Come preparare il pesto di sedano

tramite: O2O
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Riuscire a realizzare un piatto gustoso ma genuino da consumare in compagnia dei propri familiari o durante una cena particolare, è sicuramente un ambizione dei molti amanti dell'arte culinaria. Questa breve guida, nasce proprio dalla necessità di fornire alcune semplici ma valide indicazioni su come arricchire il gusto delle varie pietanze ed in particolare della pasta. Potete infatti cimentarvi nella preparazione del pesto, ma in un modo decisamente diverso da quello tradizionale; infatti, anziché usare il basilico come ingrediente base, elaborate la ricetta con il sedano. In riferimento a ciò, nei passi che seguono, troverete nei minimi dettagli le semplici indicazioni su come procedere per preparare questo gustoso condimento naturale ricco di sapore ed estremamente antiossidante.

26

Occorrente

  • 80 gr di foglie di sedano
  • 20 gr di mandorle
  • 10 gr di pinoli
  • 1 spicchio di aglio
  • 4 cucchiai di parmigiano
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale grosso un pizzico
36

Preparare l'occorrente

Come per qualunque ricetta che intendiamo realizzare, il primo passo da compiere al fine di raggiungere un risultato finale soddisfacente, sarà quello di preparare tutti gli ingredienti necessari. Quindi, procurarvi un bel gambo di sedano, con delle foglie grandi e sopratutto fresche, dopodiché staccatele una alla volta e raccoglietele in un contenitore. Provvedete poi a lavatele accuratamente e appoggiatele in uno colapasta lasciandole sgocciolare. Nel frattempo dedicatevi alla preparazione degli ingredienti. Pelate l'aglio, grattugiate il parmigiano e tostate delle mandorle e dei pinoli mettendoli entrambi in una padella antiaderente oppure nel forno caldo per pochi minuti.

46

Frullare gli ingredienti

Una volta che tutti gli ingredienti saranno pronti, potete impegnarvi ad assemblarli tra loro per realizzare il vostro gustosissimo pesto di sedano. Quindi, ponete tutti gli alimenti nel bicchiere del frullatore, aggiungete un pizzico di sale grosso, ed azionate il robot lasciandolo lavorare per circa un minuto. Quando gli ingredienti si saranno sminuzzati perfettamente, estraeteli dal contenitore, versateli in una ciotola ed aggiungete gradualmente un filo l'olio d'oliva extravergine continuando sempre a mescolare, fino ad ottenere la consistenza desiderata. Quando il pesto di sedano si presenterà liscio, cremoso ed omogeneo, aggiustatelo di sale e pepe e sarà pronto per essere servito ai vostri commensali su dei crostini di pane o come condimento di pasta.

Continua la lettura
56

Servire il pesto

L'aspetto decisamente vellutato del pesto e il sapore caratteristico del sedano, suggeriscono di servirlo ad ogni commensale in una terrina, in modo che ognuno ne prenda quanto ne desidera. In alternativa procedete spalmandolo direttamente sul pesce se avete optato per questa soluzione, oppure quello avanzato conservatelo nel frigo riponendolo in un barattolo di vetro con chiusura ermetica e riutilizzarlo per la prossima cena o pranzo. Se seguirete tutte le indicazioni precedentemente descritte con scrupolosa attenzione, riuscirete a realizzare un condimento dal sapore decisamente unico che riuscirà a soddisfare il gusto anche dei palati più esigenti.

66

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Al posto del mortaio potete utilizzare benissimo il mixer

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Primi Piatti

Come preparare la zuppa di pastinaca con sedano rapa e orzo

Oggi vi vogliamo proporre la ricetta di una zuppa molto delicata a base di pastinaca, sedano rapa e orzo. Molti di voi conosceranno solo due degli ingredienti prima citati e si staranno chiedendo che cosa sia la pastinaca. Si tratta di una verdura molto...
Primi Piatti

Come preparare il purè di patate e sedano rapa

Il purè di patate e sedano rapa è un contorno genuino che può essere preparato per accompagnare brasati di carne, arrosti ma anche quiche a base di verdure di stagione. Se desiderate presentarlo in maniera originale e affatto scontata, offritelo ai...
Primi Piatti

Come preparare il riso integrale al sedano

Il risotto al sedano è un piatto tipico del Veneto e questa versione è un rivisitazione in chiave moderna. Ha un gusto delicato ed è perfetto da servire durante le cene estive all'aperto. È ottimo da assaporare assieme a vini bianchi leggeri leggermente...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di piselli

Il pesto di piselli è una variante sfiziosa del pesto al basilico. Preparare un piatto con il pesto di piselli significa portare in tavola bontà, leggerezza, salute e freschezza. Il procedimento è molto semplice. È un piatto che necessita la cottura...
Primi Piatti

Come preparare il pesto di ceci

Il pesto, è un condimento in grado di amalgamarsi benissimo ad ogni tipo di pasta sia corta che lunga. Cremoso, morbido, genuino e delizioso, il pesto riesce a creare un sapore davvero unico ad una semplice pasta corta o lunga o anche a delle sfiziose...
Primi Piatti

Come preparare le tre paste al pesto

Uno dei condimenti più facili da preparare è il pesto. Questo è un condimento, che si può abbinare con tanti formati di pasta e fare in mille modi. Esistono le ricette tradizionali che contengono degli ingredienti precisi. Ma, che si possono fare...
Primi Piatti

Come preparare il pesto alla calabrese

Da che mondo è mondo è noto che il pesto è una ricetta tipica genovese, ma non tutti sanno che possono esistere delle varianti in base all'arte culinaria di svariate regioni; infatti, per esempio troviamo anche il pesto calabrese molto facile da preparare....
Primi Piatti

Come preparare la pasta col pesto alla trapanese

Il pesto è uno dei condimenti più famosi fra i piatti tipici italiani. Il pesto più conosciuto è sicuramente quello genovese, realizzato con basilico, pinoli, parmigiano, pecorino e aglio, dal tipico colore verde acceso. Tuttavia esistono moltissimi...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.