Questo è un condimento, che si può abbinare con tanti formati di pasta e fare in mille modi. Esistono le ricette tradizionali che contengono degli ingredienti precisi. Ma, che si possono fare...
Primi Piatti

Come fare il pesto di pomodori secchi

In questo articolo proporremo la realizzazione di una gustosa ricetta, molto utile per le serate estive che andremo a trascorrere con i nostri amici e parenti. Vogliamo infatti capire come e cosa serve, per poter fare, con le nostre mani ed anche in casa...
Pesce

Come fare i calamari al pesto

I calamari al pesto sono un abbinamento di colore, sapore e consistenza insolito ma vincente. Niente contrasta come il bianco dei calamari ed il verde del pesto e del prezzemolo. I calamari al pesto sono un piatto molto gustoso e raffinato da preparare...
Primi Piatti

Gnocchi di patate: idee per sughi semplici e veloci

Un must della tradizione culinaria italiana sono senza dubbio gli gnocchi di patate: semplici da realizzare, versatili con tutti i sughi. Il loro sapore, tendente all'amido, contrasta con la particolarità delle salse con cui possono essere accompagnati,...
Primi Piatti

Come fare il pesto senza ossidarlo

Una tradizione tutta italiana, e più precisamente genovese, è il pesto. Il pesto è un condimento nato a Genova ma diffusosi rapidamente in tutt'Italia e successivamente nel mondo. Il suo profumo inconfondibile rende unico ogni piatto. Viene largamente...
Primi Piatti

5 ricette di pesto da fare in casa

Il pesto è una delle ricette della tradizione italiana. Conosciuto in tutto il mondo come pesto genovese perché nasce nella regione ligure, è uno dei prodotti tipici del nostro territorio. Si parla di pesto perché l'antica tecnica per realizzarlo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.