Come preparare il chutnay di fichi e pomodori

Tramite: O2O 26/10/2017
Difficoltà: media
16

Introduzione

Riuscire a cucinare qualcosa di prelibato ed anche particolare non è sempre una missione facile: talvolta dovrete aguzzare il vostro ingegno, rischiare e mettere in pratica tutte le vostre capacità per cucinare un piatto degno di nota. Per ampliare le vostre conoscenze potreste prestare attenzione anche alle prelibatezze di altre nazionalità, dunque pietanze tipiche ed estere. Tra le tante ghiottonerie particolari che potreste preparare c'è il chutnay: di cosa si tratta? E come si prepara? Ed è proprio di questo che vi parlerò in questa guida, nello specifico di come preparare il chutnay di fichi e pomodori.

26

Occorrente

  • Quattro Pomodori e una cipolla
  • Una manciata di spezie
  • Quattro/cinque fichi
  • Un cucchiaio di zucchero, aceto e sale
36

Cos'è il chutnay e quali origini possiede

Prima di prepararlo è importante che sappiate cos'è il chutnay: nasce in India ed è una salsa, o per meglio dire un condimento, che si accompagna ad altre pietanze. Gli ingredienti principali con cui si prepara sono le spezie, la frutta e la verdura. Il suo sapore è agrodolce data l'aggiunta di zucchero e di aceto al composto. Il suo nome significa "fortemente speziato" visto l'uso delle spezie che vengono aggiunte sia tostate che non, per dare un sapore maggiormente caratteristico a questa salsa da accompagnamento. Solitamente vengono adoperate la cannella, lo zenzero, la senape, il coriandolo, ecc. Può essere servita con le verdure, con i secondi di carne ed anche con i primi (a base di riso, per esempio). La sua preparazione non è molto difficile, vi illustro ora come fare.

46

Che preparazione ha il chutnay

Esistono più tipi di chutnay, in base agli ingredienti che andrete ad adoperare, mentre il procedimento di preparazione resta più o meno lo stesso in ogni sua variante. Una delle poche accortezze che dovrete avere riguarda l'utilizzo del pentolame e degli accessori per cucinare il chutnay: evitate il rame, l'ottone e il ferro. Cucinare questa pietanza con pentole, ed anche mestoli, di tali materiali potrebbe far assumere un sapore metallico al chutnay. Uno dei chutnay più classici è quello di fichi e pomodori. Per prepararlo non dovrete far altro che lavare quattro pomodori e tagliarli a metà, tagliare a fettine una cipolla bianca e mettere il tutto in una pentola. Successivamente aggiungete anche quattro/cinque fichi, un cucchiaio di zucchero, un cucchiaino d'aceto ed un pizzico di sale.

Continua la lettura
56

Che metodi di conservazione potreste usare per il chutnay

Aggiungete anche una manciata di spezie e lasciate cuocere il tutto a fuoco basso per circa un'ora. Il risultato finale dovrà presentarsi come un composto omogeneo e abbastanza denso. Lasciate raffreddare e servite, oppure potreste anche creare delle conserve in barattoli di vetro di chutnay. In questo modo potrete consumarlo con più calma e più volte.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Sterilizzate bene i barattoli di vetro in cui vorreste con servare il vostro chutnay
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare la torta salata alla ricotta con fichi

Siete alla ricerca di qualcosa di sfizioso e irresistibile? Ecco a voi la ricetta per preparare la torta salata alla ricotta con fichi. Il gusto dolce e aromatico dei fichi si abbina alla perfezione a quello più salato della ricotta romana. La torta...
Antipasti

Come preparare i pomodori farciti alle mandorle

I pomodori farciti alle mandorle sono un piatto semplice e gustoso, molto semplice da preparare. Per mettere in tavola questa specialità servono pochi ingredienti ma di qualità. Scegliete pomodori abbastanza maturi e di varietà differenti: in questo...
Antipasti

Come preparare i pomodori confit con la feta

Se desiderate proporre in tavola un antipasto gustoso e insolito, ecco a voi dei golosi pomodori confit con la feta. Sono molto semplici da preparare e anche chi non ha molta dimestichezza fra i fornelli, riuscirà a ottenere un eccellente risultato finale....
Antipasti

Come preparare i pomodori farciti ai finferli

Siete alla ricerca di un antipasto goloso, sano e che possa piacere a tutti? Ecco a voi la ricetta per preparare i pomodori farciti ai finferli. Sono ottimi da gustare sia caldi che freddi e, se accompagnati con un contorno di patate arrosto, possono...
Antipasti

Come preparare i pomodori ripieni alla provenzale

I pomodori ripieni alla provenzale sono adatti in qualsiasi stagione, anche se vengono preparati spesso in estate quando c'è abbondanza di pomodori essendo il loro periodo di raccolta. Comunque sia vengono serviti con altre verdure ripiene o insalata...
Antipasti

Come preparare i pomodori verdi sott'aceto

Molto spesso risulta piuttosto utile avere in casa delle conserve di cibi che possono essere mangiate in qualsiasi momento. I pomodori verdi sott'aceto possono essere una buona soluzione da consumare per degli aperitivi o come semplice contorno. Nella...
Antipasti

Come preparare la tarte tatin ai pomodori freschi

Se avete intenzione di realizzare un piatto che non passi inosservato, allora scegliete di fare la tarte tatin ai pomodori freschi. Questa è una particolare torta salata, fatta con un solo guscio di pasta. Mentre, in superficie può accogliere golosi...
Antipasti

Come preparare la salsa ai pomodori secchi

Spesso al supermercato si comprano delle salse per condire le bruschette o da usare, ad esempio, sui formaggi. Le più note sono quelle ai funghi, ai carciofi, alle olive, ai pomodori secchi o anche alle melanzane. Queste salse sono molto gustose, ma...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.