Come preparare il pesto di agrumi

tramite: O2O
Difficoltà: media
Come preparare il pesto di agrumi
16

Introduzione

Se avete voglia di preparare un pesto diverso dal solito ma che risulti comunque sfizioso, questa guida farà certamente al caso vostro. Nei passi a seguire, infatti, vi mostrerò come preparare il pesto di agrumi, indicandovi anche qualche abbinamento che stuzzicherà senza dubbio il vostro palato e la vostra fantasia. Il pesto potrà essere preparato con i limoni, le arance e addirittura i mandarini.

26

Occorrente

  • 2 arance
  • 2 mandarini
  • 2 limoni
  • olio extravergine d'oliva
  • sale e pepe
  • granella di mandorle
  • basilico
36

Pelare gli agrumi

Per prima cosa, pelate gli agrumi. Dopo aver sbucciato i limoni, le arance e i mandarini, privateli dei semi e delle parti bianche (in modo da eliminare le note più amarognole), quindi tagliateli a cubetti. Una volta fatto ciò, condite con olio extravergine d'oliva, sale e pepe, dopodiché versate il tutto all'interno del frullatore ad immersione. Ricordatevi di tenere da parte la bucce, in quanto potranno esservi utili per la decorazione finale del piatto. Adesso, assemblate il pesto. Inserite gli ingredienti all'interno del frullatore ed aggiungete man mano i pinoli (potrete sostituirli con della granella di mandorle, pistacchi o nocciole), le foglie di basilico e i capperi precedentemente dissalati.

46

Mettere il pesto in frigorifero

Dopo aver ottenuto un composto cremoso, fatelo riposare in frigorifero per circa 30 minuti, in maniera tale da avere una consistenza più fresca e corposa. Togliete il pesto dal frigorifero ed abbinatelo con le vostre pietanze preferite. Una volta raffreddato, questo pesto si sposa alla perfezione con i primi piatti, in modo particolare con la pasta integrale. Dopo aver fatto bollire degli spaghetti, dei fusilli o delle penne, scolatele al dente e conditele con il pesto preparato in precedenza. Il consiglio è di ultimare il piatto con dei filetti di pomodori secchi, dell'erba cipollina tagliata sottile e le scorze degli agrumi che avevate tenuto da parte.

Continua la lettura
56

Utilizzare il pesto per pietanze diverse

Dopo aver scottato in padella dei filetti di pesce tipo salmone o merluzzo, bagnateli con del vino bianco secco o rosè ed amalgamate il tutto con il pesto appena preparato (aggiungete un mestolo di olio, di panna o di acqua calda nel caso in cui il composto risultasse troppo denso). Potrete servire questa ricetta anche in versione fredda con degli spicchi di pizza, focaccia o piadina. In ultimo, non dimenticate di preparare delle gustosissime ed alternative bruschette. Non dovrete far altro che spalmare il pesto agli agrumi sopra le fette di pane abbrustolito, per poi spolverizzare il tutto con abbondante curry, peperoncino o curcuma in polvere. Buon appetito!

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Consigli di Cucina

Come preparare il pesto di carote

Ecco una bella ricetta, mediante il cui aiuto, poter portare in tavola un piatto che sia veramente speciale e ricco di sostanze benefiche e salutari, per il nostro organismo e per il suo benessere. Stiamo parlando del come poter preparare, nella nostra...
Consigli di Cucina

Come preparare ed usare il pesto di rucola

Il pesto è una crema piuttosto versatile che ben si presta a molte varianti, tutto dipende dai nostri gusti e dalle nostre preferenze. In questa guida avremo modo di focalizzare la nostra attenzione sulla preparazione di una particolare tipologia di...
Consigli di Cucina

Come fare la pasta frolla agli agrumi

Come tutti sapranno, la pasta frolla si utilizza per preparare crostate, biscotti e pasticcini. Nel dettaglio all'interno di questo tutorial vi mostrerò la ricetta della pasta frolla agli agrumi. Si tratta di una versione profumata ideale da farcire...
Consigli di Cucina

Come utilizzare gli scarti degli agrumi

La frutta è molto importante per una sana e corretta alimentazione. Essa contiene vitamine e sali minerali, sostanze essenziali per l'organismo. Gli agrumi sono un vero toccasana soprattutto in inverno quando è più probabile una carenza di vitamina...
Consigli di Cucina

Come fare il pesto di capperi

Eccovi una ricetta per preparare un pesto un po' insolito, in grado di dare un tocco in più ai vostri piatti: il pesto di capperi. A prima vista può apparire una ricetta un pochino azzardata, ma vi assicuro che se lo provate, lo rifarete di sicuro....
Consigli di Cucina

5 tisane a base di agrumi

Le tisane sono da sempre conosciute per le loro proprietà drenanti, disintossicanti e digestive. In genere sono le donne a utilizzarle più spesso, specie per ridurre la ritenzione idrica e per rendere più luminosa la pelle. Ma le tisane possono essere...
Consigli di Cucina

Consigli per conservare il pesto

Il pesto, un gustoso condimento a base di basilico fresco, spopola sulle tavole soprattutto durante la stagione estiva. È possibile prepararne in maggiori quantità, da mettere da parte e conservare, al fine di poterlo gustare anche durante l'inverno....
Consigli di Cucina

5 varietà di pesto

Non c'è nulla di più indicato di un pesto per un pranzo estivo. Fresco e aromatizzato, accompagna e arricchisce piatti di pasta, donando ad essi un sapore unico e deciso. Generalmente ogni regione italiana ha la sua varietà di pesto. C'è chi predilige...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.