Come preparare il gelato Viennetta

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

La Viennetta, quel dolce semifreddo a base di gelato alla panna montata e sottilissime scaglie di cioccolato fondente, è un capolavoro che non ha bisogno di presentazioni. Ha conquistato il nostro cuore ormai da tempo e, imperturbabile, continua a farlo costantemente. Probabilmente è la cremosa consistenza della panna, mescolata al cioccolato fondente e alle sporadiche tracce di nocciole, che riesce a creare un effetto unico e davvero indimenticabile. Ecco come preparare il gelato Viennetta.

27

Occorrente

  • 250 ml di panna per dolci
  • 3 albumi
  • 50 g di zucchero a velo
  • 1 bustina di vanillina
  • 250 g di cioccolato fondente
  • 50 g di nocciole tritate
  • Stampo rettangolare
37

Per prima cosa, procuratevi una terrina: montate, al suo interno, 3 albumi e successivamente aggiungete una bustina di vanillina. Mescolate accuratamente e, subito dopo, aggiungeteci 50 g di zucchero a velo. Lasciate a riposo per circa 5 minuti e, nel contempo, procuratevi un'altra terrina: in quest'ultima, montate 250 ml di panna per dolci.

47

Intanto, procuratevi un pentolino e sciogliete 150 g di cioccolato fondente: lasciate la fiamma bassa e mescolate di continuo. Quando il cioccolato si sarà fuso e sarà passato il tempo necessario per il composto messo in frigo, cacciatelo e procuratevi uno stampo rettangolare: stendete, su quest'ultimo, un primo strato di quella crema e di cioccolato. Livellatelo servendovi della spatola, aggiungete subito dopo 50 g di nocciole tritate.

Continua la lettura
57

Adesso, servitevi di un pentolino e sciogliete altri 100 g di cioccolato fondente, sempre a fiamma bassa e sempre mescolando di continuo. Successivamente, quando il tempo necessario sarà passato, e la vostra Viennetta sarà abbastanza solida, fate scivolare il cioccolato sulla sommità a zigzag. Infine, mettete in frigo la vostra creazione fintantoché il cioccolato non si sarà indurito e sarà dunque parte integrante della vostra torta gelato.

67

Il gelato Viennetta può essere preparato anche utilizzando una stecca di vaniglia. Prendete quest'ultima e lasciatela sciogliere a temperatura ambiente, unite poi la farina e il latte scremato e frullate il tutto con un frullatore elettrico. In una coppa, mettete i tuorli e sbatteteli insieme allo zucchero; in una terrina, unite il burro e la farina, amalgamateli e aggiungeteli agli albumi.

77

Aggiungete poi la farina con il latte e frullate. Conservare l'impasto nel congelatore per circa un'ora in modo che solidifichi, nel frattempo prendete una stecca di cioccolate fondente e ponetela in uno stampo rettangolare, rimuovete l'impasto dal congelatore e versatelo sulla cioccolata. Ricoprite la Viennetta con le scaglie di cioccolato prima di servirla.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la charlotte di gelato

In questo articolo vogliamo cercare di capire come poter preparare la charlotte di gelato. La charlotte è un dessert estivo della pasticceria classica, che può racchiudere o la crema o il gelato all'interno di un involucro costituito dal pane o dai...
Dolci

Come preparare un gelato artigianale

Eccoci qui, pronti a realizzare il buonissimo gelato artigianale, di cui tanti di voi sono veramente ghiotti. Cercheremo di capire come poter preparare un gelato artigianale, comodamente in casa nostra ed utilizzando anche la nostra voglia di fare. Iniziamo...
Dolci

Come preparare il gelato da passeggio con yogurt e frutti di bosco

Durante l'estate è sicuramente molto piacevole gustare un fresco gelato. Il gelato da sempre accompagna le calde giornate estive sia dei grandi che dei piccini, regalando una sensazione di freschezza al palato. È possibile realizzare in casa varie tipologie...
Dolci

Come preparare il gelato gusto "Mars"

Il gelato, soprattutto in estate, è molto piacevole da gustare. Vi sono un'infinità di gusti tra i quali scegliere, ma oggi, andremo a vedere come realizzare il gelato al gusto "Mars". Si tratta di un gelato molto originale ed al tempo stesso molto...
Dolci

Come preparare il gelato alle carote

Il gelato è il cibo per eccellenza durante le afose giornate estive. Grazie ad esso infatti, riusciamo a percepire di meno le alte temperature senza però rinunciare alla dolcezza. Al giorno d'oggi ci sono svariati gusti di gelato, dal più semplice...
Dolci

Come preparare il gelato all'arancia vegano

Cosa c'è di meglio di un buon gelato, per refrigerarsi nelle stagioni più calde? Magari all'arancia, con il tipico e gradevole sapore di questo agrume. Ma il gelato, oltre agli zuccheri ed ai vari gusti di base, contiene il latte e le uova. E spesso...
Dolci

Come preparare il gelato al lime

Il gelato è un composto di uova, latte, zucchero ed eventualmente altri ingredienti che servono a dargli un gusto in più. Il metodo più semplice per fare il gelato è quello di adoperare una gelatiera elettrica. In questo caso, si preparano tutti gli...
Dolci

Come preparare il gelato al miele millefiori

L'estate, si sa, è la stagione più calda e per certi versi anche la più amata. Le ricette tipiche di queste stagione hanno un unico comune denominatore. Cioè che qualsiasi piatto, sia esso un primo, un secondo o un dolce, viene servito freddo. Il...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.