Come preparare il pesto al basilico e pomodori secchi

Tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Internamente a tale guida semplice però molto utile, vedremo insieme saranno tutti quanti i passaggi fondamentali per la preparazione di un piatto molto gustoso, di creazione facile ed anche molto appetitoso. Più dettagliatamente, vi indicheremo come preparare il pesto al basilico e pomodori secchi. Vi dovremo ricordare infine che, la preparazione del pesto va fatta con l'uso del pestello e del mortaio. Il più pesto più famoso, sicuramente è quello alla genovese che, in sostanza, è un trito di basilico, olio, formaggio ed aglio. Alternativamente, potrete usare anche un frullatore elettrico. Buona lettura e buon lavoro!

26

Occorrente

  • 2 mazzi di basilico
  • 1 spicchio d'aglio
  • 80 g di formaggio grattuggiato
  • 50 g di pinoli
  • 80 g di pomodori secchi sott'olio
  • olio extra vergine d'oliva
  • un pizzico di sale grosso
36

Preparazione iniziale

Cominciamo subito la preparazione. Prima di tutto, soprattutto prima di iniziare la vostra preparazione del piatto, dovrete recuperare tutto quello che vi servirà. Tutto questo è formato dagli ingredienti basilari del pesto classico alla genovese, con la variante dell'aggiunta dei pomodori secchi.

46

Preparazione vera e propria

Quando avrete messo sulla vostra tavola tutto quello che vi servirà, sarà bene continuare staccando e lavando tutte le foglie di basilico dai diversi gambi, perciò li dovrete asciugare per bene. Preparate in seguito il formaggio grattugiato, l'aglio ed infine, i pomodori secchi che dovranno essere tagliati a pezzettini. Se avete pensato di procedere usando il frullatore, sarà bene, inserire tutti gli ingredienti preparati insieme in precedenza coi pinoli ed un paio di cucchiai di olio extra vergine. Successivamente potrete continuare frullando tutto ottenendo in questo modo un composto omogeneo. Se avete invece pensato di usare il pestello ed il mortaio, sarà opportuno allora, "pestare" gli ingredienti nel mortaio, continuando come consigliato: pestate lo spicchio d'aglio assieme al sale grosso, aggiungete il basilico e procedete pestando muovendo il pestello in senso orario. Infine aggiungete il formaggio, i pinoli ed i pomodori. Successivamente dovrete procedete aggiungendo l'olio un poco alla volta, finché non otterrete un composto che sarà omogeneo.

Continua la lettura
56

Condimento della pasta e conservazione

Ora avrete fatto il vostro pesto e dovrete soltanto cuocere la pasta, ed una volta cotta dovrete amalgamarla con il pesto. Quest'ultimo, in genere, si presta benissimo a condire qualsiasi tipo di pasta, quindi viene valorizzato con la pasta fresca all'uovo come per esempio le trenette, le orecchiette o le trofie. Il pesto lo potrete conservare tranquillamente in vasetti che potrete poi mettere in frigo, e sarà da consumare in due o tre giorni. Potrete anche metterlo in freezer, consumandolo quando ritenete opportuno. Potrete scegliere anche per la sterilizzazione a bagno maria dei vasetti, per la conservazione a lungo termine. Buon Appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Spaghetti al pesto di pomodori secchi e noci

Il pesto è un alimento tipico della tradizione genovese e la ricetta classica viene preparata a base di basilico, pinoli, parmigiano e olio di oliva. Ne esistono, però, oltre alla ricetta tradizionale, molte varianti, che negli ultimi anni si trovano...
Primi Piatti

Come fare il pesto di pomodori secchi

In questo articolo proporremo la realizzazione di una gustosa ricetta, molto utile per le serate estive che andremo a trascorrere con i nostri amici e parenti. Vogliamo infatti capire come e cosa serve, per poter fare, con le nostre mani ed anche in casa...
Primi Piatti

Ricetta: risotto con pesto, noci e pomodori secchi

Se siete amanti dell'arte culinaria ed intendete preparare una ricetta molto gustosa e nel contempo particolare, allora potete cimentarvi nell'elaborazione di un risotto con pesto, noci e pomodori secchi. La procedura non è affatto difficile, ed esige...
Primi Piatti

Ricetta: insalata di farro, pesto di zucchine e pomodori secchi

L’insalata di farro con pesto di zucchine e pomodori secchi è una ricetta dal sapore fresco e genuino. È una ricetta molto semplice da preparare ed è perfetta per essere utilizzata soprattutto nei mesi estivi come piatto freddo da portare a lavoro...
Primi Piatti

Ricetta: rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi

Oggi presenteremo un primo piatto ricco e nutriente. Vedremo la preparazione dei rigatoni con pesto di pistacchi, mozzarella e pomodori secchi. La pietanza è l'ideale per un pranzo "last minute". Oppure per una cena fra amici, in sostituzione alla solita...
Primi Piatti

Ricetta: pasta con pesto di pistacchi mozzarella e pomodori secchi

Il pistacchio è un ingrediente molto benefico. È ricco di minerali e utile per combattere il diabete e il colesterolo alto. Offre parecchi spunti per ricette fantasiose e dal gusto delicato. Sicuramente il pistacchio di Bronte è quello più pregiato...
Primi Piatti

Ricetta: riso freddo con pesto e pomodori secchi

Avete voglia di un pasto fresco, vivace, salutare ed al contempo gustoso? Se la risposta è sì, non vi resta che mettervi ai fornelli e seguire i passi di questa semplicissima guida. La ricetta che vi presentiamo oggi è il riso freddo con pomodori secchi...
Primi Piatti

Ricetta: spaghetti al pesto di rucola e pomodori secchi

Se siete alla ricerca di un piatto estivo, fresco ed ipocalorico, eccovi nel posto giusto. Unendo la prelibatezza della pasta con quella della verdura, si può creare una pietanza veloce ma estremamente gustosa, coronata da una cremina vellutata e piacevole...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.