Come preparare il pangrattato in casa

Tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Preparare il pangrattato in casa è davvero semplice. Oltre ad essere un ottimo modo per riciclare il pane avanzato. È pur vero che spesso la tentazione del suo acquisto è più forte. Ma è bene ricordare l'importanza e la genuinità delle preparazioni culinarie domestiche. Anche per ciò che riguarda degli elementi di base come il pangrattato. Basta un po' di tempo ed una grattugia adatta all'uopo. E si potrà poi avere a disposizione per un certo periodo tutto il pangrattato desiderato. Si potrà utilizzarlo per panare la carne, il pesce, le verdure e per realizzare gustose polpette. Oppure lo si può usare come ingrediente aggiuntivo nelle frittate. Ma anche per rivestire il fondo e la superficie di sformati di vario genere. Al fine di ottenere una copertura dorata e croccante, dopo la cottura della pietanza. Vediamo dunque come preparare il pangrattato in casa.

27

Occorrente

  • Avanzi di pane secco; grattugia (manuale o elettrica); barattoli di vetro per la conservazione.
37

Seccare il pane

Il primo passo per preparare il pangrattato in casa richiede una fase preliminare. Infatti il pane da grattugiare dovrà essere totalmente privo di umidità. Pertanto si lasceranno ad asciugare gli avanzi di pane in un luogo secco almeno per tre o quattro giorni. Con della carta da cucina è opportuno proteggere il pane da eventuale polvere o da piccoli insetti.

47

Grattugiare il pane

Una volta che il pane risulta ben secco, lo si potrà grattugiare. Per questo procedimento è possibile usare indifferentemente una grattugia manuale o elettrica. Naturalmente, nel secondo caso, il processo si velocizzerà. Prima di proseguire, occorre la verifica della perfetta pulizia della grattugia. Dovrà infatti presentarsi priva di residui, come quelli di formaggio. A questo punto, si può preparare il pangrattato in casa. Con la grattugia manuale, si passerà il pane secco in modo deciso e rapido sulla sua superficie. Per la grattugia elettrica, basterà inserire i pezzi di pane secco al suo interno ed azionarla.

Continua la lettura
57

Conservare il pangrattato

Non appena pronto, il pangrattato fatto in casa si dovrà conservare adeguatamente. Se si desidera un pangrattato più fine, lo si può filtrare in uno scolapasta. Si elimineranno così le briciole più grandi. Per la garanzia di un'ottima asciugatura del pangrattato, è anche possibile passarlo in forno. In tal caso, basterà inserirlo in una teglia adatta ed infornarlo per un quarto d'ora circa. Di tanto in tanto, con un mestolo di legno, bisognerà rimestarlo. Una volta a temperatura ambiente, il pangrattato si può conservare in barattoli di vetro. L'aggiunta di alcune foglie di salvia lo profumerà, eludendo ogni possibile irrancidimento. Si può anche preparare in casa un pangrattato più saporito, unendo dei grissini sbriciolati. In modo molto semplice, si ridurranno i grissini in briciole con il batticarne o il mattarello. Infine si aggiungeranno al pangrattato, per tutte le pietanze preferite.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Evitare l'uso di pane secco all'olio, come quello di pizze e focacce. L'olio diverrebbe rancido, conferendo un gusto sgradevole al pangrattato.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare la torta di patate con scamorza e prosciutto

Cercare di variare il menù giornaliero è molto importante. In questo caso utilizzando degli alimenti che possono completare il pasto. Una delle varianti delle torte tradizionali sono quelle salate. Queste sono composte da ingredienti come verdure e...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla norma

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta...
Pizze e Focacce

Come preparare gli arancini al burro

Se desiderate preparare gli arancini al burro in casa, vi basterà seguire qualche semplice consiglio. Potrete così imparare a cucinare una delle ricette più famose della cucina siciliana. Gli arancini al burro sono un tipico cibo di strada. Prepararli...
Pizze e Focacce

Come preparare una torta di patate e mortadella

Preparare una torta salata è sempre un'ottima soluzione per spezzare la monotonia in cucina. Con pochi e semplici ingredienti è infatti possibile realizzare delle portate sfiziose e allo stesso tempo nutrienti.La torta di patate e mortadella è una...
Pizze e Focacce

Come preparare lo sfincione siciliano

Nella dieta mediterranea la vastità di piatti che è possibile annoverare ricomprende ricette che per la maggior parte sono riconducibili al Centro e Sud Italia, dove ancora oggi resiste una passione attenta e curata per il cibo e per la preparazione,...
Pizze e Focacce

Come preparare la pasta brisè senza burro

Volete realizzare una gustosa torta rustica con pasta brisè ma avete paura del burro? I vostri ospiti sono vegani? Non disperate è possibile realizzare un'ottima pasta brisè senza burro. È una variante ormai nota e ben consolidata. Un impasto base...
Pizze e Focacce

Come preparare il pane di Kamut

In cucina, durante l'arco della giornata, vengono preparate molte ricette prelibate. Infatti partendo dalla mattina iniziamo a preparare la colazione. Quindi una buona tazza di latte accompagnato ai biscotti, o magari un caffè e una fetta biscottata...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza salmone e mozzarella

In cucina vengono preparate varie ricette gustose. Infatti durante l'arco della giornata, partendo quindi dalla colazione, fino ad arrivare alla cena, ci si può sbizzarrire cucinando tanti piatti appetitosi. Per esempio per pranzo viene preparata la...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.