Come preparare il pesto alla siciliana

tramite: O2O
Difficoltà: facile
15

Introduzione

Il pesto alla Siciliana è un condimento gustoso, indicato soprattutto per l'estate. Fresco e leggero, il pesto alla Siciliana, viene preparato con prodotti tipici di questa bella terra. È ideale anche per un piatto freddo, quindi torna utile anche, se vi è avanzata della pasta cotta. Preparare il pesto alla Siciliana è molto veloce. Impegnando poco tempo, avete un piatto prelibato dal sapore delicato. Vediamo quindi, con semplici passi, come preparare il pesto alla Siciliana.

25

Occorrente

  • Pomodori 500 gr.
  • Ricotta fresca salata 150 gr.
  • Aglio 2 spicchi
  • Pinoli 50 gr.
  • Basilico 1 mazzo piccolino
  • Mandorle pelate 50 gr.
  • Parmigiano 100 gr.
  • Olio extravergine di oliva q.b.
  • Peperoncino - sale
35

Iniziate col preparare i pomodori. Quando li comprate, scegliete quelli più maturi, perché hanno più sapore, e lisci, per facilitarne la preparazione. Allora mettetevi all'opera. Lavateli per bene sotto l'acqua corrente. Di seguito li pelate, li dividete a metà e togliete i semi. Fate questa operazione sopra un colino posizionato dentro una tazza. In questa maniera, evitate di sprecare il succo dei pomodori. Quindi tagliateli ancora una volta, a pezzi più piccoli e trasferiteli dentro un mixer. Filtrate i semi dentro al colino e aggiungete il succo ricavato ai pomodori. Unite quindi, l'aglio, i pinoli, le mandorle e le foglie di basilico sminuzzate. Utilizzate del basilico fresco per rendere il vostro piatto più profumato.

45

Frullate il tutto fino ad ottenere una crema. Infine unite il formaggio e la ricotta. Potete sostituire il parmigiano col pecorino. Date ancora una frullatina, giusto il tempo di mischiare questi ultimi due ingredienti. In questa maniera otterrete un composto vellutato. Ma se preferite, potete utilizzare i pinoli e le mandorle, tritati a pezzettini. Infine, versate il composto dentro una ciotola e aggiungete il sale, il peperoncino e l'olio extravergine di oliva. Girate con un cucchiaio fino a fare incorporare per bene l'olio. Se il condimento risulta troppo asciutto, unite ancora un poco di olio, oppure ammorbidite con un paio di cucchiai di acqua. La consistenza dipende dai propri gusti, anche se comunque, deve rimanere densa.

Continua la lettura
55

Ora il vostro pesto alla Siciliana è pronto. Cuocete quindi la pasta del formato che preferite. È consigliabile utilizzare i formati grossi, come penne o caserecce. Quando la pasta ha raggiunto la cottura, scolatela e dopo rimettetela dentro la pentola. Unite il pesto alla Siciliana, mescolatela e dopo dividetela nei piatti. Concludete il tutto con l'aggiunta di un filo d'olio e un paio di foglioline di basilico. Quando colate la pasta, mettete da parte un poco di acqua di cottura. In modo tale da ammorbidire successivamente un po' la pasta, se vi sembra ancora troppo asciutta. Potete conservare il vostro pesto alla Siciliana, chiuso dentro un contenitore di vetro e tenuto in frigorifero, per un massimo di due giorni. Se invece non dovete utilizzarlo subito, potete sugelarlo.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare i girasoli al pesto siciliano

Portare i sapori della favolosa cucina siciliana a casa nostra è un esperienza da fare. La cultura gastronomica della regione è dovuta a tutte le culture come quella greca, che si sono stabilite nell'isola negli ultimi due millenni. Complessa ed articolata,...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di mandorle

Un primo piatto veloce da realizzare ma che soddisfa sicuramente il palato è la pasta al pesto. Non esiste però solo il classico pesto alla genovese. L'arte culinaria italiana infatti offre molte varietà di pesto, come quello alle mandorle che è una...
Primi Piatti

Come preparare i fusilli alla siciliana

I fusilli sono un tipo di pasta di semola di grano duro che si caratterizza per la sua forma a spirale, adatta ad accogliere sughi piuttosto corposi, che riescono ad attaccarsi perfettamente alla superficie della pasta, esaltandone il sapore. Ottimi con...
Primi Piatti

Come preparare le tre paste al pesto

Uno dei condimenti più facili da preparare è il pesto. Questo è un condimento, che si può abbinare con tanti formati di pasta e fare in mille modi. Esistono le ricette tradizionali che contengono degli ingredienti precisi. Ma, che si possono fare...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di pistacchio

La pasta al pesto di pistacchio è una specialità che ci proviene da una delle venti terre più belle e genuine d'Italia: la Sicilia. In quest'isola, che ha incrociato il sangue degli antichi Siculi con quello dei Greci e dei Romani, che ha saputo accogliere...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di piselli

Il pesto di piselli è una variante sfiziosa del pesto al basilico. Preparare un piatto con il pesto di piselli significa portare in tavola bontà, leggerezza, salute e freschezza. Il procedimento è molto semplice. È un piatto che necessita la cottura...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di ceci

Il pesto, è un condimento in grado di amalgamarsi benissimo ad ogni tipo di pasta sia corta che lunga. Cremoso, morbido, genuino e delizioso, il pesto riesce a creare un sapore davvero unico ad una semplice pasta corta o lunga o anche a delle sfiziose...
Primi Piatti

Come preparare il pesto alla calabrese

Da che mondo è mondo è noto che il pesto è una ricetta tipica genovese, ma non tutti sanno che possono esistere delle varianti in base all'arte culinaria di svariate regioni; infatti, per esempio troviamo anche il pesto calabrese molto facile da preparare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.