Come preparare il cuscus

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il cuscus
17

Introduzione

Il cuscus è uno dei piatti più apprezzati della cucina etnica. Originario del nord dell'Africa viene preparato in maniera eccellente anche nella Sicilia Occidentale, spesso venuta a contatto con le culture più orientali. Si tratta di un vero caposaldo, oltre ad essere un piatto saporito e variegato, in quanto è possibile condirlo con carne e verdure id ogni tipo. Spesso però si crede di non essere in grado di prepararlo e per questo si comprano confezioni si cuscus disidratato che non hanno però lo stesso sapore. Vediamo quindi insieme come preparare il cuscus più buono e fresco in pochi e semplicissimi passaggi.

27

Occorrente

  • semola di grano
  • olio e sale
  • pentola adatta
  • condimenti preferiti
37

Per prima cosa è necessario procurarsi una couscousiera ovvero una pentola molto capiente con il fondo ovale apposita per la cottura del cous cous. Al limite può essere adoperata anche una pentola d'acciaio molto capiente oppure una pentola a pressione che permetterebbe anche di ridurre i tempi di cottura.

47

Per la preparazione serve semola di grano duro, olio d’oliva, acqua e sale. Dopo aver preparato quindi gli ingredienti ponete sul fondo della couscousiera un leggero strato d’acqua per poi versare un cucchiaino di sale. Nel frattempo poi scegliere il condimento del cous cous per cominciare a cuocere tali verdure o anche della carne. Durante la cottura del cous cous sul fondo ricordatevi dopo qualche minuto di aggiungere mezzo bicchiere di olio per far si che non si attacchi troppo. A piacimento può poi essere aggiunta anche altra acqua durante la cottura. Dopo circa 30-40 minuti di cottura potrete poi scolare il cous cous aiutandovi con un colino esterno o con quello in dotazione della couscousiera.

Continua la lettura
57

Ponete le verdure del condimento nella parte superiore della couscousiera. Ciò serve a far salire il vapore e gli aromi del cous cous anche per la cottura del condimento che verranno poi rimosse dalla pentola. A questo punto dovrete colare di nuovo il cous cous e versarlo poi nella parte forata della pentola dopo averlo bagnato di nuovo con acqua. Lasciate cuocere per un'ora abbondante e dopo aggiungete altri due o tre bicchieri d'acqua a seconda del caso. Continuate a cuocere senza coperchio mescolando di tanto in tanto per non farlo attaccare e lasciate poi raffreddare. Una volta freddo potrà poi essere scolato di nuovo e condito a vostro piacimento con verdure e carne di varia tipologia. La ricetta classica prevede verdure di stagione, legumi ed uva passa ma moltissime sono le varianti che potrete sperimentare.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Ricordarsi soprattutto a fine cottura di mescolare spesso

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Ricetta: cuscus con ceci, cannella e zafferano

Se si vuole provare un piatto dai sapori orientali, leggero e buono, si può tentare con il cuscus. Si tratta di una tipologia di grano leggera, molto utilizzata nei paesi del nord Africa, e nel sud Italia, precisamente nella provincia di Trapani dove...
Cucina Etnica

Ricetta: cuscus alla trapanese

Il cuscus è una ricetta tipica dei paesi del Nord Africa ma, per ragioni di vicinanza geografica, si è largamente diffusa anche in alcune zone italiane, in particolar modo nel Sud-Ovest della Sardegna e nella Sicilia occidentale. In linea generale,...
Primi Piatti

Come preparare un cous cous di orzo primaverile

L'estate si avvicina sempre di più, quindi vi sono persone che preferiscono mantenersi in forma. Ma in primavera già si inizia ad andare in palestra e a mangiare sano. Tra i piatti che vengono preparati, troviamo l'insalata di pollo, l'insalata di riso,...
Consigli di Cucina

5 ricette facili con il cous cous

Tipico dell'Africa e delle due più grandi isole italiane, il cous cous è un alimento a base di chicchi di semola di grano duro, cotti a vapore. Le confezioni precotte che troviamo al supermercato ci consentono di prepararlo in 5 minuti, aggiungendo...
Cucina Etnica

5 idee per cucinare il cous cous

Originario del Nordafrica, il cous cous è un ottimo ingrediente per insalate e primi piatti. Dalle verdure, al pollo, sino ad arrivare alla versione con i frutti di mare, quelle che seguono sono cinque idee sfiziose ed originali che non possono mancare...
Cucina Etnica

5 consigli per cuocere al meglio il cous cous

Per portare in tavola un piatto unico davvero gustoso e dal profumo etnico, nulla è più indicato del cous cous! Un piatto povero, semplice ma ricco di sapore ed estremamente versatile. In origine il cous cous veniva arricchito con delle verdure, ma...
Cucina Etnica

Ricetta: insalata con salmone e cous cous

Il cous cous si compone di semola di frumento in grani cotta al vapore. È un alimento tipicamente usato nelle regioni nord africane. Ma anche nell'ovest della Sicilia e nel sud ovest della Sardegna. Il cous cous si accompagna solitamente con delle carni...
Primi Piatti

Come cuocere il cous cous al vapore

Il cous cous non è altro che frumento duro macinato in maniera grossolana. Esso rappresenta l'alimento principale nella gastronomia nordafricana, ed è anche il quarto alimento più consumato al mondo. A seconda della grandezza dei chicchi, viene utilizzato...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.