Come preparare il clafoutis alle ciliegie

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare il clafoutis alle ciliegie
17

Introduzione

La Francia non è solo la patria del romanticismo, dei poeti e dei pittori! Anche la pasticceria francese ha infatti sfornato dei piccoli capolavori gastronomici. Uno di questi è il soffice e goloso Clafoutis, un dessert preparato con la frutta di stagione e gustato tiepido. Andiamo allora a scoprire insieme come preparare il Clafoutis alle ciliege.

27

Occorrente

  • Ingredienti:
  • 80 gr di farina 00
  • 20 gr di mandorle tritate
  • un cucchiaino raso di fecola
  • 3 uova fresche
  • 100 gr di zucchero
  • 700 gr di ciliege
  • 200 ml di latte intero
  • un pizzico di sale
  • un pizzico di vaniglia in polvere
  • 10 ml di cherry o brandy
37

Iniziamo la preparazione del Clafoutis andando a lavare per bene le ciliegie. Per una riuscita perfetta del nostro dolce, scegliamo delle ciliege sode e mature. Quindi lasciamole sgocciolare. Procediamo ora tagliandole orizzontalmente. Non dimentichiamo di eliminare il nocciolo! Poniamo quindi le mandorle nel mixer e tritiamole fino a renderle una polvere sottile. Ora setacciamo la farina e uniamola alla fecola di patate e alla farina di mandorle. Aggiungiamo anche la vaniglia in polvere e un pizzico di sale.

47

Ora ci serviranno le uova, che sceglieremo freschissime. Andiamo quindi a romperle in una terrina capiente. Aggiungiamo quindi lo zucchero semolato e iniziamo a sbattere il composto con delle fruste elettriche. Lavoriamolo fino ad ottenere un composto spumoso e denso. Aggiungiamo ora gradualmente il mix di farina 00, farina di mandorle, vaniglia e fecola preparato in precedenza e mescoliamo molto accuratamente. In questo modo eviteremo la formazione di grumi. Andiamo quindi a scaldare il latte intero. Dovrà essere tiepido, non bollente. Versiamolo poco per volta nell'impasto, mescolando bene. Per finire, aggiungiamo tre cucchiai abbondanti di cherry. Naturalmente possiamo sostituire il liquore allo cherry, con del brandy. Oppure rendere il dolce "analcolico" e profumarlo con degli estratti naturali all'arancio o al limone.

Continua la lettura
57

Prendiamo ora una terrina da forno e spolveriamo il fondo con un po’ di zucchero di canna. Andiamo quindi a distribuire la metà delle ciliegie. Ricopriamo con l’impasto e livelliamo per bene la superficie con una spatola da cucina. Disponiamo ordinatamente il resto delle ciliegie sulla superficie del Clafoutis e guarniamolo con lo zucchero di canna. Andiamo a infornare il nostro dolce in forno preriscaldato. Lasciamolo cuocere per circa 30 minuti ad una temperatura di 180°C. Una volta pronto, sforniamo il nostro profumato Clafoutis alle ciliege e lasciamolo stiepidire per qualche minuto. Guarniamo quindi con una spolverata di zucchero a velo e serviamo il Clafoutis alle ciliege accompagnato da una fumante tazza di tè al bergamotto.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo sostituire le ciliege con delle amarene, ma anche con mele, prugne o pesche
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il clafoutis con prugne e albicocche

Ecco a voi la ricetta per preparare il clafoutis con prugne e albicocche: si tratta di un dessert semplice di origine francese, da gustare al cucchiaio, perfetto per concludere in bellezza una cena fra amici o da servire agli ospiti la domenica pomeriggio....
Dolci

Come preparare il clafoutis di uva bianca al profumo di cannella

Preparare dei dolci con le proprie mani è uno degli hobby più divertenti e creativi. Ci permette di realizzare qualcosa di sempre nuovo e diverso in poco tempo. E sicuramente rappresenta anche un modo semplice di far qualcosa per gli altri. Offrire...
Dolci

Come preparare i clafoutis alla crema di cannella

È ormai risaputo che il burro, le uova, la farina e lo zucchero sono ingredienti quasi sempre utilizzati in pasticceria. Tuttavia, il modo in cui vengono lavorati e a seconda delle opportune dosi, danno risultati diversi. Se si conoscono alcuni tipi...
Dolci

Clafoutis alle pere e mandorle

La fantasia in cucina ha prodotto nel tempo un'infinità di preparazioni culinarie. Anche nella realizzazione dei dolci ci si potrà sbizzarrire, creando gustosissime varianti. È il caso del clafoutis, detto anche clafoutis. Si tratta di un dolce da...
Dolci

Come preparare la torta con le ciliegie sciroppate

Una delle torte più buone è quella con le ciliege sciroppate. Questo dolce, oltre a risultare squisito ha un bel aspetto scenografico. Infatti, grazie al colore rosso delle ciliegie la torta risulterà coloratissima. Le ciliegie vanno cotte in uno sciroppo...
Dolci

Come preparare un budino alle ciliegie

Questa ricetta è abbastanza semplice da preparare e non si discosta molto dalla preparazione del tradizionale budino al cioccolato. Tuttavia questo piatto offre una variante non indifferente al solito cioccolato, in quanto si prepara a partire dalle...
Dolci

Come preparare lo strudel alle ciliegie

Lo strudel è un dolce di origine tipicamente austriaca, diffuso anche in Italia, soprattutto nelle regioni del nord. Da noi si è soliti realizzare il classico strudel con il ripieno di mele e uva sultanina, ma in Austria è molto diffuso anche lo strudel...
Dolci

Come preparare la torta di ciliegie

Quando si ha voglia di un dessert facile da realizzare che sia al tempo stesso gustoso non c'è niente di meglio che preparare una torta di ciliegie. Si tratta di un dolce adatto per essere mangiato a colazione, a merenda o dopo una cena tra amici. Nella...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.