Come preparare il gelato indiano

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
Come preparare il gelato indiano
16

Introduzione

In cucina vengono preparate molte pietanze squisite. Tra dolci e salati ci si può sbizzarrire. Per esempio per colazione potete preparare una bella tazza di latte accompagnato ad un buon cornetto al cioccolato. Il pranzo prevedede la preparazione di un bel piatto di pasta accompagnato a una fetta di carne o il pesce. Per completare il pasto, possiamo preparare il dessert. Per esempio una torta al cioccolato, il tiramisù, il semifreddo. Ma anche il gelato, soprattutto nella stagione estiva. In questa guida attraverso passaggi facili e veloci, vedremo come preparare il gelato indiano.

26

Occorrente

  • 1,8 litri latte intero
  • 200 g panna fresca
  • 8 baccelli cardamomo
  • 80 g zucchero
  • 50 g pistacchi
  • pistacchi per servire
36

Il latte

Cominciate a preparare il gelato indiano estraendo i semini di cardamomo dalla buccia. Schiacciateli e pestali leggermente, in modo che sprigionino tutto l'aroma. Versate il latte in una casseruola sufficientemente capiente e aggiungete i semi di cardamomo e lo zucchero. Portate a bollore. Regolate il fuoco a fiamma bassa e lasciate sobbollire per circa un'ora. Il liquido dovrà ritirarsi a poco a poco, fino diventare un terzo rispetto alla dose iniziale.

46

La cremosità

Controllate di tanto in tanto la base del gelato indiano. Il calore potrebbe far fuoriuscire il latte dalla pentola. Mescolate a intervalli regolari con un mestolo di legno. Eviterete così che il liquido si attacchi al fondo della pentola. Man mano che la base del gelato si addensa, la tendenza ad attaccarsi aumenta. Bisogna quindi mescolare con più frequenza, per un gelato cremoso e privo di grumi.

Continua la lettura
56

La temperatura giusta

Dopo il tempo indicato, lasciate raffreddare il composto per il gelato indiano a temperatura ambiente. Girate di tanto in tanto, anche durante la fase di raffreddamento, per evitare che si formi una pellicola sulla superficie del gelato. Nel frattempo, private i pistacchi della pellicina e tritateli grossolanamente. Aggiungete al composto del gelato oramai freddo la panna e amalgamate. A questo punto, unite i pistacchi spezzettati e distribuiteli in maniera omogenea. Versate il gelato in un contenitore apposito per il freezer e congelate. Durante la fase di congelamento, estraete diverse volte il contenitore e mescolate il gelato. Inoltre, il continuo mescolamento del gelato indiano permetterà ai pistacchi di non restare sul fondo del recipiente. Se invece avete una gelatiera, preparare il gelato indiano è ancora più semplice. Basta versare dentro il composto. Azionate la gelatiera, fino a quando il gelato non raggiunge la giusta consistenza. Servite il gelato indiano in coppette.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Un consiglio che potete prendere in considerazione, è di prepare questo gelato davvero buono.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Cucina Etnica

Come preparare un perfetto chapati indiano

Il chapati è un tipico pane indiano che iniziamo a conoscere anche qui grazie alle comunità provenienti dall'estero e ancora legate alle loro tradizioni. È un pane molto semplice da preparare, che richiede soltano la farina, l'acqua e il sale. Non...
Cucina Etnica

Come organizzare una cena in stile indiano

Lo stile indiano è uno stile molto caratteristico e colorato, con rifiniture ricercate e profumi e aromi molto speziati. La cucina infatti tratta spesso di sapori e aromi particolari ai quali la cucina italiana non ci ha abituati e che quindi non a tutti...
Cucina Etnica

Ricetta del formaggio paneer indiano

Il paneer è un formaggio tipico indiano: rientra nella categoria dei formaggi freschi e si presenta con un impasto molle. A differenza degli altri formaggi, questo non viene prodotto con il caglio di origine animale, e di conseguenza si tratta di un...
Cucina Etnica

Come fare il dolce al cocco indiano

Ecco come preparare e confezionare dei dolcetti al cocco indiano, un cibo dolce detto anche "burfi" in lingua Indi: questo vocabolo significa "neve" e sta a far capire quale sarà l'aspetto di questo piatto tipico della cucina indiana. La ricetta che...
Cucina Etnica

Ricetta del pane chapati indiano

Il chapati, tradizionale pane indiano non lievitato, è una sorta di focaccia sottile e allo stesso tempo morbida. Simile al noto pane azzimo, la sua ricetta si tramanda ormai da millenni. Il chapati si prepara con ingredienti semplici e poveri, ovvero...
Cucina Etnica

Come fare un perfetto chapati indiano

Il chapati è il pane tipico dell'India. È un pane integrale e privo di lievito, perfetto per chi ha qualche intolleranza. Si presenta in sfoglie sottili e rotonde, cotte nella "tawa": la caratteristica padella di ferro indiana. Di facile e veloce preparazione,...
Cucina Etnica

Chutney indiano alla menta

La cucina asiatica è tradizionalmente ricca di sapori e di spezie. Il chutney è una specialità indiana dal gusto agrodolce e piccante. Si prepara con frutta oppure verdura fresche. A queste si aggiungono erbe aromatiche locali, pimento e zucchero di...
Cucina Etnica

Ricetta del pollo tikka masala indiano

La cucina indiana è conosciuta ed apprezzata per il largo impiego di spezie e salse, che consentono di arricchire e rendere più saporiti non solo i piatti di carne ma anche quelli a base di verdure e legumi. Una delle specialità più gustose è il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.