Come preparare il formaggio in casa

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Sempre più persone si cimentano nella produzione casalinga del formaggio. Questa pratica è in crescita per una serie di motivi: è economica, facile, ecologica.
Per i vegani c'è una ragione in più: la produzione fai da te del formaggio implica l'utilizzo del caglio che generalmente è di origine animale, ma si possono trovare in commercio anche prodotti vegetali, ottenuti dal latte di fichi acerbi o dal loro succo, oppure dall'estratto di cardo mariano. Il caglio è l'agente coagulante che trasforma il latte prima in cagliata, poi in formaggio. Per realizzare formaggi caseari freschi genuini e semplici possono essere utilizzati anche limone e aceto che sono ottimi coagulanti dal sapore lievemente acido. Ci si può cimentare nella realizzazione di fiocchi di latte, crescenze e ricotte ma è piuttosto difficile preparare in casa formaggi stagionati.
Da due litri di latte si possono ricavare circa 200 grammi di prodotto.
In questa guida vi spiegheremo come preparare il formaggio in casa.

25

Occorrente

  • Comprate latte di mucca crudo biologico o, in mancanza, latte pastorizzato intero
  • Al posto del caglio, si possono utilizzare ingredienti facilmente reperibili in casa: limone e aceto
  • Oltre agli ingredienti, servono: pentola di acciaio inox con coperchio, termometro per alimenti, fuscelle, colino, frusta da cucina, griglia in acciaio o in legno
35

Procedimento per la produzione del formaggio

Per fare il formaggio portare il latte ad una temperatura compresa fra i 35 e i 39 gradi. Raggiunta la temperatura desiderata, spegnere il fuoco. Aggiungere il caglio, tenendo conto delle istruzioni riportate sulla confezione e mescolare energicamente. Coprire la pentola e riporla in un luogo caldo. La cagliata sarà pronta dopo un'oretta e si presenterà come una massa gelatinosa e densa. Rompere la cagliata con la frusta o con le mani, spezzettandola in più parti. Lasciar riposare per 15' e raccogliere i grumi con un colino, trasferirli, quindi, nelle fuscelle per far colare il siero.

45

Lavorazione finale

I formaggi freschi possono essere conservati in frigo e consumati in giornata o al massimo entro due giorni.
Per i formaggi un po' più stagionati, deve essere ripetuto più volte il procedimento della salatura che consite nel portare all'ebollizione dell'acqua salata, lasciarla raffreddare e immergere le forme di formaggio per 24 ore, girandole ogni tanto perché tenderanno a galleggiare. Successivamente, adagiare le forme di formaggio su teli di cotone girandole spesso per farle asciugare.

Continua la lettura
55

Ricetta del tofu

Il tofu è un formaggio vegetale adatto anche ai vegani. L'ingrediente da cui si parte non è il latte, ma i semi di soia.
Lavare 500 grammi di semi di soia e tenerli in ammollo, in acqua, per circa 12 ore. Frullare e cuocere la pasta soia ottenuta, diluendola in 3,5 litri d'acqua, per circa 10'. Filtrare attraverso un telo per ottenere il latte di soia e procedere alla preparazione del formaggio utilizzando un caglio vegetale.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare lo scrambled eggs al formaggio

Lo scrambled eggs al formaggio è una specialità tipica inglese che abitualmente viene servita in tavola durante la prima colazione. È un piatto molto semplice da preparare ed è perfetto da gustare anche come antipasto o come spuntino veloce a metà...
Antipasti

Come preparare il formaggio di capra con mele in sfoglia piccante

In questo articolo vogliamo proporre la realizzazione di una pietanza che può avere veramente tantissimi utilizzi. Nello specifico cercheremo d’imparare insieme come poter preparare il formaggio di capra con le mele, il tutto inserito in una buonissima...
Antipasti

Come preparare le zucchine ripiene con uova e formaggio

Le zucchine ripiene con uova e formaggio costituiscono una soluzione perfetta che consente di trasformare delle semplici verdure in un piatto gustoso. I modi per preparare le verdure ripiene sono innumerevoli e generalmente variano a secondo delle diverse...
Antipasti

Come preparare gli spiedini di formaggio alla mela verde

In questo articolo vogliamo proporre una nuova ricetta, da organizzare nella nostra cucina e da offrire ai nostri amici e parenti. Nello specifico vogliamo proporre il modo per imparare come poter preparare gli spiedini di formaggio alla mela verde. Cercheremo...
Antipasti

Consigli per preparare il soufflè al formaggio

Il soufflè al formaggio è un piatto francese che viene cotto in modo delicato in forno a bagnomaria. La sua caratteristica è quella di avere una bella crosticina dorata in superficie ma all'interno appare morbido, umido e spumoso e si scioglie in bocca...
Antipasti

Come preparare il tortino di patate al formaggio

Se volete preparare un goloso antipasto o uno sfizioso secondo piatto, questo tortino di patate al formaggio fa al caso vostro. È molto semplice da preparare ed è anche un ottimo modo per riciclare in maniera intelligente il purè avanzato del giorno...
Antipasti

Come preparare il formaggio in casa

Sempre più persone si cimentano nella produzione casalinga del formaggio. Questa pratica è in crescita per una serie di motivi: è economica, facile, ecologica. Per i vegani c'è una ragione in più: la produzione fai da te del formaggio implica l'utilizzo...
Antipasti

Come preparare i bastoncini di pasta sfoglia al formaggio

I bastoncini di pasta sfoglia al formaggio sono uno stuzzichino assolutamente delizioso da gustare sia come antipasto sia come pane aromatizzato. Sono un'idea sfiziosa nel caso vogliate organizzare una cena in piedi o un party: riscuoteranno un successo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.