Come preparare il croccante alle nocciole

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il croccante alle nocciole
17

Introduzione

In questa guida cercheremo di capire come poter preparare il croccante alle nocciole comodamente in casa e nella nostra cucina, utilizzando degli ingredienti che possiamo reperire facilmente in qualsiasi negozio. Quando si pensa al croccante spesso si pensa alle nocciole, e di conseguenza al Natale stesso. Il croccante alle nocciole è un dolce da consumarsi preferibilmente in inverno e nel periodo natalizio, accompagnato ad esempio da una tazza di tè caldo, magari davanti al camino. Tuttavia il croccante alle nocciole è un dolce che si può preparare in qualsiasi periodo dell'anno, è amato dai più grandi, ma piacerà sicuramente anche ai più piccoli. Nella seguente guida vi verrà spiegato nel modo più semplice e chiaro possibile come preparare il croccante alle nocciole.

27

Occorrente

  • 250 gr di nocciole
  • 250 gr di zucchero bianco
  • 4 cucchiai di acqua
37

Tostatura delle nocciole

La preparazione del croccante alle nocciole è veramente semplice, ma, come tutte le ricette, richiede attenzione e pazienza. Come prima cosa dovrete portare il forno a una temperatura di 170°, porre un foglio di carta forno dentro una teglia e poggiarvi sopra le nocciole. Quando il forno avrà raggiunto la temperatura stabilita, infornate e lasciate tostare le nocciole per circa 10-15 minuti.

47

Caramellatura dello zucchero

Una volta eseguito il passaggio sopracitato, dovrete estrarre le nocciole dal forno e metterle in uno strofinaccio. Eliminate le pellicine delle nocciole, poiché queste ultime sono amare e quindi il risultato finale del vostro piatto acquisirebbe un sapore amarognolo. Ora procedete aggiungendo lo zucchero con i cucchiai di acqua in un pentolino e fatelo caramellare.

Continua la lettura
57

Aggiunta delle nocciole

Quando lo zucchero inizierà a dare i primi segni di bollore significherà che dovrete procedere nella preparazione aggiungendo le nocciole. Ricordatevi sempre di amalgamare per bene il tutto. A questo punto dovrete preparare un foglio di carta forno e poggiarlo su una superficie liscia, come il piano della cucina oppure un tavolo. Questo servirà per versarvi sopra le nocciole caramellate. Dopo circa dieci minuti lo zucchero dovrebbe assumere una colorazione dorata tipica del caramello. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto e le nocciole saranno avvolte nel caramello potrete spegnere il fuoco e successivamente versare il composto sul foglio di carta forno, dandogli la forma desiderata. A questo punto ricordatevi di lasciare raffreddare il vostro croccante alle nocciole per circa dieci minuti, dopodichè il vostro dolce sarà pronto per essere gustato.

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il croccante alle noci

Se desideriamo preparare un dolce semplice e veloce, potremmo realizzare un delizioso croccante che ci permetterà di accompagnare un the o un caffè pomeridiano. Il croccante è un dolce molto gustoso, che possiamo preparare in mille versioni. In questo...
Dolci

Come preparare il croccante al pistacchio

Oggi vi andrò a spiegare come preparare il croccante al pistacchio. Il croccante al pistacchio non è altro che una variante del torrone alle mandorle. Ha un livello calorico abbastanza elevato. Nonostante tutto una fettina non fa mai male a nessuno....
Dolci

Come preparare il croccante al cioccolato

Il croccante è un dolce caratteristico di molte zone d'Italia. Di solito si prepara e si gusta vicino le feste natalizie ma può essere consumato in qualsiasi periodo, poiché è ottimo da servire a fine pasto come dessert o da smangiucchiare il pomeriggio...
Dolci

Come preparare il croccante alla banana

Per concederci un piccolo peccato di gola, perché non lasciarci tentare da uno stuzzicante croccante alla banana? Anche se la ricetta più conosciuta vuole la frutta secca come protagonista di questa preparazione, le banane regaleranno al croccante una...
Dolci

Come preparare il cake croccante di prugne

Il cake croccante di prugne è un dolce che si presta bene ad essere servito in diverse occasioni. È abbastanza semplice da preparare e anche i meno esperti otterranno un risultato finale eccellente. La consistenza soffice dell’impasto lievitato abbinato...
Dolci

Come preparare il croccante al sesamo senza miele

Uno degli incubi principali in cucina è mediare alla dicotomia esistente fra la voglia di realizzare qualcosa di buono e la ferma volontà di cucinare comunque qualcosa di sano. Oggi abbiamo voglia di aiutarvi in tal senso, cercando di proporvi un dolce,...
Dolci

Come preparare il soufflé di mele con nocciole tostate

Il soufflé di mele con nocciole tostate è un goloso dessert che può essere presentato in tavola alla fine di un pasto in famiglia oppure a colazione assieme a una tazza di latte caldo. Non è difficile da preparare ma è necessario rispettare scrupolosamente...
Dolci

Come preparare la crostata speziata alle nocciole

Un dolce genuino e casalingo in grado di entusiasmare in maniera sorprendente la golosità dei vostri cari è certamente la crostata speziata alle nocciole. In questa ricetta una deliziosa e friabile pasta frolla tradizionale è impreziosita e resa irresistibile...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.