Come preparare il pesto di carote e nocciole

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Vedremo in tale articolo come preparare il pesto di carote e nocciole. La pasta sicuramente è l'alimento base della dieta italiana. Sulle nostre tavole non manca mai ed il suo forte sta nel fatto di sapersi sposare con mille sapori. Per condire una pasta buona, vengono utilizzati salse e sughi veramente variegate. Praticamente non esiste nulla che non sappia valorizzare penne, fusilli, spaghetti. Tra le salse più tradizionali e particolari esiste il pesto. Il più conosciuto, è senza dubbio quello genovese, che ha un sapore ricco e deciso con ingredienti deliziosi. Ne esistono però di vario tipo. Ad esempio l'ottimo pesto siciliano, è a base di pomodori e ricotta. Nei seguenti passi vedremo una ricetta molto particolare.

27

Occorrente

  • 1 carota di grosse dimensioni.
  • Nocciole pelate.
  • 2 pomodori secchi sott'olio.
  • 1 spicchio di aglio.
  • Il succo di un limone.
  • Olio d'oliva q.b.
  • Sale q.b.
37

Tale pesto, di nocciole e carote, mette insieme due ingredienti con un gusto sostanzialmente dolce. Per questo occorrerà aggiungere al mix di sapori del pomodoro secco, limone ed un po' di sale. Tali elementi serviranno a bilanciare il gusto rendendo il pesto perfetto per la pasta. Iniziamo quindi con la pulizia delle carote. Occorrerà soltanto una carota di grandi dimensioni per un vasetto di pesto. Pelate la carota con un pelapatate. Risciacquatela sotto l'acqua corrente, poi tagliatela in pezzetti piccoli. Tenete da parte un attimo poi pulite per bene le vostre nocciole. Potremo acquistarle anche già senza guscio, in modo da velocizzare il vostro lavoro.

47

Tritate le nocciole dentro ad un mixer, in modo da ottenere una granella. Potrete anche scegliere per comodità della granella già pronta. Si consiglia comunque di lavorare delle nocciole intere in modo da non perdere nessuna traccia di aroma. La quantità di nocciole dovrà essere uguale a quella delle carote. Adesso dovrete aggiungere al mixer anche le carote. Unite due pomodori secchi sottolio, succo del limone, uno spicchio d'aglio, ed olio d'oliva quanto serve. Dovrete tritare tutto quanto insieme dentro al mixer, finché non avrete ottenuto un composto cremoso, però non troppo liscio. Aggiustate il vostro pesto di sale, ed in seguito versatelo dentro ad un vasetto di vetro.

Continua la lettura
57

Aggiungete due foglie intere di basilico in modo da insaporire la salsa. La presenza del limone renderà tale pesto ancora più pungente. È bene pertanto gustarlo il giorno seguente, quando l'aspro sarà diventato più mite. Tale pesto tenderà ad addensarsi molto. Prima perciò di condire la pasta, dovrete conservarla un po' di acqua di cottura in modo da diluirlo. Questo mix di nocciole e carote, creerà un abbinamento veramente unico ed interessante. Potrete sostituire le nocciole con un altro tipo di frutta secca, come ad esempio le mandorle. Buon appetito!

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Per conservare il pesto, copriamo gli avanzi con dell'olio d'oliva.
  • Aggiungiamo del pepe nero macinato al momento dell'uso.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Spaghetti con pesto e granella di nocciole

La pasta con il pesto è un classico della cucina genovese, nonostante questo piatto si sia diffuso in tutte le zone d'Italia. È semplice trovare il pesto al supermercato e se ne trovano svariati tipi, con aglio e senza aglio (anche se la ricetta tradizionale...
Primi Piatti

Come preparare le pennette ai broccoletti con nocciole

Siete alla ricerca di un goloso primo piatto diverso dal solito? Ecco a voi la ricetta che vi spiega come preparare le pennette ai broccoletti con nocciole. Il gusto deciso dei broccoli ben si abbina a quello più aromatico della panna creando un insieme...
Primi Piatti

Come preparare il pesto ai peperoni

Siete stanche del solito pesto. Magari, desiderate un pesto dal sapore nuovo e corposo. Vorreste un pesto invitante e saporito. State cercando una ricetta facile da preparare, con un ingrediente insolito. Bene! Siete nel posto giusto. Avete trovato la...
Primi Piatti

Come preparare le bavette al pesto di lattuga

Se amate la cucina tradizionale ma vi piace aggiungere sempre qualcosa di nuovo alle vostre ricette, ecco a voi un’irresistibile specialità che ben coniuga tradizione e modernità: le bavette al pesto di lattuga. È una specialità semplicissima da...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di piselli

Il pesto di piselli è una variante sfiziosa del pesto al basilico. Preparare un piatto con il pesto di piselli significa portare in tavola bontà, leggerezza, salute e freschezza. Il procedimento è molto semplice. È un piatto che necessita la cottura...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di ceci

Il pesto, è un condimento in grado di amalgamarsi benissimo ad ogni tipo di pasta sia corta che lunga. Cremoso, morbido, genuino e delizioso, il pesto riesce a creare un sapore davvero unico ad una semplice pasta corta o lunga o anche a delle sfiziose...
Primi Piatti

Come preparare le tre paste al pesto

Uno dei condimenti più facili da preparare è il pesto. Questo è un condimento, che si può abbinare con tanti formati di pasta e fare in mille modi. Esistono le ricette tradizionali che contengono degli ingredienti precisi. Ma, che si possono fare...
Primi Piatti

Come preparare il pesto alla calabrese

Da che mondo è mondo è noto che il pesto è una ricetta tipica genovese, ma non tutti sanno che possono esistere delle varianti in base all'arte culinaria di svariate regioni; infatti, per esempio troviamo anche il pesto calabrese molto facile da preparare....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.