Come preparare il chili con fagioli rossi vegan

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il mondo della cucina è in costante mutamento, soggetto molto spesso anche a bisogni legati a scelte morali. Decidere di eliminare la carne e tutti i derivati di origine animale dalle proprie abitudini alimentari, può sembrare una scelta difficile da comprendere. Purtroppo la nascita di allevamenti di massa ai danni degli animali destinati al macello, la brutalità dei sistemi impiegati e le scarse condizioni igieniche portano doverosamente a delle riflessioni. Per portare in tavola un classico della cucina messicana, perché non optare per una versione vegan? Andiamo a scoprire insieme come preparare il chili con fagioli rossi vegan.

27

Occorrente

  • Ingredienti per 4 persone:
  • 200 gr di spezzatino di soia
  • brodo vegetale
  • 2 cipolle
  • 1 cucchiaino di zucchero
  • 2 cucchiaini di aceto di vino bianco
  • chili in polvere
  • 450 gr di polpa di pomodoro
  • 400 gr di fagioli rossi in scatola
  • 1 spicchio d'aglio
  • salsa worcester e tabasco (facoltativi)
  • un cucchiaino di origano
  • sale q.b.
37

Iniziamo la preparazione del nostro gustoso chili con fagioli rossi vegan andando a porre lo spezzatino di soia in abbondante brodo vegetale caldo. Lasciamo cuocere, a fiamma dolce, per circa 20 minuti. Al termine della cottura, scoliamo i bocconcini e strizziamoli delicatamente. Andiamo ora a tritare finemente le cipolle, spelliamo anche l'aglio e rimuoviamone l'anima prima di tritarlo. Ora poniamo una padella capiente e antiaderente sul fuoco e mettiamo a scaldare un filo di olio evo. Incorporiamo quindi il nostro trito aromatico e lasciamolo soffriggere.

47

Proseguiamo la preparazione del nostro chili con fagioli rossi vegan andando ad aggiungere al soffritto i bocconcini di spezzatino di soia e un cucchiaio raso di chili in polvere. Mescoliamo con un cucchiaio di legno e lasciamo insaporire il tutto per un paio di minuti. Ora possiamo incorporare la polpa di pomodoro, un pizzico di origano, un cucchiaino di zucchero, aceto e sale. Mescoliamo per far amalgamare i vari sapori tra loro. Per un gusto più "hot" possiamo aggiungere un cucchiaino di salsa Worcester e qualche goccia di tabasco. Copriamo con un coperchio e lasciamo proseguire la cottura per 40 minuti. Nel caso fosse necessario, aggiungiamo un mestolo di brodo vegetale al nostro condimento. In questo modo manterremo la giusta umidità del nostro chili con fagioli rossi vegan.

Continua la lettura
57

Mentre il nostro condimento cuoce, andiamo a scolare i fagioli privandoli dell'acqua di conservazione. Possiamo anche sistemarli in un colino e sciacquarli sotto l'acqua fredda corrente. Andiamo quindi ad incorporarli agli altri ingredienti e continuiamo la cottura, a fuoco dolce, per altri 10 minuti circa. Anche in questo caso, bagniamo con del brodo vegetale nel caso il fondo dovesse asciugarsi eccessivamente. Al termine della cottura, serviamo il nostro fumante chili con fagioli rossi vegan. Accompagniamolo con del riso bollito e una ciotola di salsa piccante.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo sostituire i fagioli rossi con quelli neri e aggiungere del mais
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare l'insalata di orzo vegan

Una fresca insalata è buona tutto l'anno, sia a pranzo che a cena. Ma un'insalata con verdure estive di stagione è un contorno ancora più buono e salutare. La cucina vegan si indirizza su pietanze solo vegetali. Così come chi la segue imposta anche...
Primi Piatti

Come preparare il pancotto con i fagioli

Il pancotto con i fagioli è un piatto tipico della tradizione culinaria toscana che prevede l’utilizzo di ingredienti semplici e genuini come il pane raffermo ed i fagioli borlotti, con un tocco di rosmarino che dona alla zuppa una sapidità gradevole....
Primi Piatti

Come preparare la pasta con i fagioli neri

La pasta e fagioli è uno dei piatti più diffusi nella cucina italiana. È infatti ideale per una cena, oltre che per riscaldare una fredda serata invernale. La versione che andiamo a vedere prevede l'impiego dei fagioli neri. Questi legumi hanno un...
Primi Piatti

Come preparare una crema di fagioli

La crema di fagioli è una pietanza molto semplice da preparare, si presta benissimo a occasioni di tutti i tipi e in più fa anche bene. Per questa ricetta useremo fagioli bianchi, ma possiamo adoperare qualsiasi varietà del legume, il risultato sarà...
Primi Piatti

Come preparare pasta e fagioli

La minestra è sempre ben gradita ed è un'alternativa al consueto piatto asciutto. Magari prende più tempo in cucina, ma ne vale proprio la pena, soprattutto per trovare conforto nelle giornate troppo fredde. Ci sono diversi modi per preparare una minestra...
Primi Piatti

Come preparare moscardini con fagioli

I moscardini con i fagioli fanno parte della classe delle zuppe. Rappresenta un piatto ricco ed abbastanza saporito che fornisce molti elementi fondamentali, necessari al corretto funzionamento dell'organismo umano, quali carboidrati, proteine, vitamine...
Primi Piatti

Come preparare i cannelloni vegan

I cannelloni sono un tipo di pasta di cui ogni tanto si sente irrimediabilmente il bisogno: sono uno di quei piatti più utilizzati dagli italiani soprattutto nei giorni festivi e quando si vuole festeggiare con la buona cucina una ricetta gustosa e appetibile....
Primi Piatti

Come preparare la pasta con fagioli e porcini

La pasta con fagioli e porcini è un gustosissimo primo piatto tipico della zona toscana del Chianti e, precisamente, di Montespertoli, un comune in provincia di Firenze. Si tratta di una ricetta molto ricca e saporita, da gustare preferibilmente in inverno....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.