Come preparare il gelato al sale marino

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Le origini del gelato al sale marino nascono in Sicilia alla fine del 1600. Successivamente, attraverso la riscossione di un certo successo nelle zone orientali, venne prodotto quasi esclusivamente in Giappone. Esso viene anche usato in molti manga e anime per implementare la sua popolarità. La particolarità e l'atipicità del suo sapore sta nell'essere dolce e salato, quindi due ingredienti contrapposti, ma che se usati nella giusta misura lo rendono molto ghiotto. Vediamo insieme come preparare il gelato al sale marino.

27

Occorrente

  • 2 uova
  • 2 bicchieri di latte intero
  • 1/3 bicchiere di zucchero
  • 1 cucchiaino di vanillina
  • colorante naturale 2 gocce
  • 1 cucchiaino di sale marino fine
37

Come prima cosa separate le uova. Mettete i tuorli dentro una ciotola, meglio se una tazza da latte; fate la stessa cosa per gli albumi. Sbattete quest'ultimi bene per almeno cinque minuti, finché non assumeranno un aspetto spumoso. Inserite lo zucchero all'interno dei tuorli, mescolate con un cucchiaio e otterrete uno zabaione. Intanto mettete il latte dentro un tegamino e a fuoco medio fatelo bollire in maniera graduale. Raggiunta la temperatura corretta, aggiungetelo assieme allo zabaione e mescolate per almeno sei minuti. Mettete successivamente tale composto a scaldare ad una media temperatura in un altro pentolino, senza farlo bollire.

47

In questa fase dovrete ottenere una crema piuttosto liquida. Se doveste notare che essa risulta essere eccessivamente densa, aggiungete un po' di latte prima di toglierla dal fuoco. Versate la crema ottenuta dentro la ciotola dove avete l'albume spumoso. Mescolate molto bene il tutto per almeno cinque minuti. Arrivati a questo punto occupatevi dell'aggiunta del sale fino. Fate molta attenzione in questo passaggio, perché aggiungendo una quantità sbagliata di tale ingrediente, potreste rendere vano il tentativo di creare il gelato. Utilizzatene pertanto mezzo cucchiaino, per iniziare. Girate successivamente il composto e poi assaggiate per sicurezza, onde evitare di esagerare con la sapidità.

Continua la lettura
57

Il sapore deve essere leggermente salato. Se la quantità che avete messo non basta, allora inserte la metà restante del cucchiaino di sale. Mettete il composto in frigorifero. Una volta freddo aggiungete la panna pesante, il cucchiaino di vaniglia e infine il colorante possibilmente naturale. Adesso riponete il preparato nel freezer per almeno cinque ore piene. Trascorso il tempo necessario il gelato sarà pronto per essere gustato. Evitate di offrire tale dolce a persone che soffrono di ipertensione o calcoli, poiché potrebbe davvero danneggiare la loro salute. Buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Se doveste notare che la crema risulta essere troppo densa, aggiungete un po' di latte prima di toglierla dal fuoco.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il gelato fiordilatte vegan

All'interno della guida che andremo a sviluppare ci occuperemo di cucina, in quando andremo a parlare della preparazione del gelato. Entrando più nello specifico, come avrete ben compreso tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora vi...
Dolci

Come preparare la charlotte di gelato

In questo articolo vogliamo cercare di capire come poter preparare la charlotte di gelato. La charlotte è un dessert estivo della pasticceria classica, che può racchiudere o la crema o il gelato all'interno di un involucro costituito dal pane o dai...
Dolci

Come preparare un gelato artigianale

Eccoci qui, pronti a realizzare il buonissimo gelato artigianale, di cui tanti di voi sono veramente ghiotti. Cercheremo di capire come poter preparare un gelato artigianale, comodamente in casa nostra ed utilizzando anche la nostra voglia di fare. Iniziamo...
Dolci

Come preparare il gelato da passeggio con yogurt e frutti di bosco

Durante l'estate è sicuramente molto piacevole gustare un fresco gelato. Il gelato da sempre accompagna le calde giornate estive sia dei grandi che dei piccini, regalando una sensazione di freschezza al palato. È possibile realizzare in casa varie tipologie...
Dolci

Come preparare il gelato gusto "Mars"

Il gelato, soprattutto in estate, è molto piacevole da gustare. Vi sono un'infinità di gusti tra i quali scegliere, ma oggi, andremo a vedere come realizzare il gelato al gusto "Mars". Si tratta di un gelato molto originale ed al tempo stesso molto...
Dolci

Come preparare il gelato alle carote

Il gelato è il cibo per eccellenza durante le afose giornate estive. Grazie ad esso infatti, riusciamo a percepire di meno le alte temperature senza però rinunciare alla dolcezza. Al giorno d'oggi ci sono svariati gusti di gelato, dal più semplice...
Dolci

Come preparare un rotolo di gelato

In cucina si preparano molti piatti deliziosi. Tra primi e secondi piatti ci si può sbizzarrire e fare ricette particolare. Oltre aile ricette salate, troviamo il dolce. Diciamo che il dessert ci rende molto felici e possiamo concludere il pranzo o la...
Dolci

Come preparare il gelato all'arancia vegano

Cosa c'è di meglio di un buon gelato, per refrigerarsi nelle stagioni più calde? Magari all'arancia, con il tipico e gradevole sapore di questo agrume. Ma il gelato, oltre agli zuccheri ed ai vari gusti di base, contiene il latte e le uova. E spesso...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.