Come preparare il fricandò

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il fricandò
16

Introduzione

Se in cucina siete abbastanza abili con i primi, i secondi e i dolci, ma non avete mai l'idea giusta per un contorno gustoso e rapido da preparare, questa guida potrebbe esservi molto utile. Nel breve testo di seguito infatti vi proporremo alcuni suggerimenti su come preparare il fricandò, una ricetta tipica della regione dell'Emilia Romagna ma ormai diffusa praticamente in tutta Italia. È un contorno gustoso, a base di sole verdure e che può essere declinato in decine di varianti deliziose. È inoltre completamente vegetariano e vegano, poiché non contiene alcun elemento di origine animale.

26

Occorrente

  • 2 patate
  • 2 peperoni
  • 4 zucchine tipo romanesche
  • 2 melanzane viola oblunghe
  • Olio extravergine di oliva
  • Sale, pepe e spezie a piacere
  • 3 spicchi d'aglio
36

Il fricandò è una ricetta davvero semplice da preparare e soprattutto è molto rapida: vi tornerà utile in una cena improvvisata con amici e parenti, visto che tra cottura e preparazione ci vogliono meno di venti minuti. Inoltre è una ricetta che può essere realizzata con decine di verdure differenti: nell'elenco degli ingredienti ne troverete alcune, ma potete sostituirle con quelle che preferite. L'importante è che controlliate i tempi di cottura di ciascuna verdura, per evitare che qualche 'cubetto' resti troppo crudo. Ecco come preparare il fricandò.

46

La prima cosa da fare per preparare il fricandò è quella di sbollentare le patate in acqua salata: questa operazione preventiva è necessaria poiché le patate richiederebbero altrimenti una cottura più lunga rispetto alle altre verdure. Mettendole qualche minuto in acqua bollente, esse si ammorbidiranno. Lasciatele raffreddare e rimuovete la buccia delle patate. Lavate e pulite tutte le altre verdure e tagliatele tutte a cubetti abbastanza piccoli: in questo modo la cottura sarà omogenea e uniforme.

Continua la lettura
56

Non vi resta ora che mettere sul fuoco una padella dai bordi abbastanza alti: inserite un generoso filo di olio extravergine di oliva e, quando esso sarà caldo, fate dorare gli spicchi d'aglio. Quando l'aglio sarà dorato e ben profumato, inserite contemporaneamente tutte le verdure tagliate a cubetti. Fate insaporire per bene e mescolate continuamente durante la cottura, per evitare che si attacchino al fondo della padella. Aggiustate di sale e pepe e aggiungete le spezie che preferite. La cottura del fricandò richiede poco più di 15 minuti, ma accertatevi che cutte le verdure siano ben cotte e ammorbidite. Fate saltellare qualche altro istante e servite caldo o tiepido: il fricandò sarà un contorno ideale per pranzo o per cena e piacerà davvero a tutti!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Scegliete sempre verdure di stagione e da agricoltura biologica
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come preparare un mocaccino freddo

Durante la fredda stagione invernale è piacevole bere in compagnia un buon caffè bollente oppure una cioccolata calda, chiacchierando tra amici. Quando arriva l'estate, con il clima caldo ed afoso, bere il caffè caldo non è più un piacere, ma è...
Consigli di Cucina

Conserve da preparare a maggio

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di voler assaporare un ortaggio o un frutto durante la stagione invernale, periodo nel quale questi alimenti non vengo prodotti. In questi casi potremo provare a realizzare delle conserve degli ortaggi...
Consigli di Cucina

5 modi per preparare la quinoa

Se attendiamo ospiti a cena e se vogliamo realizzare un piatto buono e gustoso, nulla è meglio del preparare la quinoa. La quinoa è un "falso cereale" poiché non appartiene alla famiglia delle graminacee, ma si dimostra un alimento ottimo per sostituire...
Consigli di Cucina

5 cibi da preparare per un pic-nic

Con l'arrivo della bella stagione e delle belle giornate è sempre piacevole passare una giornata all'aria aperta. E molto spesso si opta per un bel pic-nic con la famiglia e gli amici. Ma ci si chiede sempre cosa poter preparare da mangiare. Qualcosa...
Consigli di Cucina

Cosa preparare una cena facile e veloce

Qualche volta può succedere di avere degli ospiti inaspettati a cena. Se non si è esperti di cucina e non si vuole fare una figuraccia preparando pietanze orribili e complicate questa guida può essere utile. Infatti, leggendo il tutorial si possono...
Consigli di Cucina

5 piatti da preparare a settembre

Madre natura ogni mese dell'anno ci regala dei prodotti, che ci consentono poi di preparare un'infinità di piatti come primi, secondi e contorni. Si tratta infatti, di una vasta gamma di alimenti, che principalmente fanno parte della categoria degli...
Consigli di Cucina

Come preparare un piatto da gourmet

Per essere bravi a cucinare non basta sicuramente saper mettere insieme qualche ingrediente, ma bisogna conoscere bene come cucinare qualsiasi tipologia di piatto in maniera creativa e originale. Per diventare bravi a preparare dei piatti da gourmet,...
Consigli di Cucina

Come preparare una colazione continentale

La colazione rappresenta senza ombra di dubbio uno dei pasti più importanti di una giornata. Il modo di fare colazione cambia da un posto all'altro e di conseguenza ognuno ha le sue abitudini.La colazione in stile continentale, è quella basata solo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.