Come preparare il panino napoletano

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Il panino napoletano racchiude dentro di sé l'idea del panino imbottito e della pizza. È una vera prelibatezza adatta per ogni occasione. Il panino napoletano si realizza con l'impasto della pizza e di seguito viene farcito nei più svariati modi. Al suo interno vengono messi ingredienti che vanno dalle verdure alla carne. Le dimensioni del panino napoletano variano in base alle esigenze. Il panino napoletano si realizza anche in versione mignon, ideale per antipasti o buffet. Vediamo quindi come preparare il panino napoletano.

26

Occorrente

  • Salumi misti 400 gr (prosciutto - salame - mortadella)
  • Provolone piccante 200 gr
  • Parmigiano o pecorino grattugiato 100 gr
  • Pepe abbondante
  • Uova 3 sode
  • Farina 500 g
  • Acqua tiepida q.b.
  • Lievito di birra 1 cubetto
  • Latte 1 bicchiere
  • Strutto 2 cucchiai
  • Sale q.b.
36

Impasto per il panino napoletano


Per prima cosa dovete preparare l'impasto per il panino. Quindi disponete a fontana la farina setacciata. Unite il lievito, il bicchiere di latte e iniziate ad impastare. Se l'impasto vi sembra troppo asciutto, durante la lavorazione potete aggiungere un poco di acqua tiepida. Il composto deve risultare morbido ed elastico. Raggiunta questa consistenza unite all'impasto il sale, due cucchiai di strutto e il pepe nero fresco. Di seguito, formate una pagnotta con l'impasto, copritela con un canovaccio e lasciatela lievitare per due ore circa. L'impasto deve raddoppiare di volume.

46

Imbottitura dei panini

Trascorso il tempo della lievitazione, riprendete l'impasto, disponetelo su una tavola e stendetelo con il mattarello. Dovete fare in modo da ottenere una forma rettangolare alta circa 2-3 cm. Al centro distribuite le uova sode cotte in precedenza, i formaggi, i salumi o un qualsiasi ripieno da voi scelto. Infine spolverate il tutto con copioso pecorino oppure con parmigiano, avvolgete la pasta su se stessa e formate un grande rotolo.

Continua la lettura
56

Lievitazione dei panini napoletani

I vostri panini napoletani sono quasi pronti. Con un coltello ben affilato ed inumidito, tagliate il rotolo a fette, con uno spessore di 4-5 cm. Spennellate con un pennello da cucina, la superficie di ogni panino con un leggero velo di uovo sbattuto o in sostituzione con del latte. Ciò serve a creare la famosa doratura durante la cottura. Quindi fate lievitare i panini per altre due ore. Potete direttamente sistemarli nella placca rivestita da carta forno, pronti per la cottura. In questo caso, non dimenticate di distanziarli tra loro per evitare che si uniscano durante la lievitazione.

66

Cottura dei panini napoletani

Infine fate cuocere i panini, in forno già riscaldato, a 180° per circa un'ora. Teneteli comunque sott'occhio perché la cottura varia in base al vostro forno. Sfornateli e serviteli ancora caldi e fumanti. In questa maniera sentirete il profumo vedrete filare il formaggio. I panini napoletani comunque risultano sfiziosi anche freddi.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pizze e Focacce

Come preparare il casatiello napoletano

Il casatiello è un rustico tipico della tradizione napoletana. Viene realizzato in grandi quantità soprattutto durante le festività pasquali in quanto ne rappresenta il significato. Gli ingredienti riflettono inoltre, i simboli della pasqua secondo...
Pizze e Focacce

Come preparare un panino alla viennese

I pani alla viennese si trovano ormai in tutte le migliori panetterie, e nonostante somiglino alla tradizionale baguette francese, hanno una texture più fine ed un sapore più dolce. Sono adatti alla preparazione di toast e panini se farciti con salumi...
Pizze e Focacce

Ricetta: il panino hawaiano

Capita molto spesso di voler invitare a casa propria amici e parenti ma non avere, nel momento della preparazione, la minima idea di cosa servire ai commensali. Trovare in queste occasioni la ricetta giusta, capace di deliziare anche i palati più difficili,...
Pizze e Focacce

5 panini light per restare in forma

Ci sarà sicuramente capitato, almeno una volta, di rimanere tutta la giornata fuori, o per lavoro o semplicemente per una bellissima gita fuori porta e generalmente in questi casi il cibo più comodo da mangiare è senza dubbio il classico panino che...
Pizze e Focacce

Come imbottire i panini al latte

Nel caso in cui dovete fare una pausa-pranzo fuori casa o una piacevole gita fuori porta, un panino imbottito al latte è la soluzione più semplice e sbrigativa. Il morbidissimo panino al latte può essere imbottito con diverse farciture e in maniera...
Pizze e Focacce

Come preparare la pizza alla norma

Di pizze ce ne sono per tutti e di tutti i gusti, da quelle semplici a quelle più elaborate o quelle tradizionali e tipiche regionali. In questa guida, con pochi e semplici passaggi, vi illustreremo come preparare la pizza alla norma, tipica ricetta...
Pizze e Focacce

Come preparare i panini al burro

I panini al burro sono abbastanza morbidi sia all'interno che all'esterno e presentano il tipico strato lucido nella parte superiore. La caratteristica di questo tipo di panino è che sono un pochino dolci e riescono a mantenere la propria morbidezza...
Pizze e Focacce

Come preparare morbidi panini per hamburger

Tutti amano mangiare hamburger, e i panini rappresentano una valida quanto veloce alternativa per un pasto consumato all'ultimo minuto. Veloci da preparare e soprattutto da mangiare, sono diventati il pasto preferito di chi ha poco tempo per concedersi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.