Come preparare il frico morbido

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il frico morbido
17

Introduzione

Le ricette delle tradizioni regionali sono davvero moltissime e comprendono svariati ingredienti genuini, che possono essere combinati tra loro fino a formare una ricetta davvero deliziosa e sfiziosa da servire in tavola anche attraverso l'utilizzo di pochissimi elementi. Uno dei piatti della tradizione friulana servito solitamente come secondo piatto o come piatto unico creato a base di formaggio e patate, è il classico frico morbido. Questo piatto viene creato attraverso la combinazione delle patate e di un formaggio davvero gustoso, ovvero il Montasio. Se siete curiosi di scoprire come preparare il frico morbido friulano, di seguito troverete l'esatta ricetta su come crearlo in poche e semplici mosse.

27

Occorrente

  • Patate 600 g, asiago o montasio 400 d, olio q.b., sale q.b., pepe q.b., burro 30 g, cipolla 1.
37

Alla base di questa ricetta c'è sicuramente la scelta del formaggio più o meno stagionato. Potete scegliere di aggiungere a questa ricetta un Montasio stagionato o poco stagionato, che darà un sapore molto intenso alle patate.
Sicuramente dovrete anche stare attenti alla cottura del frico, che dovrà essere perfetta per creare una sorta di morbida crosticina su tutta la superficie. Iniziate la preparazione di questo piatto, sbucciando le patate a pasta gialla. Lavate le patate sotto l'acqua corrente e ponetele su un tagliere. Affettate le patate a fettine sottilissime di circa due o 3 millimetri di spessore aiutandovi con un coltello affilato.

47

Spellate le cipolle e affettatele molto finemente. Tagliate anche il formaggio che avete scelto eliminando la crosta più dura e riducetelo a pezzettini molto piccoli e sottili. Cuocete le patate all'interno di una padella insieme a qualche noce di burro e alla cipolla sminuzzata. Aggiungete anche un pizzico di sale e pepe per dare sapore alla ricetta e rosolate il tutto per circa cinque minuti a fuoco alto. Non appena le patate si saranno dorate leggermente, cominciate ad abbassare la fiamma e coprite la padella con un coperchio per proseguire la cottura per circa mezz'ora.

Continua la lettura
57

Togliete adesso il coperchio dalla padella e aggiungete il formaggio sminuzzato. Continuare la cottura per altri 10 minuti fino a quando non si formerà una sorta di frittata molto morbida e soffice. Girate con l'aiuto del coperchio il vostro frico morbido, cuocetelo per altri 3 minuti sul lato opposto e ponetelo su un piatto da portata una volta che sarà cotto e dorato su tutta la superficie. Servite il frico morbido in tavola sia caldo che freddo e gustatelo con un'insalata fresca.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Potete anche utilizzare un formaggio differente.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto

Volete preparare un piatto goloso che possa piacere anche ai palati più raffinati? Ecco a voi la ricetta che vi illustrerà come preparare i tagliolini con zucchine e prosciutto cotto. Per realizzare questa specialità bisogna avere un po' di tempo da...
Primi Piatti

Come preparare le lasagnette ai pomodori disidratati

Cosa c'è di meglio di un buon primo piatto per avviare un pranzo in famiglia o tra amici? Questa pietanza ci permette di dare libero sfogo alla nostra fantasia, perché si presta a qualunque tipo di ricetta. L'ingrediente base, naturalmente, è la pasta....
Primi Piatti

Come preparare la vellutata di piselli allo yogurt

Se vuoi portare il colore e il gusto della primavera sulla tua tavola, ecco per te la ricetta di un piatto raffinato e gustoso: la vellutata di piselli allo yogurt. Si tratta di una soffice crema di piselli arricchita dal profumo della menta, dalla croccantezza...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di ceci

Il pesto, è un condimento in grado di amalgamarsi benissimo ad ogni tipo di pasta sia corta che lunga. Cremoso, morbido, genuino e delizioso, il pesto riesce a creare un sapore davvero unico ad una semplice pasta corta o lunga o anche a delle sfiziose...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi di bietole alle acciughe

Se desiderate preparare un piatto insolito per qualche occasione speciale, ecco a voi la ricetta per preparare gli gnocchi di bietole con acciughe. Avrete bisogno di un po’ di tempo libero da dedicare alla cucina per realizzare gli gnocchi ma il risultato...
Primi Piatti

Come preparare le rose di tagliatelle agli spinaci

Sono numerose oggi le ricette da poter preparare con la pasta. Una delle paste più utilizzate sono sicuramente le tagliatelle. C'è la possibilità di fare molti miscugli con questo tipo di pasta. Inoltre è una delle più amate dagli italiani infatti...
Primi Piatti

Come preparare il risotto con radicchio e taleggio

In questa guida vi spiegherò come preparare il risotto con radicchio e taleggio. Questa ricetta è simbolo della cucina italiana in quanto ci sono ingredienti nostrani tipici. Partendo dal risotto, questo renderà dolce e morbido il piatto in tutta la...
Primi Piatti

Come preparare i ravioli di verdure

In questa guida andrete a vedere come preparare i ravioli di verdure. Si tratta sicuramente di una ricetta tipica italiana. Inoltre, i ravioli di verdure si caratterizzano ed esaltano rispetto a tutte le altre ricette per vari aspetti fondamentali. Sicuramente...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.