Come preparare il frappè al caramello

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Con l'arrivo della bella stagione, riscopriamo il piacere di vivere le giornate all'aria aperta gustandoci il tepore del sole. Per dissetarci, concedendoci un piccolo break sfizioso, perché non coccolarci con un goloso frappè? Una ricetta semplice e veloce da preparare, ma perfetta per una merenda originale da gustare in compagnia. Andiamo allora a scoprire insieme come preparare il frappè al caramello.

27

Occorrente

  • 50 ml di latte freddo
  • 3 cucchiai di caramello
  • 2 cubetti di ghiaccio
  • zucchero (facoltativo)
  • 2 palline di gelato
37

Prepariamo una base cremosa

Per preparare un ottimo frappè, possiamo optare per due preparazioni diverse. Lo step principale però rimane quello di andare a realizzare una golosa base cremosa! Vediamo come. Per iniziare ci occorrerà del ghiaccio. Andiamo quindi a sistemarlo nel nostro robot da cucina. Quindi tritiamolo molto finemente, in modo che non rimangano troppi pezzi grossi. L'importante però è tenere a mente che non tutti i frullatori sono pensati per tritare il ghiaccio senza rovinare le lame o rompersi. A seconda dei nostri gusti, possiamo ora scegliere di aggiungere nel boccale del nostro frullatore del latte o dello yogurt bianco. In base all'ingrediente che preferiremo, il frappè avrà una consistenza diversa.

47

Aggiungiamo il caramello

Una volta pronta la nostra base cremosa, possiamo incorporare nel boccale dello sciroppo il caramello. Naturalmente per preparare un frappè davvero perfetto, possiamo anche preparare una golosa salsa al caramello totalmente homemade! Andiamo quindi a mescolare il tutto, fino a creare un frappè spumoso e profumato. Per servire il nostro frappè al caramello, scegliamo dei bicchieri alti e capienti. Per un tocco goloso, guarniamo il frappè con del topping al caramello. Per non rinunciare alla dolcezza di questa cremosa ricetta, possiamo scegliere di realizzare un frappè molto più leggero. Per farlo ci basterà sostituire il latte con della semplice acqua, o utilizzare del latte di soia.

Continua la lettura
57

Sperimentiamo un'altra versione

Possiamo poi sperimentare anche un'altra versione per la preparazione del nostro frappè al caramello. Ovvero utilizzando del gelato al caramello! Una volta acquistato il gelato per fare il frappè, sistemiamolo in freezer e lasciamo che si indurisca. Dopo circa 3 ore il nostro gelato sarà pronto per l'utilizzo. Andiamo quindi a porlo nel nostro robot da cucina. Aggiungiamo un poco di sciroppo di caramello e del latte. Azioniamo il frullatore a bassa velocità, in modo che gli ingredienti si possano amalgamare senza scaldare il gelato. Quindi versiamo il frappè in coppe abbastanza larghe. Guarniamo con una cannuccia e un cucchiaino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per rendere ancora più goloso e profumato il nostro frappè, aggiungiamo anche mezza banana
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Analcolici

Come preparare un frappè alla fragola

Il frappè di frutta è un'ottima soluzione per non far mai mancare ai nostri bambini, anche ai più diffidenti e riluttanti, le vitamine necessarie. Tuttavia con i suoi ingredienti naturali e genuini, costituisce una deliziosa e sana merenda fresca,...
Analcolici

Ricetta: frullato cocco e banane

Lo sanno specialmente le mamme quanto possa essere nutriente, fresco e gustoso un bellissimo frullato di frutta fresca. In cucina il frullatore viene infatti tenuto a portata di mano per preparare, in men che non si dica, questa bevanda dolce e tutta...
Analcolici

Come preparare lo smoothie al lampone

Il termine inglese smoothie, sta a designare un tipo di frullato molto particolare: a base di yogurt; preparabile sia con verdura, che con frutta fresca; e assolutamente sano ed energico. La differenza sostanziale tra uno smoothie, e un frullato (o un...
Analcolici

Come preparare un frullato al cocco

Ecco una semplicissima guida su come preparare un frullato al cocco. Gustosi e rinfrescanti, i frullati sono graditissimi soprattutto in estate; eppure, considerate le proprietà benefiche degli stessi, sarebbe buona abitudine consumarne in tutte le stagioni....
Analcolici

Ricetta: come preparare i milkshake

Una bevanda assolutamente genuina, nutriente e di facile esecuzione casalinga è il milkshake. Si tratta semplicemente di un frappè (o frullato) a base di latte e di gelato. Il milkshake entrò a far parte del mondo gastronomico sul finire del diciottesimo...
Analcolici

Come preparare un digestivo senza alcool

Alla fine di ogni pasto molte persone amano assaporare un pochino di digestivo in modo da facilitare la digestione. In realtà, la presenza dell'alcool contenuto all'interno della bevanda, non favorisce affatto la digestione, ma è utile per rendere più...
Analcolici

Come preparare un caffè marocchino

Dovete sapere che il Marocco non ha la medesima cultura del caffè posseduta da molti paesi del Medio Oriente. Infatti, il caffè è una bevanda che viene gustata prevalentemente durante la prima colazione o a metà mattinata. Essenzialmente, si possono...
Analcolici

Come preparare il caffè valdostano

Aria di festa? Voglia di un raduno tra amici? Niente lo suggellerà di più che l'accompagnamento di un buon caffè valdostano! Si dovrà bere da un apposito contenitore realizzato in terracotta oppure intagliato artigianalmente in un pezzo di legno,...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.