Come preparare il minestrone di orzo con ceci e castagne

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il minestrone è uno di quei piatti tradizionali che non ha mai perso terreno sulle tavole delle famiglie italiane. Preparato con buoni ingredienti rimane uno dei piatti più graditi, soprattutto nei mesi più freddi dell'anno. Possiamo prepararlo in tanti modi differenti, ma certamente uno dei più apprezzati è quello con l'orzo e i legumi, come i ceci. In più possiamo dare spazio alla fantasia e aggiungere tutti gli ingredienti che ci piacciono. Le castagne si sposano benissimo con i ceci e danno un sapore davvero unico al nostro minestrone. Vediamo come preparare questo piatto passo dopo passo.

26

Occorrente

  • ceci secchi 100 gr
  • osso da brodo 1 (o costine di maiale 2)
  • verza 4-5 foglie
  • coste 2 foglie
  • patata 1 media
  • carote 2
  • sedano 1/2 costola
  • cipolla 1/2
  • castagne 100 gr
  • orzo perlato 120 gr
  • burro 1 noce
  • sale qb
36

La sera prima di preparare il minestrone mettiamo i ceci secchi in una scodella capiente o in una ciotola. Versiamoci dentro dell'acqua fino a coprirli completamente e a sovrastarli per circa 2-3 centimetri. Lasciamoli così per tutta la notte. La mattina dopo eliminiamo l'acqua e sciacquiamo velocemente i ceci sotto l'acqua corrente. Poi mettiamoli in una pentola insieme all'osso da brodo (o alle costine) con circa un litro d'acqua. Mettiamoli a cuocere a fiamma bassa e con il coperchio per circa un'ora. Una volta terminata la cottura, eliminiamo l'osso e mettiamo da parte i ceci conservando il suo brodo di cottura.

46

Nel frattempo possiamo preparare le verdure per il minestrone. Laviamo la verza e tagliamola a listarelle non troppo sottili. Laviamo poi le coste, asciughiamole e tagliamole a listarelle come la verza. Sbucciamo la patata e passiamola sotto l'acqua per eliminare i residui di terra. Quindi tagliamola a cubetti di circa un centimetro di lato, o appena più grossi. Raschiamo la carota per rimuovere tutta la buccia e laviamola per bene. Poi tagliamola a cubetti. Sciacquiamo anche il sedano, peliamolo e tagliamolo a tocchetti. Sbucciamo la cipolla e tritiamola grossolanamente. Infine sbucciamo le castagne e rimuoviamone la pellicola interna.

Continua la lettura
56

In una pentola abbastanza capiente sciogliamo il burro a fiamma media e facciamolo sfrigolare. Quindi trasferiamoci tutte le verdure lavate e tagliate, tranne le castagne. Lasciamo rosolare brevemente giusto per dorarle in superficie. Aggiungiamo i ceci con il loro brodo di cottura, le castagne e regoliamo il sale a piacere. Ricordiamoci però che parte del brodo evaporerà quindi lasciamo un po' insipido. Lasciamo cuocere coperto e a fiamma bassa per circa 30 minuti. Se si asciuga troppo aggiungiamo un po' di acqua calda. Successivamente uniamo l'orzo e proseguiamo la cottura per un'altra mezz'ora. Togliamo dal fuoco, impiattiamo e serviamo ancora caldo. Possiamo aggiungere un filo d'olio a crudo o dei crostini di pane.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo conservare il minestro 2 giorni dentro al frigorifero
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Zuppa di ceci e castagne alla contadina

Le zuppe sono delle minestre dalla consistenza brodosa o cremosa, realizzate con ingredienti eterogenei: verdure, carne, pesce, pane e legumi rappresentano gli alimenti maggiormente utilizzati per la loro preparazione. Si tratta spesso di un piatto unico,...
Primi Piatti

Come preparare un minestrone estivo

A differenza di quanto si possa immaginare il minestrone non è un piatto adatto solo ai periodi freddi, ma può essere gustato anche in estate, magari mangiandolo freddo. Il minestrone estivo è preparato con verdure tipicamente stagionali e ha un gusto...
Primi Piatti

Come preparare il minestrone al forno

Molto spesso ci capita di voler preparare qualcosa di diverso dal solito ma di non sapere mai quale pietanza preparare. Utilizzando un computer ed una connessione ad internet, potremo provare a cercare fra le moltissime ricette presenti, quella che più...
Primi Piatti

Come preparare un minestrone alle verdure

Un piatto immancabile durante le fredde sere d'inverno, e non solo, è il minestrone alle verdure: spesso odiato dai bambini, il minestrone è un pietanza ricchissima dal punto di vista nutrizionale, che però, vista la quasi totale assenza di grassi...
Primi Piatti

Come preparare un cous cous di orzo primaverile

L'estate si avvicina sempre di più, quindi vi sono persone che preferiscono mantenersi in forma. Ma in primavera già si inizia ad andare in palestra e a mangiare sano. Tra i piatti che vengono preparati, troviamo l'insalata di pollo, l'insalata di riso,...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di erbette ai ceci

In questa guida vi spiegherò come preparare la zuppa di erbette ai ceci. In Italia esistono diverse versioni di questa ricetta. Quella che andrò a proporvi oggi è una variante molto particolare. Infatti, saranno presenti anche le castagne che hanno...
Primi Piatti

Come preparare l'orzo

L'orzo è presente nell'alimentazione umana da diversi millenni: già in epoca preistorica, infatti, diverse popolazioni dell'Asia Minore conoscevano questo cereale e lo impiegavano per preparare diversi piatti, spesso anche sorprendentemente elaborati...
Primi Piatti

Come preparare l'orzo con fave e cipolle

L'orzo con fave e cipolle è un piatto gustoso, semplice e rapido da preparare. Piace sempre a tutti e può essere proposto in tavola come piatto unico se poi viene fatto seguire magari da un goloso dessert. Per realizzare questa ricetta vi ci vorranno...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.