Come preparare il cocktail Mint Julep

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il Mint Julep è un cocktail molto semplice e veloce da preparare, traducibile in Italiano come "giulebbo alla menta", sebbene ben poco conosciuto con tale nome. Si tratta di una bevanda molto dolce e fresca dal delicato aroma di menta e il forte impatto alcolico offerto dal bourbon, aumentato dalla presenza di zucchero o sciroppo. Nato nel sud degli Stati Uniti, esiste in numerose varianti e ci sono diversi metodi per ottenerlo. Ogni accorgimento può infatti cambiare sensibilmente l'aroma finale. In alcune versioni il cocktail premia il dolce aumentando lo zucchero tramite l'uso di sciroppi intensi. In altre invece aumenta il sapore della menta o il tenore alcolico con più bourbon. Vediamo dunque insieme come preparare il Mint Julep con uno dei metodi classici più semplici e validi.

27

Occorrente

  • 6.5 cl di Bourbon
  • 1 cucchiaio di zucchero di canna
  • 10 foglie di menta fresca
  • Ghiaccio tritato
  • 1 muddler da cocktail (o pestello)
  • Cannucce larghe
37

Pestare la menta e lo zucchero

Nel preparare il Mint Julep, bisogna iniziare dalle fondamenta e gli ingredienti "solidi". Sul fondo di un bicchiere ampio come quello adoperato solitamente per il Mojito ad esempio, disponiamo dunque le foglioline di menta, una decina di foglie medie fresche dovrebbero essere sufficienti. Aggiungiamo quindi il cucchiaio di zucchero, meglio se di canna. Provvediamo a pestare delicatamente la menta e lo zucchero con l'apposito Muddler da cocktail, un piccolo pestello maneggevole studiato per schiacciare le erbe aromatiche. Evitiamo di schiacciare troppo o maciullare la menta, ma solo mescolarla e frizionarla delicatamente, in questo modo eviteremo di estrarre la parte amara degli olii delle foglie, aiutando invece l'estrazione dell'aroma.

47

Aggiungere il ghiaccio e il bourbon

Per preparare il Mint Julep, cocktail che va servito rigorosamente freddo, il secondo passo prevede dunque l'aggiunta di una generosa dose di ghiaccio tritato. Versiamolo nel bicchiere in cui abbiamo precedentemente pestato zucchero e menta, e riempiamolo fino all'orlo. In seguito versiamo dunque i 6,5 cl o anche 7 di Bourbon direttamente sul ghiaccio.

Continua la lettura
57

Mescolare, decorare e servire

Il Mint Julep a questo punto è praticamente pronto. Non resta altro da fare che munirsi di un cucchiaino lungo da cocktail e finire di preparare la bevanda dando una mescolata delicata e prolungata. Assicuriamoci di dissolvere gran parte dello zucchero sul fondo, in quanto il Mint Julep deve risultare per sua natura piuttosto dolce. In questo modo aiuteremo anche l'aroma di menta ad infondersi al meglio. La presentazione prima di servirlo è solitamente molto semplice da realizzare ma non per questo meno efficace a livello estetico. Bastano infatti le due classiche cannucce spesse e qualche fogliolina di menta fresca per guarnire da un lato del bicchiere.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Durante la prima fase, si può sostituire lo zucchero con un bicchierino di sciroppo dolce alla menta, diminuendo dunque il numero di foglioline fresche.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Margarita

Il cocktail è una bevanda che si ottiene tramite la miscela di diversi ingredienti alcolici, non alcolici e aromi. Tuttavia se eseguito senza l'uso di componenti alcoliche viene detto cocktail analcolico. Il cocktail può presentare all'interno del bicchiere...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail orange passion

Immaginate di dover preparare un aperitivo o un'apericena per una serata con gli amici, magari per festeggiare una piccola novità in famiglia o soltanto per ritrovarsi dopo tanto tempo. Accanto alla preparazione dei tanti piccoli piatti di antipasti,...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Sidecar

Il cocktail Sidecar è uno short drink nato in Francia intorno agli 30 e divenuto famoso subito dopo la fine della seconda guerra mondiale grazie all' Harry's Bar di Parigi. A base di Cognac, un liquore di cui si faceva gran uso all'epoca, il Sidecar...
Vino e Alcolici

Come preparare il coco loco cocktail

Durante il periodo estivo è sempre bello organizzare una festa a casa propria. Magari invitando i propri cari e propri amici. Bere qualcosa di fresco e dissetante diventa quindi molto importante, per noi e per i nostri ospiti. Invece che bere i soliti...
Vino e Alcolici

Come preparare cocktail a base di caffé

Il caffé è una delle bevande più rappresentative del nostro paese. Si tratta di una vera e propria arte che ci contraddistingue in tutto il mondo. Ma oltre al caffè classico, esistono altri modi di assaporare questa bevanda. Una di queste è certamente...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Brooklyn

I cocktails non sempre richiedono occasioni speciali per essere gustati e non necessariamente devono essere consumati in un bar o in un locale in compagnia. Al contrario, ognuno può preparare dei deliziosi cocktails, divertendosi e comodamente a casa...
Vino e Alcolici

Come preparare un cocktail 'Sbagliato'

In questo semplicissimo e pratico tutorial vengono dati alcuni utili consigli su come preparare un cocktail "sbagliato". Cerchiamo di vedere cosa bisogna fare per la preparazione di questo cocktail. Per la realizzazione di un buon sbagliato occorre procurarsi...
Vino e Alcolici

Come preparare il cocktail Bellini

Esistono numerose bevande con un gusto a dir poco eccezionale, come ad esempio il cocktail Bellini. Quest'ultimo rientra nella lista ufficiale IBA dei long drinks alcolici, ed è conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. La sua scoperta avvenne nel 1948...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.