Come preparare il liquore all'arancia e cannella

Tramite: O2O 12/01/2018
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Il liquore all'arancia e cannella è un ottimo digestivo, facilissimo da preparare che necessità però di molta cura e pazienza durante la fase di infusione e imbottigliamento. Il sapore dolce della cannella si sposa, in questa preparazione, con l'acidità dell' arancia conferendo al liquore una sensazione di freschezza, dal profumo intenso e dal sapore inconfondibile. Ottimo da servire fresco in estate o a temperatura ambiente nei periodi più freddi per completare al meglio le vostre cene con gli amici o in famiglia. Uno squisito liquore casalingo, naturale e dal gusto leggero e profumato. Pochi ingredienti per una preparazione facile e dal risultato assicurato. Ottimo anche come idea da regalare a parenti ed amici che ne apprezzeranno sicuramente l'aroma e il gusto.

27

Occorrente

  • 1 Litro di acqua
  • 8 arance biologiche
  • 800 gr di zucchero
  • 1 Litro di alcol puro
  • 1 Stecca di cannella
37

Preparazione

Tritare la cannella con un coltello e metterla in un recipiente di vetro insieme alla buccia di arancia ben lavata e tagliata con un pela patate e l'alcol puro. Chiudete ermeticamente il recipiente e fate riposare in un luogo fresco e asciutto per venti giorni, meglio se al buio. Ogni giorno ricordarsi di agitare bene il recipiente.

47

Imbottigliamento

Trascorso il tempo necessario alla macerazione degli ingredienti preparate lo sciroppo. Portare ad ebollizione l'acqua e lo zucchero in una pentola e fate bollire per cinque minuti, assicurandovi comunque che lo zucchero sia completamente sciolto. Togliete la pentola dal fuoco e lasciate raffreddare. Con un colino a maglie strette filtrate l'alcol aromatizzato all'arancia e cannella e unitelo allo sciroppo di acqua e zucchero che nel frattempo si sarà completamente freddato. Imbottigliate il liquore e lasciate riposare per dieci giorni prima di servire conservandolo lontano da fonti di calore.

Continua la lettura
57

Suggerimenti

In fase di macerazione è consigliabile far riposare l'alcol con arancia e cannella in un luogo buio. Durante questa fase il colore dell'alcol tenderà a scurirsi diventando ambrato. Si raccomanda di usare arance non trattate con conservanti chimici e non lucidate a cera. Fare attenzione a prendere solo la buccia dell'arancia scartando la parte bianca che conferirebbe alla preparazione un sapore amaro. Il liquore può essere servito sia freddo che a temperatura ambiente e può essere usato anche come base per cocktails. Per una buona conservazione del liquore all'arancia e cannella si consiglia di riporlo al riparo da fonti di calore. Per ottenere un prodotto più leggero ridurre la quantità di alcol e aumentare quella dell'acqua.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Il liquore arancia e cannella è ottimo anche per aromatizzare crostate, creme e dolci
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come preparare il liquore al miele

Preparare i liquori in casa ha il beneficio di avere un prodotto di qualità, fatto con ingredienti di cui si conosce l'origine, oltre ad avere il grande vantaggio di poterseli fare soddisfacendo al meglio i propri gusti ed il proprio palato. Leggendo...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore alla mela

Ideale da gustare a fine pasto, come rinfrescante digestivo o anche prima del pasto come aperitivo ghiacciato, il liquore alla mela non è particolarmente difficile da preparare. Il gusto delicato ma non invadente della mela lo rende anche perfetto per...
Vino e Alcolici

Come preparare un liquore all'origano

Originario delle zone collinari e montane, l'origano ha sempre avuto un posto d'onore in ambito officinale, date le sue proprietà peptiche che permettono di digerire anche i cibi più pesanti. Ma l'uso più frequente di quest'erba è sicuramente nelle...
Vino e Alcolici

Come preparare liquore di vaniglia

Le bacche di vaniglia rappresentano un valido rimedio per lo stress e l'insonnia. Hanno, infatti, un potere antiossidante per le cellule e sono anche un ottimo afrodisiaco. Perché, allora, non usare questo ingrediente dalla mille qualità, per preparare...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore di rose

Il liquore di rose o rosolio rappresenta un'antica preparazione dal sapore unico, delicato ed aromatico. Viene generalmente servito dopo i pasti, in quanto funge da un ottimo digestivo. In alternativa, può essere offerto ai propri ospiti in qualsiasi...
Vino e Alcolici

Come preparare un liquore di albicocche

Gli amanti dei liquori fatti in casa, sono sempre alla ricerca di nuove ricette per riuscire a produrre un liquore nuovo e mai provato prima. Per questo motivo, nei seguenti passaggi, vi daremo alcuni consigli su come preparare un liquore alle albicocche....
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore di pesche

Il liquore di pesche è un ottimo digestivo o drink da gustare dopo cena per rilassarsi o durante l'estate per rinfrescarsi. Preparato con le pesche mature, lo si può gustare ghiacciato da solo oppure accompagnato a un semifreddo o a un gelato. È facile...
Vino e Alcolici

Come preparare il liquore al cardamomo

L’Elettaria cardamomum, conosciuta anche come cardamomo, è una pianta sempreverde perenne originaria della zona compresa fra il sud dell’India e lo Sri Lanka, oggi viene coltivata anche in Guatemala, Tanzania e Vietnam. Le sue bacche contengono semini...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.