Come preparare il Gravlax

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Anche se la cucina italiana non presenta rivali all’altezza, esistono comunque preparazioni culinarie straniere abbastanza deliziose. Oggi si parlerà di una ricetta tipica della Svezia, dove gli ingredienti principali sono il salmone selvaggio crudo abbattuto e l’aneto fresco. Questa tipologia di pietanza si chiama Gravlax e la possono cucinare anche le persone non esperte ai fornelli. L’unico aspetto complicato riguarda la pulizia del pesce, ma basterà farlo eviscerare in pescheria. All’interno di questo tutorial sulla cucina vediamo come preparare il Gravlax, che rappresenta inoltre un’ottima tecnica di conservazione alimentare.

27

Occorrente

  • 2 filetti di salmone fresco da 350 g
  • 1 uovo
  • 2 cucchiai di sale
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 2 cucchiai di senape
  • 1 cucchiaio di aceto di mele
  • 1 cucchiaio di olio extravergine d’oliva
  • 3 mazzi di aneto fresco
  • Pepe bianco (q.b.)
  • 1 limone
37

Approntare il salmone

A prescindere da chi si occupa della pulizia, bisogna assolutamente lasciare la pelle e rimuovere la lisca centrale del salmone. Da eliminare completamente sono anche le spine, tramite l’ausilio di una pinzetta. A questo punto occorre mettere un cucchiaio di sale, alcuni steli d’aneto ed un cucchiaio di zucchero sopra la pellicola trasparente collocata sul tavolo. Dopodiché va messa la pelle del salmone ed insaporito il pesce con le mani bagnate d’acqua. Successivamente è necessario aggiungere tanto aneto spezzato grossolanamente. Questa procedura andrà compiuta per entrambi i filetti di salmone selvaggio. Essi vanno sovrapposti in direzione opposta, purché la pelle rivolga verso l’alto. Adesso bisogna unire la restante miscela di sale, zucchero ed aneto spezzettato.

47

Lasciare riposare il pesce

A questo punto occorre avvolgere i filetti di salmone tramite la pellicola trasparente, evitando di chiudere bene. L’acqua prodotta dalla marinatura dovrà infatti fuoriuscire dall’involucro. Successivamente bisogna trasferire il pesce all’interno di un recipiente chiuso. Quest’ultimo va collocato all’interno del frigo, magari in posizione lievemente inclinata per facilitare la fuoriuscita del liquido. Il riposo nel frigorifero dovrà avere una durata di 36 o 48 ore. Ogni 12 ore è però necessario rigirare i filetti di salmone e togliere completamente il liquido dalla terrina.

Continua la lettura
57

Servire in tavola

Terminata la fase di marinatura del pesce, bisogna togliere l'aneto ed il sale in eccedenza. Si potrà anche lavarlo rapidamente ed asciugarlo perfettamente. Adesso occorre ritagliare il salmone longitudinalmente tramite il coltello affilato, evitando di lasciare la pelle. Dopodiché va preparata la salsa di accompagnamento mescolando insieme la senape, l'aceto di mele, l'olio extravergine d'oliva ed un tuorlo d'uovo. Proseguire quindi amalgamando tale crema alle fettine di salmone selvaggio ed abbinando del pane di segale. Prima di servire il Gravlax in tavola, viene consigliato il pepe bianco ed il succo di limone filtrato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Accostare delle fettine di limone con la scorza al pesce.
  • Quale contorno realizzare delle patate lesse tagliate.
  • Dopo la marinatura, la conservazione nel frigorifero dura massimo tre giorni.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare le Polpette di Gamberetti

Se pensavate che le polpette si potessero preparare soltanto con la carne o con le verdure, è invece importante sapere che anche il pesce ed in particolare i gamberetti, si prestano per questa elaborazione. In riferimento a ciò, ecco dunque una guida...
Pesce

5 ricette di pesce da preparare in 10 minuti

Solitamente per preparare un buon piatto di pesce, è richiesta una preparazione molto lunga ed elaborata. In realtà in questa breve guida, vi indicheremo 5 pratiche e facili ricette a base di pesce da poter preparare in 10 minuti in casa vostra senza...
Pesce

Come preparare il salmone freddo al balsamico

Se desiderare proporre in tavola un piatto prezioso per iniziare bene una cena importante, ecco a voi la ricetta per preparare il salmone fresco al balsamico. Si tratta a tutti gli effetti di un carpaccio abbinato a peperoni gialli, verdi e rossi. È...
Pesce

Come preparare il carpaccio di polpo alla citronette

Il carpaccio di polpo alla citronette è un gustoso antipasto da servire ben freddo durante le cene estive organizzate all'aperto. È abbastanza semplice da preparare ma è necessario avere a disposizione un po' di tempo libero da dedicare ai fornelli....
Pesce

Come preparare la zuppa di stoccafisso

Tra le tante ricette esistenti in cucina da preparare in modo facile e allo stesso in modo davvero gustoso, c'è senza ombra di dubbio la zuppa di stoccafisso. Infatti oltre al suo gusto deciso e appetitoso, lo stoccafisso è un ottimo piatto anche dal...
Pesce

Come preparare il pesce spada in agrodolce

Un secondo molto gradito da tutti è il pesce spada. Di questo pesce, si possono preparare tanti tipi di ricette e aggiungerlo in qualsiasi menù. Dal punto di vista gastronomico ha carni molto sode ed eccellenti. Tanto che, In tranci o a pezzi si presta...
Pesce

Come preparare le polpette di trote

In questa guida vi spiegherò brevemente come preparare le polpette di trote. Probabilmente ne avrete sentito parlare davvero pochissimo, ma non temete. Si tratta di una ricetta innocua, ma particolarmente deliziosa ed invitante. Al solo pensarci viene...
Pesce

Come preparare i filetti di rombo ai carciofi

Cucinare il pesce non è facile, soprattutto per i più piccoli che sono sempre quelli più schizzinosi nei confronti di questo piatto. Basta poco, e qualche ingrediente adatto, per accostare dell'ottimo pesce e renderlo un piatto apprezzabile da grandi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.