Come preparare il patè vegano

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il patè vegano
16

Introduzione

Al giorno d'oggi, essere vegano è un vero e proprio stile di vita. Essi, distinguendosi dai vegetariani, hanno eliminato dalla loro alimentazione, oltre alla carne ed al pesce, anche i derivati, come ad esempio il latte, le uova, il burro ed i formaggi. In ogni caso, va detto che la cucina vegana non manca certo di creatività e, con i giusti ingredienti, è possibile cucinare un menù alternativo e gustoso. Una ricetta vegana che vi consiglio di preparare, è sicuramente il patè di carote, semplice e veloce. All'interno di questa guida, troverete tutte le indicazioni necessarie per realizzare questo prelibato piatto, ideale da servire come antipasto o come contorno. Procediamo!

26

Occorrente

  • 500 gr di carote
  • 1 cipolla
  • 2 foglie di alloro
  • 300 gr di pane raffermo
  • olio extravergine d'oliva
  • un rametto di timo
  • sale e pepe
  • noce moscata
  • farina
  • radice di zenzero
36

Per prima cosa, pelate le carote e mettetele a bollire in abbondante acqua calda; potrete dare un tocco di sapore in più, aggiungendo qualche fogliolina di alloro ed un rametto di timo. Non appena le carote saranno cotte, lasciatele raffreddare a temperatura ambiente, dopodiché frullatele con il mixer, aggiungendo anche un po' di acqua, fino ad ottenere una crema omogenea e priva di grumi. Dopo aver fatto ciò, prendete il pane raffermo e lasciatelo ammorbidire all'interno di una terrina con un po' di acqua tiepida, quindi strizzatelo per bene e mettetelo da parte. In seguito, versate in una padella antiaderente dell'olio extravergine d'oliva e soffriggete della cipolla, tagliata a fettine sottilissime.

46

Quando la cipolla sarà ben dorata, unite il pane tenuto da parte, un po' di noce moscata ed il sale quindi proseguite la cottura per una decina di minuti. Successivamente, incorporate al composto la purea di carote preparata in precedenza e lasciate cuocere il tutto a fuoco lento. Fate raffreddare il composto, dopodiché unite qualche cucchiaio di olio extravergine d'oliva ed un cucchiaio di farina (potrete scegliere di utilizzare quella integrale per un sapore più rustico). Verificate la consistenza, che dovrà essere abbastanza soda. In caso contrario, unite ancora un po' di farina. In ultimo, insaporite con un pizzico di pepe macinato ed una spolverata di radice di zenzero.

Continua la lettura
56

A questo punto, trasferite il tutto in uno stampo rettangolare precedentemente oliato o ricoperto di carta forno, quindi lasciate riposare in frigorifero per un'oretta circa. Trascorso il tempo necessario, il vostro paté vegano sarà pronto per essere consumato. Sformatelo su un piatto da portata, guarnendolo con foglioline di alloro o pomodorini, e servitelo ricavando delle fettine di uno o due centimetri per ogni commensale. Infine, questo paté può essere conservato in frigorifero per qualche giorno, oppure congelato, per poterlo utilizzare all'occorrenza.

66

Consigli

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Antipasti

Come preparare un antipasto vegano

In questa guida vi mostrerò come preparare un antipasto vegano attraverso tre semplici ricette. Essere vegani significa non mangiare alimenti né di origine animale né derivati di essi. I vegani mangiano infatti solo ed esclusivamente cereali di ogni...
Antipasti

Come preparare il patè alle noci

Secondo la cucina classica, i patè sono preparazioni costituite da un involucro di pasta (brisée, frolla o sfoglia) farcito di carne, soprattutto selvaggina, pesce o verdure. Oggi, altrettanto comuni sono, però, quelli non in crosta, spesso avvolti...
Antipasti

Come preparare il polpettone vegano

La cucina vegana è entrata ormai nel linguaggio comune. Non c'è più stupore per questa scelta di vita. I suoi ingredienti non sono di origine animale. Si differisce dalla cucina vegetariana, perché non utilizza neppure i derivati del latte. Qualcuno...
Antipasti

Come preparare i crostini con paté di radicchio

La croccantezza dei crostini abbinata alla morbidezza del paté dà origine ad una sensazione piacevole al palato, grazie alla loro consistenza diversa. Il paté di radicchio, preparato singolarmente, ha un sapore abbastanza amarognolo. I crostini con...
Antipasti

Come preparare il paté di alici

Il paté di alici è una preparazione piuttosto semplice da portare a termine, per la quale sono necessari solo pochi minuti; grazie all'utilizzo del mixer, infatti, è sufficiente versare i vari ingredienti nel bicchiere e frullarli per pochi secondi....
Antipasti

Come preparare il prosciutto vegano

Questa ricetta per il prosciutto vegan è molto precisa, e cambiando la quantità di uno o più ingredienti potrebbe venir fuori come uno di quegli affettati vegan a buon mercato che si vendono nei supermercati. Quando viene affettato, dovrebbe sbriciolarsi...
Antipasti

Ricetta: patè al salmone

In questa guida cercheremo di spiegarvi come preparare con pochissimi ingredienti la Ricetta del patè al salmone. Questo gustoso condimento generalmente viene servito in bella mostra sui tortini di pasta sfoglia o sulle tartine durante ricchi antipasti...
Antipasti

Come fare il patè in casa

Per stuzzicare l'appetito dei nostri ospiti, in maniera elegante e raffinata, perché non lasciarci ispirare da una preparazione tipicamente francese come il patè? Morbido, sfizioso e saporito il patè è perfetto per rendere un semplice antipasto un...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.