Come preparare il kebab al cioccolato

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

In questa guida verranno dati utili consigli su come preparare il kebab al cioccolato. Esso normalmente viene chiamato anche "choco kebab", ed è molto semplice da realizzare. Il piatto tradizionale e classico è a base di carne, tipicamente turco, che si è diffuso presto in ogni angolo della sfera, fino a diventare una delle pietanze più amate e più consumate al mondo. Con il passare del tempo si è evoluto, infatti, oggi esistono diverse varianti di questa pietanza con combinazioni talvolta stravaganti. Vediamo insieme come preparare dunque il kebab al cioccolato.

26

Frullare il cioccolato

Dopo aver preso tutti i vari ingredienti, iniziamo subito con la generazione della prelibatezza. Mettiamo un pentolino sul fuoco e cominciamo a sciogliere il cioccolato e il burro. Dopo averlo mescolato per bene, prendiamo un altro recipiente e montiamo le uova con lo zucchero. Successivamente, uniamo il composto al cioccolato e giriamo per bene, fino a unire uniformemente il tutto. Iniziamo a girare con un cucchiaio o con una spatola, poi con un frullatore continuiamo ad agitare, fino a rendere il composto più omogeneo e compatto. A questo punto bisognerà aggiungere la panna liquida per dolci non montata e frullare nuovamente l’impasto.

36

Preparare l'impasto per la sfoglia interna

Quando la panna si sarà aggregata per bene al resto del composto, bisognerà mettere il tutto a riposare e a raffreddare. In seguito, prendiamo un recipiente per dolci e rivestiamo l'interno con semplice carta da forno, versiamo il composto al suo interno e riponiamolo in un frigorifero almeno per un paio d'ore. In questa fase è molto importante essere pazienti ed aspettare anche più del dovuto, al fine di ottenere buoni risultati. Ora passiamo a preparare l'impasto per la sfoglia esterna. In una ciotola vuota versiamo la farina e lo zucchero, per poi introdurre il latte, muovendo tutto lentamente impedendo la formazione di possibili grumi. Sbattiamo le uova e aggiungiamole al composto, diamo un paio di colpi con il frullatore in modo da unire il tutto, copriamo la ciotola con una pellicola e mettiamo il tutto a riposare in frigo per almeno trenta minuti.

Continua la lettura
46

Completare la preparazione e servire

A questo punto, non ci resta che servire e gustarci il nostro kebab. Tiriamo l'impasto della sfoglia fuori dal frigo e in una padella antiaderente versiamone un po', come se stessimo facendo delle crespelle. Avrete realizzato in semplici mosse un piatto davvero squisito, che farà felici amici e parenti. Per dare un tocco finale, non sarebbe male anche inserire la panna oppure della crema pasticcera.

56

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare i biscotti alle noci con cioccolato al latte

Se volete preparare dei gustosi biscotti da gustare in qualsiasi momento della giornata, questi arricchiti con noci e cioccolato al latte fanno proprio al caso vostro. Sono molto semplici da preparare e non è certo necessario essere dei pasticceri provetti...
Dolci

Come preparare un torta con cuore morbido al cioccolato

Chi è goloso di dolci sicuramente non rinuncerebbe mai al cioccolato. Questo gustoso ingrediente in genere piace davvero a tutti e per questo se si prepara una torta al cioccolato per una cena tra amici, di certo si farà una bella figura. Ma una torta...
Dolci

Come preparare la crema cotta al cioccolato

Il cioccolato si presta a infinite ricette, tutte in grado di regalare delizie al nostro palato. La crema cotta di cioccolato è una delle varianti più apprezzate. Perfetta per le fredde giornate invernali in arrivo, saprà scaldarvi corpo e animo. La...
Dolci

Come preparare i fichi con il cioccolato

I fichi con il cioccolato sono dei dolcetti calabresi, tipici delle feste. Dalle svariate varianti, sono facilmente reperibili in tutta Italia al supermercato, in qualsiasi periodo dell'anno. Semplici e veloci da preparare, si caratterizzano per la deliziosa...
Dolci

Come preparare il flan al cioccolato

Cioccolato... Chi non lo ama? Si tratta sicuramente di uno degli ingredienti dolci più amati e utilizzati! Dalla torta classica al gelato, dal budino alla crema... Ci si può sbizzarrire! In questa guida vi proponiamo una ricetta diversa. Un flan al...
Dolci

Come preparare il budino vegano al cioccolato

Il budino al cioccolato è un dolce abbastanza facile da preparare. Un dessert molto sfizioso, adatto praticamente a tutti, anche ai vegani e agli intolleranti al lattosio. Il budino al cioccolato infatti, può essere reso "vegano" cambiando alcuni ingredienti....
Dolci

Come preparare la torta di cioccolato all'arancia

Golosissima ed irresistibile: la torta al cioccolato attira da sempre grandi e piccini. Se anche voi non riuscite a resistere alla magia e alla bontà del cioccolato, questa ricetta fa al caso vostro. Questo dolce, oltre ad essere una delizia per il palato,...
Dolci

Come preparare la ganache al cioccolato bianco

Il cioccolato, sia esso al latte, bianco o fondente, piace a tutti. Goloso e gustoso il cioccolato rende bambini e grandi sempre di buon umore e può essere utilizzato in vari modi per arricchire un dolce e renderlo buonissimo. In questa guida vi insegneremo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.