Come preparare il liquore di limoni

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Preparare liquori in casa richiede passione e utilizzo di prodotti di ottima qualità, se avete entrambi questi ingredienti potete cimentarvi nella preparazione di diversi tipi di liquori. Quello che vi presentiamo in questa guida è il procedimento da seguire per preparare il liquore di limoni, che può essere il limoncello o la crema di limoncello. In realtà è molto semplice e bastano pochi ingredienti e un po' di pazienza per riuscire a gustare un buon liquore. Vediamo allora come preparare il liquore di limoni.

26

Occorrente

  • 10 limoni non trattati
  • Alcool 95 gradi 1 litro
  • 700 g di zucchero
  • 1 litro latte intero fresco
36

Fase della macerazione delle bucce del limone nell'alcool

Occorrerà, dunque, prendere una decina di limoni non trattati, e lavarli con cura. Asciughiamoli e mettiamoli da parte. Prendiamo i limoni e ricaviamo la buccia, facendo però attenzione a non prendere la parte bianca. Questa, infatti, risulta essere solitamente troppo amara e rovinerebbe dunque il sapore del nostro liquore fatto in casa. Mettiamo le bucce in un barattolo di vetro e aggiungiamo l'alcool; chiudiamo per bene il barattolo e mettiamo a riposare il tutto per almeno 4 settimane in un luogo al riparo dalla luce.

46

Preparazione del limoncello

Trascorso questo tempo dobbiamo prendere 1 litro d'acqua e metterlo sul fuoco, aggiungiamo 500 g di zucchero e a fuoco molto lento lasciamo che lo zucchero si sciolga. A questo punto versiamo lo sciroppo nel contenitore con le bucce, facciamo riposare per un'ora circa e poi filtriamo il liquore. Versiamo il limoncello all'interno di una o più bottiglie e aspettiao almeno 3 settimane prima di consumarlo.

Continua la lettura
56

Preparazione della crema di limone

Se invece desideriamo una consistenza più cremosa e fare la crema di limone, occorrerà aggiungere altri ingredienti alla preparazione base che vi abbiamo illustrato nel primo passo, cioè il latte intero. Prendiamo il latte intero e portiamoli ad ebollizione insieme a 700 g di zucchero. Se volete potete aggiungere un baccello di vaniglia aperto nel senso della lunghezza, ma potete benissimo omettere questo passaggio. Lasciamo riposare il latte fino a quando non si sarà completamente raffreddato. Questo passaggio è fondamentale, perché se unite l'alcool al latte ancora tiepido rovinate tutto, in quanto il latte tenderà a rapprendersi tipo una stracciatella. Togliamo la pellicola che si forma nella parte superiore del composto. Intanto prendiamo il contenitore ermetico con l'alcool e filtriamolo accuratamente. A questo punto non ci resterà che aggiungere il liquore al composto realizzato con il latte, mescolare e poi filtrare. Riempite le bottiglie con la crema di limone e conservate in frigorifero. Prima di consumare la crema, aspettate almeno 2 settimane.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Volendo, potete sostituire l'alcool con dell'acquavite neutra.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Vino e Alcolici

Come produrre il limoncello in casa

Produrre il limoncello in casa è un'ottima soluzione per risparmiare ed avere comunque un liquore di qualità. Per chi non lo sapesse, il limoncello è un liquore abbastanza dolce con un aroma di limone inconfondibile. La stessa ricetta può essere utilizzata...
Vino e Alcolici

Limoncello: consigli per la preparazione

Il limoncello è uno dei liquori che più spesso viene realizzato in casa: per l'estrema semplicità di preparazione, per la facilità con la quale si possono reperire gli ingredienti e, infine, per il gusto aromatico e fresco che accontenta davvero...
Vino e Alcolici

Ricetta: liquore fatto in casa

Il liquore fatto in casa non è una ricetta che necessita di una grande esperienza culinaria. In questo caso, dovrete solo recarvi in campagna e raccogliere qualche ciuffo di finocchio selvatico secco. Una volta raccolto, andrà fatto seccare per poi...
Vino e Alcolici

Come preparare il limoncello a casa

La preparazione dei liquori fatti in casa è molto semplice e non c'è donna esperta in culinaria che non ne sappia fare almeno uno. Prima di ogni altra considerazione, si deve però ricordare che mai come per i liquori è necessaria una scelta perfetta...
Vino e Alcolici

Come preparare un’ottima crema di limoncello

La crema di limoncello è una preparazione delicata, utile per farcire torte e golosi dolcetti. Densa e morbida, conserva il sapore del limone, con un piacevole retrogusto al liquore. La crema al limoncello è ottima anche come dessert al cucchiaio da...
Vino e Alcolici

Liquore alla frutta fatto in casa

Chi non conosce la bontà del liquore alla frutta fatto in casa? Si tratta di una prelibatezza semplice da realizzare che si presta bene a essere consumata nel periodo di Natale e comunque soprattutto nei mesi invernali. Profumatissimo agli agrumi, questo...
Consigli di Cucina

10 usi alternative delle bucce dei frutti

La buccia è un rifiuto o una risorsa? Si sa, la buccia della frutta è da molti considerata un semplice scarto, diventando nel migliore dei casi compost e nel peggiore aumenterà il volume della pattumiera. Ma non potremmo fare nulla di più sbagliato....
Vino e Alcolici

Crema di limoncello senza panna

La crema di limoncello è uno dei liquori più apprezzati dai palati raffinati. Ottimo da servire nel dopo cena o magari per accompagnare un coppa di gelato alla vaniglia, la crema di limoncello racchiude in se tutto il sapore e il profumo dei limoni....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.