Come preparare il cous cous ai piselli

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Piatto particolarmente diffuso in Sicilia e in Nordafrica, il cous cous si prepara con la pasta di semola a granelli cotta a vapore. Questa specialità trae origine nientemeno che dalla Spagna musulmana del tredicesimo secolo, quando l'autore di un libro di cucina diede la prima ricetta. Vi sono però diversi indizi che fanno risalire il cous cous alla tradizione africana. Uno di questi sta nel fatto che la cottura a vapore risale a prima del decimo secolo e veniva praticata nell'area dell'Africa Occidentale. Quest'area comprende territori come la Nigeria e il Marocco. Qui è tutt'ora presente una variante del cous cous, ossia quello che sostituisce i granelli di semola con quelli di riso. Se siete interessati a questo argomento, qui di seguito vi sarà spiegato come preparare il cous cous ai piselli.

27

Occorrente

  • pizzico di sale
  • acqua o di brodo o dado
  • vino bianco
  • olio di oliva
  • pepe, sale
  • 2 spicchi di aglio
  • 150 gr di piselli
  • mezza cipolla
  • 300gr di cous cous
37

Preparate la pasta di semola

Iniziate la preparazione di questa ricetta partendo dalla pasta di semola. Per quanto riguarda la cottura del cous cous potete utilizzare o l’acqua o il brodo, che dona al vostro piatto un gusto più deciso. Il suo tempo di preparazione va dai cinque ai venti minuti, a seconda del tipo di cous cous che acquistate. Prendete una pentola a vapore e inserite all'interno di questa il cous cous. Lasciate cuocere il tutto per una quindicina di minuti.

47

Preparate un impasto morbido

Non appena sarà passato il tempo necessario, il risultato ottenuto dovrà essere un cous cous morbido e soffice. Se avete comprato quello istantaneo, basterà inserirlo in una terrina con dell’acqua bollente. Dopodiché copritelo con la carta stagnola e lasciarlo riposare per cinque minuti circa. In questo modo gli farete assorbire tutta l’acqua. Anche in questo caso il risultato dovrà essere soffice e morbido. Ultimato il procedimento, preparate un trito di cipolla e aglio e adagiatelo su una pentola, accompagnato da una piccola quantità di olio e un pezzetto di dado. Lasciate quindi soffriggere il tutto.

Continua la lettura
57

Completate la cottura

Dopo che il trito si sarà ben dorato, aggiungete l’acqua, un goccio di vino bianco, i piselli, il sale e il pepe. Lasciate, quindi, bollire per qualche minuto e infine unite il cous cous. Fate cuocere fino a completo assorbimento dell’acqua, aggiungendo, se ce n'è la necessità, un'ulteriore quantità di sale e pepe. La vostra ricetta è finita. Potete servire la vostra pietanza sia calda che fredda. Questa ricetta può essere realizzata in moltissime varianti. Potreste aggiungere le carote o realizzarla a base di pesce. Potreste anche optare per la variante con i gamberi. Infine potreste puntare sulla carne magari mettendo dei bocconcini di manzo o dei pezzetti di prosciutto. Lasciatevi guidare dalla vostra fantasia. Il risultato sarà comunque assicurato.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come fare un cous cous di Halloween

Per la festa di Halloween vengono spesso organizzati pranzi e cene in tema. Per l'occasione si preparano ricette che contengono ingredienti canonici. Per poi, aggiungere decorazioni che fanno il resto. Tanto che, per riuscire in questo intento, potete...
Primi Piatti

Ricetta: cous cous alla curcuma con verdure saltate

Per colorare la nostra tavola estiva con una ricetta golosa e leggera, lasciamoci ispirare dall'esotico profumo del cous cous alla curcuma con verdure saltate! Una preparazione semplice, perfetta per un pranzo last minute sano ma ricco di sapore. Digeribile...
Primi Piatti

Alternative glutenfree al cous cous

Il cous cous è un alimento che si ottiene dalla semola di grano duro. Si tratta di un piatto di origine medio-orientale che si presta a diverse preparazioni. Con questi granelli si possono preparare insalate, timballi o polpettine conditi con verdure...
Primi Piatti

Come cuocere il cous cous al vapore

Il cous cous non è altro che frumento duro macinato in maniera grossolana. Esso rappresenta l'alimento principale nella gastronomia nordafricana, ed è anche il quarto alimento più consumato al mondo. A seconda della grandezza dei chicchi, viene utilizzato...
Primi Piatti

Ricetta: pomodori ripieni di cous cous con verdure

Spesso in estate si preparano i pomodori ripieni di riso poiché sono una ricetta facile e veloce da preparare e soprattutto può essere servita sia calda che fredda. Una variante forse anche più buona rispetto ai pomodori di riso sono i pomodori ripieni...
Primi Piatti

Ricetta: cous cous vegetariano al curry

Quando si parla di cous cous, si fa riferimento ad una pietanza che si è diffusa solo da qualche anno in Italia. Nato in Nord Africa, si caratterizza per la presenza come elemento base della semola di grano duro. A diffondere il suo consumo anche nel...
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di piselli

Il pesto di piselli è una variante sfiziosa del pesto al basilico. Preparare un piatto con il pesto di piselli significa portare in tavola bontà, leggerezza, salute e freschezza. Il procedimento è molto semplice. È un piatto che necessita la cottura...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.