Come preparare il gelato all'arancia vegano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Cosa c'è di meglio di un buon gelato, per refrigerarsi nelle stagioni più calde? Magari all'arancia, con il tipico e gradevole sapore di questo agrume. Ma il gelato, oltre agli zuccheri ed ai vari gusti di base, contiene il latte e le uova. E spesso anche la panna. Ingredienti banditi, come ben si sa, da chi segue un regime alimentare vegano. Tuttavia è possibile ottenere un ottimo gelato vegano, con delle semplici sostituzioni di questi ingredienti. Il tocco saporito dell'arancia fresca regalerà inoltre un aroma brioso e molto invitante. Ecco allora come preparare il gelato all'arancia vegano.

26

Procurarsi gli ingredienti

In un comune gelato vegano, al posto del latte di vacca, si usa quello di soia. Oppure quello di riso o di mandorle. Ma, trattandosi di un gelato alla frutta, l'elemento di base è della semplice acqua. Mentre la panna da usare sarà rigorosamente del tipo vegetale. Naturalmente, occorrerà anche della frutta fresca. In particolare, per un gelato all'arancia vegano, ecco le dosi e gli ingredienti necessari: 200 g di acqua, 200 g di panna vegetale, 100 g di zucchero di canna, 300 g di polpa fresca di arancia e un cucchiaino di vaniglia in polvere.

36

Realizzare la crema gelato

Il gelato vegano è semplice e veloce da preparare. L'assenza delle uova riduce infatti i tempi di realizzazione. Evitando così il passaggio della pastorizzazione. La ricetta qui indicata prevede una lavorazione senza gelatiera. Basterà un normale frullatore. Si versano a freddo tutti gli ingredienti all'interno del boccale. Una volta azionato l'elettrodomestico, bisogna miscelarli molto bene. La crema gelato ottenuta dovrà risultare priva di grumi e ben amalgamata. Non appena pronta, si potrà dunque versare in una ciotola adatta per il congelatore.

Continua la lettura
46

Inserire il composto nel congelatore

A questo punto il gelato all'arancia vegano è pronto per il raffreddamento. Si può quindi inserire la ciotola nel congelatore. La mancanza della gelatiera richiede però una raffinazione maggiore del composto. Inizialmente, il tempo del primo congelamento sarà di circa mezzora. Poi si potrà procedere a lavorare nuovamente il gelato all'arancia vegano.

56

Raffinare il composto

Ecco ora le successive fasi per preparare il gelato all'arancia vegano. Si dovrà riprendere il composto dal congelatore e frullare nuovamente. Poi si riporrà ancora a congelare. Il tutto per ben tre volte. La ripetuta raffinazione agevolerà la rottura dei cristalli di ghiaccio formati durante il congelamento del gelato. Alla degustazione finale risulterà senz'altro più soffice.

66

Servire il gelato

Il gelato all'arancia vegano si consuma generalmente entro un paio di settimane. Si può servire in coppette o sulle cialde, magari in accompagnamento a dei biscotti. Se si desidera un gelato meno dolce, si possono diminuire le dosi dello zucchero di canna. Inoltre, come alternativa di dolcificante, è possibile adoperare il malto di riso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare un pan di spagna vegano

Il pan di spagna vegano risulta adeguato non soltanto per chi ha deciso di adottare uno stile di vita che rinuncia al cibo di provenienza animale, ma anche per i celiachi. Essendo privo di glutine, il pan di spagna vegano è appropriato per le forme di...
Dolci

Come preparare il gelato fiordilatte vegan

All'interno della guida che andremo a sviluppare ci occuperemo di cucina, in quando andremo a parlare della preparazione del gelato. Entrando più nello specifico, come avrete ben compreso tramite la lettura del titolo stesso della nostra guida, ora vi...
Dolci

Come preparare il budino vegano al cioccolato

Il budino al cioccolato è un dolce abbastanza facile da preparare. Un dessert molto sfizioso, adatto praticamente a tutti, anche ai vegani e agli intolleranti al lattosio. Il budino al cioccolato infatti, può essere reso "vegano" cambiando alcuni ingredienti....
Dolci

Come preparare la charlotte di gelato

In questo articolo vogliamo cercare di capire come poter preparare la charlotte di gelato. La charlotte è un dessert estivo della pasticceria classica, che può racchiudere o la crema o il gelato all'interno di un involucro costituito dal pane o dai...
Dolci

Come preparare la bavarese all'arancia

La bavarese all’arancia è un dessert da fine pasto molto gustoso. L'inverno è la stagione giusta per preparare la bavarese all'arancia. Sul mercato, infatti, si trovano squisite arance al giusto grado di maturazione. Questo è l’ideale per la nostra...
Dolci

Come preparare un gelato artigianale

Eccoci qui, pronti a realizzare il buonissimo gelato artigianale, di cui tanti di voi sono veramente ghiotti. Cercheremo di capire come poter preparare un gelato artigianale, comodamente in casa nostra ed utilizzando anche la nostra voglia di fare. Iniziamo...
Dolci

Come preparare il gelato da passeggio con yogurt e frutti di bosco

Durante l'estate è sicuramente molto piacevole gustare un fresco gelato. Il gelato da sempre accompagna le calde giornate estive sia dei grandi che dei piccini, regalando una sensazione di freschezza al palato. È possibile realizzare in casa varie tipologie...
Dolci

Come preparare il gelato gusto "Mars"

Il gelato, soprattutto in estate, è molto piacevole da gustare. Vi sono un'infinità di gusti tra i quali scegliere, ma oggi, andremo a vedere come realizzare il gelato al gusto "Mars". Si tratta di un gelato molto originale ed al tempo stesso molto...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.