Come preparare il currywurst alla berlinese

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

I wurstel piacciono a grandi e piccini e possono essere cucinati in mille maniere differenti. C’è chi preferisce gustarli appena tolti dalla griglia assieme a salse cremose e chi invece li adopera per insaporire risotti o insalate estive fredde. Provate a preparare questi golosi currywurst alla berlinese, arricchiti con salsa di pomodoro, senape, aceto e curry. È una specialità tipica di Berlino e un cibo da strada molto diffuso un po’ in tutta la Germania. Le dosi indicate sono per quattro persone ma potete raddoppiarle se prevedete di avere ospiti a cena. Leggendo la guida riportata a seguire, non vi risulterà difficile comprendere come preparare il currywurst alla berlinese.

26

Occorrente

  • 4 wurstel grandi
  • 300 ml di passata di pomodoro
  • Una cipolla
  • Un cucchiaino di curry
  • Un cucchiaio di senape
  • 100 ml di aceto
  • Un cucchiaino di zucchero
  • Olio extravergine d’oliva
  • Sale
  • Pepe
36

Preparare il condimento

Per prima cosa prendete la cipolla che avete optando per una di medie dimensioni e preferibilmente rossa. Sbucciatela e poi sminuzzatela finemente a coltello. Mettete il trito in una padella, aggiungete un filo di olio extravergine d’oliva e poi fatelo rosolare bene a fiamma vivace.
Intanto mescolate in una terrina l’aceto assieme allo zucchero semolato. Unite la passata di pomodoro, la senape e amalgamate di nuovo adoperando una frusta. Quando la cipolla avrà assunto un aspetto dorato, versateci sopra questo preparato a base di pomodoro e proseguite la cottura per sei o sette minuti circa. Ricordatevi di mescolare di tanto in tanto il condimento con un cucchiaio di legno per evitare che si attacchi sul fondo bruciando.

46

Preparare i wurstel

Cuocete i wurstel sopra la brace oppure su una bistecchiera ben calda. Se non avete a portata di mano né brace né bistecchiera non preoccupatevi: potete sempre cuocerli in una comune padella avendo l’accortezza di girarli più volte durante la cottura. Appena saranno pronto metteteli sopra un tagliere e tagliateli a pezzi lunghi più o meno due centimetri. Metteteli di nuovo nella padella poi unite la salsa e mescolate. Lasciate scaldare il tutto per tre o quattro minuti poi spolverizzate con il curry.

Continua la lettura
56

Servire il currywurst

Il currywurst è ottimo gustato ben caldo sia come stuzzichino spezza fame durante la giornata che come accompagnamento per un inusuale e informale aperitivo magari a base di birra artigianale. È possibile preparare differenti varianti di questa ricetta aggiungendo ad esempio dei capperi alla salsa di pomodoro o addirittura poca pasta di acciughe. Essendo i wurstel abitualmente molto salati, non è necessario aggiungere sale alla salsa che altrimenti diverrebbe immangiabile. Accompagnate il currywurst con abbondanti patatine fritte per servire in tavola un pasto completo decisamente informale ma sempre apprezzato da tutti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Abbinatelo a patate fritte o a un soffice purè di patate
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare un antipasto a base di cavolo rosso

Preparare un buon antipasto originale non è affatto facile. Se si hanno anche ingredienti difficili diventa quasi un'impresa. Questo è il caso del cavolo rosso, all'apparenza una verdura semplice da trattare. Ma come utilizzare il cavolo rosso in un...
Antipasti

Come preparare la verza ripiena con mortadella

La verza è una verdura che appartiene alla famiglia del cavolo, proprio per la sua forma a cappuccio. A differenza dell'insalata iceberg, la verza è molto più dura e richiede una preparazione differente. Infatti questa viene adoperata nella preparazione...
Antipasti

Come preparare le crocchette di patate al tartufo

Volete realizzare un secondo piatto delizioso e nutriente ma non avete idea su cosa concentrare la vostra attenzione?! Bene! Questa guida fa proprio al caso vostro. Un'ottima idea potrebbe essere quella di preparare delle crocchette di patate al tartufo....
Antipasti

Come preparare i panzerotti di cipolla

Trovare un buon antipasto per le occasioni speciali non è facile. Soprattutto perché non tutti gli antipasti sono semplici da preparare. La cipolla è un bulbo difficile da abbinare. Se volete utilizzarla, potreste fare dei panzerotti. Nel preparare...
Antipasti

Come preparare l'aspic con salmone e aneto

Quando si decide di invitare ospiti a cena, il dilemma è sempre quelle di scegliere che cosa cucinare. Tantissime sono le ricette che è possibile preparare con l'obiettivo di sorprendere i nostri ospiti e deliziare il loro palato. Una buona soluzione...
Antipasti

Come preparare i bocconcini di patate al nero di seppia

I bocconcini di patate al nero di seppia sono un contorno originale da portare sulla nostra tavola. Il colore nero attirerà la curiosità di grandi e piccini, che gusteranno questi bocconcini buoni e appetitosi. Possiamo preparare i bocconcini di patate...
Antipasti

Come preparare dei sandwich vegetariani

I sandwich sono un pasto veloce da poter mangiare in qualsiasi occasione. Sono facili e veloci da preparare e le loro varianti sono infinite! Ovviamente tutto varia secondo i gusti e il modo di nutrirsi. Infatti, anche per chi ha uno stile di vita vegetariano...
Antipasti

Come preparare i fagottini con scamorza e prosciutto

Quando si è alla ricerca di qualche ricetta sfiziosa da preparare da consumare sia a tavola in famiglia che quando c'è la presenza di qualche ospite viene in mente di dare spazio alla fantasia. Per questo motivo vogliamo proporre di seguito il procedimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.