Come preparare il granchio alla catalana

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il granchio alla catalana è un piatto tipico della Catalogna. Esso è sicuramente molto gustoso e può essere servito sia come antipasto, sia come secondo piatto. È certamente possibile realizzarlo anche con altri tipi di crostacei, come l'astice o l'aragosta. Inoltre è un piatto particolarmente indicato nelle diete, in quanto risulta essere molto leggero e digeribile con le sue poche calorie. La preparazione di tale pietanza non è proprio facilissima, in quanto sono necessarie delle doti culinarie davvero consistenti. Gli ingredienti che caratterizzano questa ricetta, escluso il granchio, sono facilmente reperibili, quindi non sarà affatto complicato trovarli al supermercato. Vediamo insieme come preparare il granchio alla catalana.

26

Occorrente

  • 1 kg di granchio
  • 250 gr di pomodori pachino
  • 1 cipolla rossa di Tropea
  • 1 limone
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe bianco q.b.
36

Come prima cosa prendete una cipolla rossa e tagliatela a fettine rotonde di pochi millimetri. Una volta fatto immergetela in una ciotola con acqua tiepida mista con un cucchiaio di aceto per almeno venti minuti. Nel frattempo occupatevi del granchio. Se questo è ancora vivo legategli attentamente le chele e, con altrettanta attenzione, mettetelo dentro una pentola con acqua in ebollizione. Coprite con un coperchio per evitare gli schizzi d'acqua bollente dovuti al dimenarsi dell'animale, e aspettate una decina di minuti. Trascorso il tempo necessario tirate fuori il vostro granchio e lasciatelo sgocciolare.

46

Estraete successivamente la polpa dal granchio e farlo richiederà forza, pazienza e manualità. Prendete il crostaceo e togliete la coda rossastra, poi cominciate a tagliare con l'aiuto di un coltello affilato le zampe e le chele, che vi serviranno in un secondo momento. Con le dita o sempre con il coltello apritelo a metà e fatto questo si presenteranno diverse cose da eliminare al suo interno. Per iniziare eliminiamo le eventuali uova e le interiori presenti ai bordi del torace, poi con un cucchiaio estraiamo la polpa bianca presente nella parte centrale e la mettiamo in una ciotola.

Continua la lettura
56

Infine spezziamo le zampe e le chele, messe prima da parte, e preleviamo anche da quest'ultimi la polpa, senza sprecare nulla. Preparate successivamente il sughetto, che andrà a condire la polpa di granchio. Mischiate olio, succo di limone, sale e pepe bianco insieme, fino ad ottenere questa salsina. Affettate i pomodori, conditeli con olio e sale e stendeteli uno alla volta sul vostro piatto da portata. Adagiate quindi sopra le cipolle scolate precedentemente tagliate a rondelle e al centro di tutto inserite la polpa. Terminate la procedura condendola con il sughetto. Servite poi a tavola. Buon appetito!

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Utilizzate sempre un granchio vivo o congelato per ottenere un ottimo sapore.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come cucinare i gamberi alla catalana

Se amate la cucina etnica non potete assolutamente non assaggiare la cucina spagnola, e precisamente quella catalana. I suoi piatti sono ricchi di sapore, raffinati e con una grande attenzione al gusto. Se amate i gamberi e state pensando ad un piatto...
Pesce

Come fare gli scampi alla catalana

Molto spesso quando organizziamo un pranzo o una cena con amici, uno dei maggiori problemi che ci troviamo a dover affrontare è sicuramente la scelta delle pietanze da servire. Infatti dovremo essere in grado di preparare dei piatti diversi dai soliti...
Pesce

Come fare il baccalà alla catalana

Il baccalà non è un pesce che fa parte soltanto della tradizione italiana, ma viene cucinato anche in altri paesi del mondo. Uno dei piatti più succulenti da preparare con il baccalà, fa parte infatti della tradizione catalana ed è ottimo da servire...
Pesce

Come cuocere il granchio di mare

Il pesce è chiaro che bisogna saperlo cucinare, ma ne esistono alcuni che richiedono particolari tecniche e preparazioni. I crostacei, ad esempio, appartengono a questa famiglia, ma data la difficoltà nella pesca e la difficile preparazione, sono tra...
Pesce

Ricette: polpette di bulgur con granchio e spezie

Se per una cena tra amici intendiamo preparare delle ricette innovative e soprattutto originali, possiamo ad esempio cimentarci nella realizzazione di polpette a base di bulgur e farcite con granchio e spezie. L'elaborato è piuttosto veloce da preparare,...
Pesce

Ricetta: aragosta alla catalana con verdure crude

L'aragosta alla Catalana con verdure crude è un ottimo piatto a base di pesce e verdure, da un sapore fresco e leggero.È un piatto che, nonostante le apparenze, non è particolarmente difficile da preparare e non richiede molto tempo.Le fasi della preparazione...
Pesce

Ricetta: scaloppine di sogliole

La sogliola è un pesce facilmente digeribile, molto magro e di colore bruno-grigiastro macchiato. La sua carne risulta particolarmente pregiata e può essere cucinata a tranci oppure a filetti, oltre ad essere impiegata, arrotolata a involtino in numerose...
Pesce

5 ricette facili per cucinare l'astice

In questo articolo vi illustrerò 5 ricette facili per cucinare l'astice. L'astice rappresenta un'ottima alternativa all'aragosta. L'astice deve essere sempre di buona qualità, che sia fresco oppure surgelato. Nei passi successivi vi fornirò qualche...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.