Come preparare il pane a lievitazione naturale

Di:
tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il pane a lievitazione naturale
17

Introduzione

Oggi vogliamo proporvi quest'utile guida, mediante la quale poter capire come preparare il pane a lievitazione naturale, con le nostre mani e nella nostra cucina. Per preparare il pane a lievitazione naturale è necessario avere molto tempo a disposizione perché le varie fasi di lavorazione impegnano diverse ore. Ha un sapore prelibato del tutto diverso dal pane che si trova normalmente in commercio e ogni tanto vale la pena prepararlo con tutte le attenzioni necessarie. È ottimo da mangiare assieme a formaggi a pasta molle o da intingere in qualche prelibato sughetto a base di verdure o carne.
Vediamo insieme come e cosa fare.

27

Occorrente

  • 1000 g di farina
  • 400 g di acqua
  • 10 g di sale
  • 50 g di farina integrale
  • Un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva
  • Un cucchiaino di miele
  • un cucchiaino di zucchero
37

Preparate il lievito

Per prima cosa è necessario preparare il lievito naturale che darà la giusta consistenza al nostro pane. Mettete la farina integrale possibilmente proveniente da una coltivazione biologica in una ciotola assieme al miele fatto precedentemente scaldare, all’olio extravergine d’oliva nelle quantità indicate dagli ingredienti e un cucchiaino di zucchero. Versate nella ciotola un bicchiere di acqua tiepida ed impastate con le mani oppure potete aiutarvi con un cucchiaio di legno. Coprite la ciotola con un panno inumidito di cotone e lasciate il tutto a fermentare per almeno quarantott’ore a temperatura ambiente.

47

Preparate l'impasto

Passato questo tempo il lievito è pronto per essere utilizzato. Versate su di una spianatoia preferibilmente di legno la farina bianca fino a formare una fontana. Al centro versate il lievito assieme ai 400 grammi di acqua tiepida ed impastate a lungo con le mani fino ad ottenere una pasta ben levigata e uniforme. Aggiungete il sale e lavorate ancora fino al suo completo assorbimento. Mettete la palla di pasta in una terrina e copritela con un panno umido di cotone. Lasciate lievitare per 24 ore o più a seconda della temperatura che avete in casa. L’impasto sarà pronto quando avrà raddoppiato il suo volume. A questo punto con le mani formate un’ unica pagnotta rotonda. Per dar modo di crescere meglio in cottura incidete la superficie con una lama ben affilata di coltello.

Continua la lettura
57

Infornate il tutto

Disponete il pane sulla placca del forno antiaderente e cuocetelo in forno già caldo a 200°C per un’ora e mezza circa. Sfornatelo e lasciate raffreddare completamente prima di portarlo in tavola. Il pane realizzato in questo modo è molto più saporito e se lo fate lievitare bene avrà una morbidezza eccellente. Il pane che non utilizzerete subito conservatelo chiudendolo in un sacchetto di carta per alimenti e sarà ottimo da mangiare anche nei giorni seguenti. Potete sbizzarrire la vostra fantasia creando pani dalle più svariate forme oppure aggiungendo all’impasto di base semi di finocchio, zucca oppure spezie come la curcuma o il pepe rosa.
Ed ecco che attraverso il nostro aiuto, anche voi, sarete in grado di preparare con le vostre mani e con la vostra buona volontà, l'impasto per il nostro pane a lievitazione naturale, in modo che sia più leggero e fatto in casa!

67

Guarda il video

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il pane alla curcuma

Il pane, che passione! Dieta o non dieta, il pane non manca mai dalla nostra tavola: accompagna i piatti ma a volte è il protagonista assoluto, sotto forma di crostino per le zuppe o di bruschetta.Ormai in commercio ci sono le tipologie più svariate...
Dolci

Come preparare il pane all'uvetta

Ciascuna regione italiana produce un proprio tipo di pane come avviene, ad esempio con le noci oppure con le olive. Uno veramente particolare è il pane all'uvetta, originario della Sicilia. Quest'ultimo è abbastanza morbido, e per questa ragione può...
Dolci

Come preparare il pane alla banana

Il pane alla banana è una variante del plumcake americano, ideale da mangiare sia per colazione che per merenda. Per fare questa ricetta non bisogna essere degli abili pasticcieri, ma avere almeno una certa manualità in modo da velocizzare i tempi per...
Dolci

Come preparare la treccia di pane dolce farcita

La treccia di pan brioche o pane dolce, è una ricetta davvero stuzzicante, adatta da servire in tavola per svariate occasioni e soprattutto, da servire come antipasto salato o come appetitoso stuzzichino da gustare durante l'aperitivo. La treccia viene...
Dolci

Come preparare il pane di Pasqua

Durante le feste l'ideale è cucinare qualcosa di tradizionale, che possa fare ricordare ai commensali le vecchie usanze, magari poco rispettate al giorno d'oggi. Una cosa divertente, da fare magari con i propri figli, è cimentarsi nel realizzare con...
Dolci

Come preparare il budino di pane alla cannella

Se volete preparare un dolce semplice, goloso e che sicuramente verrà gradito da parte di tutti i commensali, questo budino di pane alla cannella fa al caso vostro. Viene arricchito con uva passa e cioccolato al latte ed è ottimo da gustare appena sfornato....
Dolci

Come preparare il tiramisù di pane raffermo

Le abilità in cucina si evidenziano non soltanto nel preparare ricette e pietanze gustose e particolari, ma anche nell’originalità degli accostamenti, nel riuscire a reinterpretare una ricetta in modo creativo e nell’utilizzo sapiente ed insolito...
Dolci

Come preparare il pane dolce quaresimale

Pasqua è una delle feste più importanti per la cristianità e non solo. Chi infatti non aspetta con impazienza tale periodo per poter assaporare cioccolato e tantissimi altri dolci buonissimi. In particolare in questa guida vedremo insieme come preparare...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.