Come preparare il pane giallo

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Come preparare il pane giallo

Il pane giallo di Allumiere nasce da un'antica tradizione laziale. Il caratteristico colore viene conferito dallo zafferano e soprattutto dal grano duro, prodotto tipico, nonché materia prima, del paese della provincia di Roma. Attualmente, il pane giallo viene molto apprezzato in Italia ed in tutto il mondo. Lo si trova in qualsiasi panificio della zona, ma si può preparare tranquillamente anche in casa. I passaggi sono semplicissimi, ma richiedono una certa attenzione. Pertanto, ecco nel dettaglio come procedere.

27

Occorrente

  • sale
  • 40g lievito
  • 800g farina granoturco
  • 200g farina tipo 00
  • 1 bustina zafferano
  • 2 bicchieri d'acqua
  • Olio extravergine d'oliva
37

La preparazione

Per preparare il caratteristico pane giallo, procurati tutto il necessario. In un ampio recipiente versa 2 bicchieri d'acqua bollente e lascia sciogliere il lievito. Orientativamente, basteranno circa 15 minuti. Quando avrai ottenuto una soluzione cremosa, aggiungi dell'olio extravergine d'oliva ed una bustina di zafferano. Mescola il tutto con un mestolo di legno e gradualmente unisci la farina di granoturco, quella 00 ed il sale. Lavora l'impasto, preferibilmente con le mani, fino ad ottenere un composto uniforme. Per garantire una perfetta lievitazione, metti il pane giallo in una ciotola. Fai riposare per 3 ore in un luogo ben caldo e lascia che raddoppi il suo volume. In questo modo, la mollica risulterà più leggera ed il pane giallo più digeribile.

47

La cottura

Trascorso il tempo indicato, disponi l'impasto su una superficie piana precedentemente infarinata. Solo così il composto non si attaccherà alle mani e sarà più semplice da maneggiare. Lavora il panetto di pane giallo dandogli quindi la forma di una pagnotta. Con molta attenzione, sistemalo su una teglia. Prima di infornare, pratica dei piccoli tagli paralleli sulla superficie. In questo modo, la cottura sarà uniforme. Preriscalda il forno elettrico o a gas di casa e lascia cuocere il pane giallo per circa 15-20 minuti a 220 gradi. Quindi, abbassa la temperatura a 180 gradi e fai cuocere per altri 40-45 minuti.

Continua la lettura
57

La presentazione

Controlla la cottura periodicamente. Quindi, sforna il pane giallo di Allumiere e spolverizzane la superficie con del sale fino. Lascia raffreddare su una gratella oppure in un luogo fresco per circa 15 minuti. Poi taglia il pane giallo a fette e servi in tavola su un tagliere oppure in un altro contenitore dai bordi alti. Puoi degustarlo decisamente da solo, perché molto saporito. In alternativa, accompagnalo a dei cibi crudi come affettati, pesce e carni marinate. Il pane giallo si conserva tranquillamente per qualche giorno, in un luogo fresco ed asciutto. Se preferisci, puoi anche congelarlo e riscaldarlo a necessità. Buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Spolverizza la superficie con sale fino
  • Degustalo da solo, accompagnato con un filo d'olio extravergine d'oliva a crudo e ad un bicchiere di vino rosso corposo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare il pane pita integrale

Il pane pita è un tipo di pane tipico della cucina Egiziana. Esso si prepara con la farina di grano tenero, ed è di forma piatta e tonda. Il pane pita, anche noto "pane arabo", è molto morbido e grazie a tale sua caratteristica, si arrotola molto semplicemente....
Pizze e Focacce

Come preparare il pane cafone napoletano

Quella del pane cafone è una ricetta proveniente dal territorio napoletano. Esso vanta una lunga tradizione, tanto da essere stato inserito fra i prodotti agroalimentari tradizionali italiani. Questo speciale pane napoletano è realizzato con un perfetto...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane indiano (Naan)

Oggi parleremo di come preparare il pane Naan, ovvero quel pane di tipo indiano, basso, che si può trovare nei ristoranti indiani o in posticini un po' etnici. A noi piace tantissimo e abbiamo pensato di mostrarvi la ricetta. Dopo aver dato una rapida...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane senza lievito

Se siete intolleranti al lievito o avete problemi di digestione ma non riuscite proprio a fare a meno del pane, provate a farlo azzimo utilizzando la ricetta che sarà spiegata di seguito. In questo modo vedrete che il pane riuscirà a gonfiarsi ugualmente...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane senza lievitazione

Oggigiorno sta diventando una moda quasi ritornare all'abitudine sana di fare il pane in casa, con ingredienti naturali e semplici. La possibilità di fare il pane in casa, vi permette di scegliere il tipo di farina, che potrete anche scegliere senza...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane proteico

Una buona alimentazione deve includere tutti i nutrienti necessari alla sopravvivenza dell'organismo. Carboidrati, grassi e proteine non possono mancare in una dieta equilibrata. Le proteine, in particolare, sono necessarie ai nostri muscoli. Sono i "mattoni"...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane ai semi di papavero

Se siete stanche di recarvi ogni giorno dal fornaio per acquistare il pane e desiderate inoltre risparmiare, l'idea di realizzare prodotti direttamente dal forno di casa vostra può rappresentare davvero la soluzione migliore. In particolar modo, se desiderate...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane integrale in casa

Le farine integrali hanno numerose proprietà benefiche per il nostro organismo. Esse, infatti, sono ricche di minerali quali: ferro, calcio e vitamina B (che sono essenziali per trasformare il cibo in energia). Inoltre, aiutano ad abbassare il colesterolo...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.