Come preparare il gelato banane e pinoli in casa

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Con l'arrivo dell'estate torna la calura tipica di stagione. Ognuno di noi affronta l'afa dei mesi estivi in modo diverso. Chi ha la fortuna di vivere in un'isola o vicino alla costa, può rinfrescarsi al mare. C'è chi si reca in montagna, per godere dell'aria fresca e frizzantina. Chi rimane a casa o al lavoro, invece, può consolarsi con qualcosa di fresco. Un buon gelato è sempre capace di rinfrancare lo spirito. E se non possiamo andare in gelateria possiamo prepararlo in casa. Sì, perché ottenere un buon gelato veloce non richiede grandi sforzi. Esiste un metodo davvero semplicissimo e immediato per ottenere un gelato leggero e gustoso. Scopriamo come avere un gelato alle banane, impreziosito dai pinoli.

26

Occorrente

  • 3 banane ben mature (circa 300 grammi)
  • Pinoli q.b.
  • Mixer/blender per frullare i frutti
36

Preparare l'occorrente

Di norma, per preparare un gelato occorre servirsi di una gelatiera. Il mercato offre certamente degli apparecchi interessanti e dal prezzo abbordabile. In genere si utilizzano dei contenitori da raffreddare preventivamente. Si miscelano, poi, frutta, latte e altri ingredienti. La macchina provvederà a creare la crema fredda che tanto amiamo. Ma possiamo ottenere ottimi risultati senza tutto questo. Nessuno ci obbliga ad utilizzare latte o zuccheri aggiunti per un cremoso gelato di frutta. Saranno più che sufficienti delle banane, un frullatore e un congelatore. E in pochi minuti potremo preparare un gelato di banane e pinoli senza alcuno sforzo.

46

Pulire e congelare le banane

Per prima cosa selezioniamo le banane. Per un buon gelato, dolce e aromatico, consigliamo delle banane ben mature. La scelta ideale sono dunque delle banane che mostrano già qualche chiazza scura sulla buccia. Sono le banane più zuccherine e soffici, dunque adatte alla nostra ricetta. Prepariamo per prima cosa un ampio vassoio, che possa rientrare nel nostro congelatore. Foderiamolo con carta forno, poi dedichiamoci alle banane. Sbucciamo i frutti e tagliamo le banane in tante sottili rondelle. Stendiamo queste ultime sul vassoio, senza attaccarle. Lasciamole riposare in congelatore per due o tre ore.

Continua la lettura
56

Frullare i frutti e servire

Dopo alcune ore recuperiamo le banane e trasferiamole in un mixer. Tritiamo le banane a rondelle alla massima velocità, con colpetti di pochi secondi. In questo modo, il motore dell'apparecchio non sforzerà eccessivamente. Proseguiamo in questo modo finché le banane non si trasformeranno in una crema fredda. Senza l'ausilio di latte o uova, abbiamo una crema di gelato alle banane leggera e genuina. Trasferiamo il gelato di banane in pratiche coppette e aggiungiamo una manciata di pinoli. Possiamo arricchire il gelato con altre bontà, come gocce di cioccolato o frutti di bosco.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il gelato di banane così ottenuto si può conservare nuovamente in freezer. In tal caso, il gelato si solidificherà nuovamente. Prima di consumarlo, lasciamolo riposare a temperatura ambiente per 15-20 minuti, quindi rimestiamolo velocemente nel mixer.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Ricetta: muffin ai pinoli con gelato di nespole

Con l'arrivo dell'estate torna la voglia di rinfrescare le nostre giornate con bibite e gelati. L'afa di stagione può togliere l'appetito e certamente i piatti caldi non sono molto invitanti. Per soddisfare la voglia di dolce, cuocere una torta sembra...
Dolci

Come preparare la frittura di banane

Fresche, saporite e buone a tutte le ore, le banane si prestano alla preparazione di molte ricette. Ottime per la realizzazione di torte e di vari dolci, sono famose anche come banane fritte. Le banane sono facilmente reperibili tutto l'anno e pertanto...
Dolci

Come preparare le banane caramellate

Le banane, oltre ad essere buonissime, sono delle vere e proprie fonti di benessere per il nostro organismo. Nella polpa dolce e morbida della banana, sono infatti racchiuse moltissime sostanze importanti per mantenerci in forma. Ricche di potassio, magnesio...
Dolci

Come preparare le frittelle di banane

Quante volte vi sarà capitato di avere voglia di un dolce o di un dessert ma la dispensa era vuota ed in casa non c'erano che pochi ingredienti? Per fortuna, non per tutte le ricette serve una grande preparazione. Per preparare le frittelle di banane,...
Dolci

Come preparare i muffin con avena e banane

Se volete preparare un gustoso spezza fame, ricco di gusto ma povero di calorie, ecco a voi i muffin con avena e banane. Sono ottimi da gustare a colazione, a merenda o da servire come dessert alla fine di un pasto organizzato in famiglia. Contengono...
Dolci

Come preparare la torta alle banane senza uova

La torta alle banane è semplice da preparare e si conserva per un’intera settimana senza che il suo sapore o la sua consistenza ne risentano significativamente. In questa guida vedremo come prepararla. Non adoperate acqua tiepida né ghiacciata perché...
Dolci

Come preparare il gelato di banana e cannella senza glutine

Nel corso degli ultimi anni la ricerca scientifica ha fatto passi da gigante nel campo dell'allergologia, soprattutto per quanto riguarda l'intolleranza al glutine. Questa patologia si manifesta in così tanti modi che diventa difficile riconoscerla....
Dolci

Come preparare i waffel al cioccolato fondente con banane

La ricetta che vi presentiamo oggi vede l'utilizzo dei waffel, dolci a cialda morbida, farciti con cioccolato fondente e banane. Per preparare i waffel avrete bisogno di un apposito elettrodomestico formato da due piastre che vanno fatte riscaldare, e...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.