Come preparare il pesce persico con porri e patate al curry

tramite: O2O
Difficoltà: media
16

Introduzione

Spesso sul banco della pescheria troviamo dei filetti che sembrano molto comodi da preparare. Tuttavia a volte non sappiamo come valorizzarli e rischiamo di rovinarli. Infatti il pesce ha un sapore molto delicato che spesso si finisce per coprire. Con i filetti è ancora più rischioso perché hanno un gusto meno forte. In questa ricetta valorizzeremo il sapore del persico senza soffocarlo. Basta infatti accompagnarlo con un condimento non troppo forte. Il mix che otterremo sarà perfetto, e potremo anche proporlo in una cena tra amici o parenti. Vediamo quindi come preparare il pesce persico con patate e porri al curry.

26

Occorrente

  • filetti di pesce persico 600 gr
  • porri 400 gr
  • patate 400 gr
  • farina 00
  • burro 50 gr
  • curry in polvere
  • olio extra vergine d'oliva
  • aneto 1 ciuffo
  • pepe qb
  • sale qb
36

Laviamole patate sotto l'acqua corrente per rimuovere tutti i residui di terra. Quindi sbucciamole e grattugiamole con una grattugia con le maglie larghe. In alternativa possiamo passarle velocemente dentro al mixer. Stiamo per attenti a non formare una poltiglia. Mettiamole a bagno per 10 minuti in acqua fredda, cambiano almeno 2 volte l'acqua in modo tale da eliminare il più possibile l'amido. Tagliamo le radichette, la parte verde e la guaina esterna dei porri. Poi suddividiamoli a metà nel senso della lunghezza. Laviamoli sotto l'acqua corrente e asciughiamoli grossolanamente. Quindi tagliamoli a fettine sottili.

46

Mettiamo le patate in uno scolapasta e lasciamole così per qualche minuto. Versiamo 3 cucchiai d'olio extra vergine d'oliva in una padella abbastanza capiente. Mettiamo sul fuoco con la fiamma alta e aspettiamo che riscaldi. Quindi uniamo i porri, le patate, 1-2 cucchiai di curry e il sale. Rosoliamo velocemente poi abbassiamo la fiamma e copriamo. In questo modo le patate e i porri dovrebbero rilasciare un po' d'acqua. Lasciamo quindi stufare, con la fiamma molto bassa, per circa 25 minuti. Mescoliamo ogni tanto per evitare che si attacchi. Se si dovesse seccare troppo aggiungiamo 1-2 cucchiai di acqua calda.

Continua la lettura
56

Versiamo un letto di farina su un piatto e passiamoci sopra i filetti di persico. Premiamo un po' con le mani per fare in modo che assorba abbastanza farina. Poi scuotiamoli per eliminare l'eccesso di farina. Mettiamo 50 grammi di burro in una padella ampia e facciamolo sciogliere a fiamma media. Quando inizia a sfrigolare mettiamoci dentro i filetti di persico infarinati. Cuociamo per circa 3 minuti poi, delicatamente, giriamoli dall'altro lato. È meglio servirsi di una paletta per non rovinare il persico. Infine regoliamo di sale e di pepe. Suddividiamo nei piatti le verdure preparate, creando una sorta di letto. Poi aggiungiamo il persico e decoriamo con qualche fogliolina di aneto.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Conserviamo il persico per 1 giorni in frigorifero, scaldandolo prima di servirlo.
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come fare i filetti di persico in salsa di pistacchi

I filetti di persico in salsa di pistacchi sono un piatto facile, veloce da fare, ma anche molto gustoso e bello da vedere. Infatti il gusto delicato del pesce in contrasto con quello molto più particolare e intenso della salsa di pistacchi costituiscono...
Pesce

Come fare il pesce persico alla mugnaia

Il persico è un pesce di acqua dolce originario dell'Europa centro-settentrionale. In Italia la sua presenza è ormai consolidata nei principali laghi lombardi: di Como, Iseo, Garda e Lago Maggiore. È caratteristico per le sue carni bianche e molto...
Pesce

Come preparare il persico alla pancetta

L'estate è alle porte e non c'è niente di più buono che gustare un bel pesce fresco dal profumo inebriante ed insaporito, in maniera soddisfacente, da appagare qualsiasi palato. Il pesce, a seconda della specie e dei modi di preparazione, assume gusti...
Pesce

Come preparare il pesce persico con salsa aioli

La salsa aioli è una tipica salsa mediterranea a base d'aglio. Ideale per accompagnare il pesce, in particolar modo alla griglia e al vapore. Uno dei pesci che esalta le caratteristiche di questa salsa è il persico. Il persico è un pesce d'acqua dolce...
Pesce

Filetti di persico in crosta di pane

La cucina è un'arte, oltre ad essere una necessità, è importante variare, per non annoiare il palato e gli ospiti. Oggi vediamo come preparare filetti di persico in crosta di pane. Il pesce è importantissimo e lo si può cucinare in tantissimo modi,...
Primi Piatti

Ricetta: risotto ai filetti di Pesce Persico

Se siamo alla ricerca di un piatto molto delicato ma allo stesso tempo molto gusto, da preparare per un pranzo o una cena con i nostri amici e parenti, sicuramente il risotto è quello che fa al caso nostro. La preparazione di un risotto non è un'operazione...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con filetti di pesce persico

Quando si segue una dieta mediterranea, è importante mangiare non solo delle verdure sane e biologiche, ma bisogna inserire e integrare nella dieta anche delle uova fresche, della carne e naturalmente anche il pesce. Il pesce può essere inserito all'interno...
Pesce

Come preparare il pesce persico al vapore con porcini e verza

Se siete alla ricerca di un piatto salubre e non troppo calorico, questo gustoso pesce persico al vapore con porcini e verza fa al caso vostro. Si tratta di un secondo piatto particolarmente saporito, perfetto da preparare durante la stagione autunnale....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.