Come preparare il classico pranzo della domenica

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La domenica è una giornata molto importante nella cultura italiana. Infatti la tradizione vuole che la domenica ci si riposi e si passi la giornata in famiglia. In genere, sopratutto nel sud, si va a mangiare con i suoceri o con i parenti in generale. La scelta dei piatti non è affatto semplice, dato che devono essere diversi da quelli mangiati durante la settimana e devono avere qualcosa di particolare che li differenzi. Questa guida si propone appunto di spiegarvi come preparare il classico pranzo della domenica.

27

Le bevande

Le bevande sono molto importanti durante il pranzo domenicale. Infatti se durante la settimana si lavora e quindi si evita di bere vino o birra, la domenica ci si può rilassare e concedersi un bicchiere in più. Quindi la scelta delle bevande va fatta a seconda dei gusti e dei piatti del menu. Se si prevede un pranzo a base di carne, allora è preferibile un vino rosso corposo. Se invece si mangia pesce, l'ideale è un vino bianco. Per i bambini, si possono mettere a tavola delle bevande gasate analcoliche, a seconda dei gusti.

37

L'antipasto

In estate un antipasto leggero e freddo a base di prosciutto e melone o bresaola e rucola (a base di carne), fichi ed alici o un'insalatina tiepida o fredda di mare (pesce), spiedini di pomodorelli e mozzarelline o rotolini di zucchine e ricotta (vegetariani) sará sicuramente apprezzato. Per gli amanti della carne, invece, è fondamentale un buon tagliere di salumi freschi, accompagnato da pane e da formaggi stagionati.

Continua la lettura
47

Il primo

Come primo piatto saranno sempre apprezzate le intramontabili lasagne (eventualmente in versione vegetariana o con ragú di mare), cosí come gli gnocchi o le tagliatelle al ragú di carne, i ravioli burro e salvia, la zuppetta di pesce o, per stare leggeri, un consommé. Verificate che in tavola ci sia la formaggiera con del grana (o pecorino, a seconda dei gusti) da grattugiare.

57

Il secondo

Di secondo brasato o arrosto di vitello o maiale (carne), sformato di verdure di stagione, crocchette di patate e cavolfiore o spezzatino di tempeh (vegetariano), fritto misto o polenta e baccalá (pesce). Per chiudere in bellezza, specie in inverno, consiglio di preparare un tagliere con differenti tipi di formaggi, qualche chiccho d'uva e gherigli di noci.

67

Il dessert

Infine il dessert: con il caldo i vostri commensali gradiranno un aspic ai frutti di bosco, una fresca mousse alle fragole o una macedonia di frutta con gelato; nella stagione fredda una pannacotta o una torta di mele appena sfornata che, col suo profumo, dará loro il benvenuto in casa vostra.

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Con il secondo non dimenticate di servire in tavola anche un contorno di patate al forno (in inverno) o una fresca insalatina di misticanza o di arance (in estate).

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Carne

Ricetta: pollo arrosto con patate

Tra le nostre abitudini culinarie esistono alcuni grandi classici. Parliamo di ricette intramontabili, che uniscono il paese in lungo e in largo. Pensiamo a certe ricette tipiche della domenica, come le lasagne. Si tratta di una specialità regionale...
Cucina Etnica

Ricetta vegana: come cucinare il bulghur

Il bulghur, prodotto della cucina medio-orientale, è un frumento integrale messo in ammollo fino alla germogliazione, cotto a vapore, fatto essiccare e poi spezzato. Somiglia molto al cuscus, sia come gusto che come cottura. In più possiede tutte le...
Carne

Come fare l'arrosto di maiale in porchetta

La domenica le tavole italiane vengono imbandite con piatti ricchi e succulenti. L'arrosto costituisce un classico intramontabile della tradizione culinaria del Bel Paese. È un secondo molto sostanzioso, saporito, da abbinare ad un contorno di patate...
Dolci

Ricetta della ricotta fritta

Volete un'idea originale da preparare come aperitivo, antipasto, o semplicemente come goloso sfizio da mangiare durante un bel film o una partita di pallone con gli amici? Allora questa è la ricetta giusta per voi. Che ne dite di golosi pezzetti di ricotta...
Primi Piatti

Come preparare le pappardelle in casa al ragù bianco

Pappardelle al ragù bianco: siamo di fronte ad un piatto della tradizione, e non c'è niente di meglio che dedicarsi alla cucina imparando come prima cosa le basi di uno dei piatti principe riguardante la pasta fatta in casa. In questo caso specifico...
Dolci

Ricetta: pasticciotti leccesi

Il pasticciotto leccese è una dolce leccornia della tradizione pugliese e in special modo di Lecce. È composto semplicemente da crema e pasta frolla, ed è proposto di solito come un piccolo dolcetto, anche se la ricetta antica lo vedeva sotto forma...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli al dentice alla griglia

La cucina a volte richiede tempo e dedizione. Alcune ricette sono un po’ più impegnative ma consentono di proporre in tavola piatti diversi, innovativi e ricchi di sapore. I ravioli al dentice alla griglia costituiscono una specialità particolarmente...
Primi Piatti

Come fare gli gnocchi di patate e spinaci

Gli gnocchi di patate e spinaci sono una portata delicata e ricca di sapore. Sono ottimi da servire ad una cena informale. Sono un'eccellente variante da proporre al pranzo della domenica da trascorrere in famiglia. Gli spinaci si sposano alla perfezione...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.