Come preparare il cocktail Bellini

tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare il cocktail Bellini
17

Introduzione

Esistono numerose bevande con un gusto a dir poco eccezionale, come ad esempio il cocktail Bellini. Quest'ultimo rientra nella lista ufficiale IBA dei long drinks alcolici, ed è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. La sua scoperta avvenne nel 1948 ad opera di Giuseppe Cipriani, un fantasioso barista dell'Harry's Bar. Il nome deriva dal colore del manto di un santo raffigurato da Giovanni Bellini. La preparazione è facile, veloce e richiede pochissimo tempo, pur assicurando un gusto eccezionale. Vediamo insieme come preparare il cocktail Bellini.

27

Occorrente

  • 10 cl di prosecco
  • 5 cl di polpa di pesca
37

Come prima cosa scegliete delle pesche di ottima qualità e possibilmente di stagione. Successivamente sbucciatele, levate i noccioli, lavateli sotto l'acqua corrente e schiacciateli con una forchetta. Passateli poi nel frullatore fino a quando non avrete ottenuto un composto liscio ed omogeneo. Travasate la polpa in un bicchiere e versate lentamente il prosecco fresco. Questo passaggio è molto importante, poiché se il vino viene versato troppo velocemente si perderà tutto il gas, rendendo il cocktail imbevibile. Sbucciate la pesca bianca e frullatela assieme alla purea di lamponi privata dei semini. Versatela poi nel flute e aggiungete il prosecco ben freddo. Guarnite il bicchiere con una fettina di pesca o un lampone.

47

Per renderlo più particolare ricavate una purea di lamponi freschi e passatela nel mixer. Aggiungete la crema al cocktail e miscelate bene. Decorate la coppetta o il calice con una fettina di pesca oppure di limone. Accanto starà benissimo un lampone intero. La ricetta offre numerose varianti. Ad esempio, al posto del prosecco e delle pesche veronesi, potete gustarvi un ottimo champagne. Aggiungete sempre qualche cubetto di ghiaccio per dare carattere alla bevanda. Buonissima e dissetante anche la versione non alcolica. Per realizzarla utilizzate dell'acqua tonica o dei succhi di frutta del gusto che più preferite.

Continua la lettura
57

Altre idee interessanti sono l'accoppiata di soda e fragole, il mix tra il succo di arancia rossa e acqua brillante o ancora il succo di melograno miscelato con la classica soda. Accompagnate il cocktail con degli antipasti che ne esaltino il sapore. Preparate delle tartine alla maionese e verdura fresca, dei salatini, patatine e della frutta fresca, magari sistemata in originali spiedini che creeranno un simpatico centrotavola. Non vi rimane quindi che sbizzarrirvi con la vostra fantasia, creando accoppiate vincenti che riescano a deliziare il vostro palato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se il vino viene versato troppo velocemente si perderà tutto il gas, rendendo il cocktail imbevibile.
  • Accompagnate il cocktail con degli antipasti che ne esaltino il sapore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Margarita

Il cocktail è una bevanda che si ottiene tramite la miscela di diversi ingredienti alcolici, non alcolici e aromi. Tuttavia se eseguito senza l'uso di componenti alcoliche viene detto cocktail analcolico. Il cocktail può presentare all'interno del bicchiere...
Vino e Alcolici

Come fare il cocktail “Rossini”

Preparare un cocktail da servire agli amici prima di una cena potrebbe essere un bel modo per iniziare una piacevole serata in allegria. Quello che vi proponiamo i questo articolo è un cocktail dal sapore fresco e delicato, ideale da servire come aperitivo:...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail orange passion

Immaginate di dover preparare un aperitivo o un'apericena per una serata con gli amici, magari per festeggiare una piccola novità in famiglia o soltanto per ritrovarsi dopo tanto tempo. Accanto alla preparazione dei tanti piccoli piatti di antipasti,...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Sidecar

Il cocktail Sidecar è uno short drink nato in Francia intorno agli 30 e divenuto famoso subito dopo la fine della seconda guerra mondiale grazie all' Harry's Bar di Parigi. A base di Cognac, un liquore di cui si faceva gran uso all'epoca, il Sidecar...
Vino e Alcolici

Come preparare il coco loco cocktail

Durante il periodo estivo è sempre bello organizzare una festa a casa propria. Magari invitando i propri cari e propri amici. Bere qualcosa di fresco e dissetante diventa quindi molto importante, per noi e per i nostri ospiti. Invece che bere i soliti...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Mint Julep

Il Mint Julep è un cocktail molto semplice e veloce da preparare, traducibile in Italiano come "giulebbo alla menta", sebbene ben poco conosciuto con tale nome. Si tratta di una bevanda molto dolce e fresca dal delicato aroma di menta e il forte impatto...
Vino e Alcolici

Come preparare cocktail a base di caffé

Il caffé è una delle bevande più rappresentative del nostro paese. Si tratta di una vera e propria arte che ci contraddistingue in tutto il mondo. Ma oltre al caffè classico, esistono altri modi di assaporare questa bevanda. Una di queste è certamente...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Brooklyn

I cocktails non sempre richiedono occasioni speciali per essere gustati e non necessariamente devono essere consumati in un bar o in un locale in compagnia. Al contrario, ognuno può preparare dei deliziosi cocktails, divertendosi e comodamente a casa...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.