Come preparare il cous cous con radicchio e barbabietola

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Vedremo in questo articolo come preparare il cous cous con radicchio e barbabietola. Tale pietanza viene preparata tradizionalmente con semola di grano duro, ed inoltre è il tradizionale alimento di tutto il Nord Africa. In Italia viene cucinato in Sicilia, nel trapanese, dove viene cotto a vapore in una pentola speciale di terracotta smaltata, dove però il condimento, è un brodo di zuppa di pesce, a differenza di quello magrebino. È perfetto inoltre per accompagnare verdure bollite, e carni in umido. Vi daremo le indicazioni giuste in questa ricetta molto originale che va oltre le tradizionali ricette appena descritte. Buon preparazione!

26

Occorrente

  • 200 g di cous cous precotto
  • 1 radicchio
  • 350 g di barbabietola rossa
  • 1 cipollotto rosso
  • 2 bicchieri di brodo vegetale
  • Olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe
  • peperoncino, curry o zafferano, legumi
36

Procuratevi prima di tutto gli ingredienti che serviranno. Dovrete cominciare preparando il cous cous. Riempite d'acqua una pentola larga e molto capiente, poi fate bollire. Mettete dentro la pentola un cucchiaino di sale poi dovrete aggiungere il cous cous, prestando attenzione a farlo scendere a pioggia, in modo delicato. Vi consiglio di aggiungere anche zafferano e curry, in quanto danno più gusto ed inoltre lo coloreranno di un giallo molto intenso. Adesso dovrete aggiungere due cucchiai di olio, poi dovrete mescolare e spegnere infine il fornello. È fondamentale ora livellare bene il cous cous con un cucchiaio, poi lo dovrete lasciare a riposo per circa 2 minuti, facendo in modo che l'acqua venga assorbita.

46

Quando saranno passati i 2 minuti dovrete aggiungere due noci di burro, poi dovrete far cuocere sul fornello il tutto, per altri 2 minuti. Adesso potrete spegnere il fornello, ed aiutandovi con una forchetta, dovrete cercare di separare i sui grani nel miglior modo. Proseguite quindi preparando il condimento.

Continua la lettura
56

Dovrete perciò tagliare il cipollotto poi lo dovrete far soffriggere, con un filo d'olio, dentro ad una padella antiaderente, insieme ad uno spicchio di aglio, ed anche con del peperoncino tagliato a pezzettini. Ora prendete la barbabietola, tagliatela a cubetti poi aggiungetela al soffritto. Dovrete fare la stessa cosa con il radicchio, che taglierete a listarelle sottili, poi aggiungeteli agli altri ingredienti in padella.

66

Adesso dovrete fare stufare tutto quanto a fornello basso, per altri circa 5 minuti. Di tanto in tanto dovrete aggiungere il brodo vegetale, cioè finché non saranno cotte. Salate in seguito, poi spegnete il vostro fornello. Lasciate che le verdure si intiepidiscano. Ora vi spiegheremo come poter servire il vostro cous cous, facendo in modo di far una bella sorpresa ai vostri ospiti. Dovrete riporlo in un enorme piatto molto bello e se possibile anche decorato, formando come tipo una montagna. Dovrete predisporre sui bordi del piatto tutte quante le verdure cotte, creando un po' di bordo. Se volete rendere il vostro piatto ancora più appetitoso, potrete aggiungere delle verdure oppure anche dei legumi lessati, che abbiano magari diversi colori, rendendo il piatto più gioioso. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare un cous cous di orzo primaverile

L'estate si avvicina sempre di più, quindi vi sono persone che preferiscono mantenersi in forma. Ma in primavera già si inizia ad andare in palestra e a mangiare sano. Tra i piatti che vengono preparati, troviamo l'insalata di pollo, l'insalata di riso,...
Consigli di Cucina

5 ricette facili con il cous cous

Tipico dell'Africa e delle due più grandi isole italiane, il cous cous è un alimento a base di chicchi di semola di grano duro, cotti a vapore. Le confezioni precotte che troviamo al supermercato ci consentono di prepararlo in 5 minuti, aggiungendo...
Cucina Etnica

5 idee per cucinare il cous cous

Originario del Nordafrica, il cous cous è un ottimo ingrediente per insalate e primi piatti. Dalle verdure, al pollo, sino ad arrivare alla versione con i frutti di mare, quelle che seguono sono cinque idee sfiziose ed originali che non possono mancare...
Cucina Etnica

5 consigli per cuocere al meglio il cous cous

Per portare in tavola un piatto unico davvero gustoso e dal profumo etnico, nulla è più indicato del cous cous! Un piatto povero, semplice ma ricco di sapore ed estremamente versatile. In origine il cous cous veniva arricchito con delle verdure, ma...
Cucina Etnica

Ricetta: insalata con salmone e cous cous

Il cous cous si compone di semola di frumento in grani cotta al vapore. È un alimento tipicamente usato nelle regioni nord africane. Ma anche nell'ovest della Sicilia e nel sud ovest della Sardegna. Il cous cous si accompagna solitamente con delle carni...
Primi Piatti

Come cuocere il cous cous al vapore

Il cous cous non è altro che frumento duro macinato in maniera grossolana. Esso rappresenta l'alimento principale nella gastronomia nordafricana, ed è anche il quarto alimento più consumato al mondo. A seconda della grandezza dei chicchi, viene utilizzato...
Consigli di Cucina

Ricette per un compleanno total vegan

Gli ultimi anni è diventato veramente importante pensare ad una giusta dieta ad una giusta alimentazione da seguire costantemente. La gente che non mangia più la carne ormai aumentata a causa di vari problemi di salute che si sono manifestati negli...
Cucina Etnica

Cous cous con riso nero e gamberetti

Il cous cous e il riso nero sono due cereali molto saporiti e cromaticamente d'impatto. Il cous cous è un alimento, composto da dei granelli semola di grano duro, molto utilizzato nel nord Africa. Il cous cous sa da un lato è molto povero di grassi,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.