Come preparare il passato di cipolle rosse

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Per ottenere un buon passato di cipolle rosse occorrono pochi ingredienti e la sua semplice preparazione si effettua velocemente, ma prima di iniziare è bene conoscere le prodigiose caratteristiche della cipolla rossa. Quest'ultima è una bulbosa appartenente alle Liliaceae e cresce sotto alla terra, mentre un lungo stelo si estende in superficie. Di cipolle rosse ne esistono diverse varietà, come quella di Tropea o di Certaldo e altre ugualmente buone come sapore e soprattutto alquanto benefiche. In effetti, la cipolla rossa contiene sia minerali che vitamine, oltre a proteine, fibre e acqua. È efficace come antitumorale, antiossidante, disintossicante e antibatterico. Un passato di cipolla rossa viene inserito in molti regimi alimentari ed è consumato piacevolmente nelle fredde sere invernali. Per ottenere invece un passato più cremoso si può aggiungere una manciata di fecola al trito di cipolle da far cuocere per 15/20 minuti prima di servire. In effetti, esistono diverse ricette per il passato di cipolle rosse, da quelle più leggere ad altre più gustose e caloriche. Comunque sia, a questo punto non ci resta che vedere insieme come preparare il passato di cipolle rosse.

26

Occorrente

  • 1 kg di cipolle rosse, un cucchiaio di farina, 1/2 litro di brodo, alloro, 60 gr di pecorino grattugiato, 2 o 3 cucchiai d'olio d'oliva e un pizzico di sale
36

Pulire le cipolle rosse

Per iniziare questo fantastico primo piatto bisogna pulire le cipolle rosse togliendo il loro involucro esterno. In seguito, si tagliano finemente a fette. Prendere una padella dove versare l'olio d'oliva da scaldare velocemente a fiamma vivace. Aggiungere l'alloro e le cipolle preparate precedentemente.

46

Aggiungere la farina

Procedendo nella ricetta far cuocere a fuoco moderato il contenuto della padella per circa 20 minuti continuando a mescolare. Poi, unire la farina e il brodo da aggiungere pian piano. La cottura delle nostre cipolle continua per altri 20 minuti con il coperchio. Dopo, è bene togliere l'alloro e frullare le cipolle nel mixer.

Continua la lettura
56

Preparare il pecorino

Ora bisogna unire il formaggio pecorino grattugiato al passato di cipolle che sono state travasate nel frattempo in una terrina da forno. Mescolare, aggiustare di sale e tenere in forno per alcuni minuti. Poi impiattare il passato ancora fumante e portarlo in tavola con un filo di olio d'oliva. Il risultato sarà eccezionale sia dal punto di vista estetico che del sapore. Si consiglia inoltre di aggiungere, se graditi, dei piccoli crostini di pane preparati in padella o al forno con olio e sale. Far saltare questi cubetti di pane raffermo o in cassetta o anche integrale per qualche minuto e servirli nel passato oppure in una ciotola a fianco.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Si consiglia di tagliare e pulire la cipolla rossa nel momento della preparazione della ricetta per non perdere l'allicina, una sostanza benefica e salutare

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come i bucatini alla crema di ricotta e cipolle rosse di Tropea

Ormai sono in pochi a dubitarne: un menù può ritenersi perfetto e offrire tutto ciò che necessario. Per mangiare ogni giorno anche se non comprende la solita fettina di carne e comincia, invece con un buon piatto di pasta. Quest'ultima messa al bando...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alle barbabietole rosse e basilico

Il risotto è un piatto tipico italiano, che può essere preparato sia nella variante dolce, che in quella salata; nella variante dolce può essere preparato con le fragole o un altro tipo di frutta, mentre nella variante salata, può essere preparato...
Primi Piatti

Come preparare le penne alle cipolle caramellate

Le cipolle caramellate hanno un sapore agrodolce e solitamente vengono servite come antipasto oppure come contorno per svariati piatti. Il gusto sfizioso e particolare delle cipolle caramellate, sta bene un poco ovunque e si sposa perfettamente, anche...
Primi Piatti

Come preparare il risotto alle barbabietole rosse con Asiago

Quando si parla di primi piatti la cucina italiana ha tanti tipi di pasta e tanti condimenti con i quali poter creare infinite ricette. Che siano tradizionali oppure meno usuali vale sempre la pene tentare e lasciarsi andare nella sperimentazione di qualche...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di cipolle e patate

Se volete deliziare la vostra famiglia e i vostri ospiti con qualcosa che si discosti dai soliti spaghetti o dalle lasagne o dai tipici cannelloni della nonna, perché non provate con una bella zuppa? Specie nelle stagioni più fredde come l'inverno e...
Primi Piatti

Come preparare la zuppa di cipolle gratinata

Non avete mai preparato una zuppa di cipolle gratinata, ma avete sentito dire che è un piatto davvero buono e quindi volete prepararlo ma non sapete da dove iniziare?Non preoccupatevi in questa guida vi spiegherò in maniera semplice e facile come preparare...
Primi Piatti

Come preparare gli gnocchi alle cipolle

Gli gnocchi di patate sono una tradizione tutta italiana. Le patate farinose e bianche, che si spappolano facilmente durante la cottura, sono indicate per la preparazione di purè, crocchette e dei nostri gnocchi. Oggi prepariamo gli gnocchi alle cipolle;...
Primi Piatti

Come preparare la crema di cipolle con crostini all'aglio

Per riscaldare una fredda serata invernale, perché non cedere alla tentazione di una cremosa zuppa fumante? Una ricetta semplicissima e veloce, ma ricca di gusto e profumo. Per preparare una crema davvero prelibata e sfiziosa, possiamo utilizzare delle...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.