Come preparare il plumcake mandorle e amarene

tramite: O2O
Difficoltà: media
15

Introduzione

Il plumcake è sicuramente uno dei dolci più amati sia dai grandi che dai piccini in quanto la sua preparazione non è troppo complessa ma il sapore è davvero squisito. Esistono numerose varianti alla ricetta classica del plumcake che accontentano qualsiasi palato. In questa guida in particolare vedremo dunque come preparare un gustoso plumcake alle mandorle e amarene, il dessert ideale per essere gustato a colazione oppure a un pranzo in famiglia.

25

Occorrente

  • 100 g di amarene snocciolate
  • 20 g di sciroppo d’amarene
  • 50 g di pasta di mandorle
  • 50 g di mandorle a lamelle
  • 100 g di burro
  • una bustina di vanillina
  • 160 g di zucchero
  • 2 uova
  • 250 g di farina 00
  • ½ bustina di lievito per dolci vanigliato
35

Innanzitutto bisogna prendere il panetto di pasta di mandorle e tagliarlo a quadratini abbastanza simili. In un recipiente piuttosto grande, disponete del burro e fatelo riposare fino a che non sarà diventato abbastanza morbido. A questo punto potete lavorarlo utilizzando una frusta unendo anche lo zucchero e una bustina di vanillina. Mescolate bene fino ad ottenere un composto denso e cremoso. Dopodiché dovete aggiungere le uova e amalgamate attentamente tutto l'impasto. Se preferite potete inserire anche mezzo bicchiere di maraschino, che conferirà alla crema un gusto e un sapore più intenso.

45

A questo punto unite lo sciroppo e le amarene intere. Setacciate la farina assieme al lievito e poi aggiungete questo preparato al composto precedente. Per evitare la formazione dei grumi unite un cucchiaio di farina alla volta e mescolate con delicatezza effettuando un movimento regolare dal basso verso l’alto. In seguito dovete prendere lo stampo da plumcake e foderarlo con la carta da forno precedentemente bagnata sotto il getto dell’acqua fredda e poi strizzata accuratamente. Fatto ciò potete versare metà dell’impasto nella teglia e distribuirci sopra i dadini di pasta di mandorle. Ricoprite il tutto con l’impasto rimanente e livellate con una spatola. Decorate la superficie con le mandorle tagliate a lamelle e cuocete i vostro dolce a forno già caldo impostato a 180°C.

Continua la lettura
55

Dopo circa cinquanta minuti sarà pronto. Toglietelo dal forno e lasciatelo raffreddare bene prima di sformarlo. Rovesciate delicatamente lo stampo sotto sopra e sfilate il plum cake dalla teglia. Sistematelo sopra un piatto da portata e presentatelo in tavola. Il plumcake amarene e mandorle è ottimo da gustare anche con un vino passito come piacevole intermezzo pomeridiano. Se volete rendere ancora più ricco questo plumcake, aggiungete all’impasto anche una manciata di gocce di cioccolato fondente o, in alternativa, della granella di mandorle precedentemente tostata.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare il plumcake mirtilli e pasta di mandorle

Se vogliamo assaporare un plumcake dal gusto insolito che possa andare incontro ai gusti degli adulti ma anche a quelli dei bambini, possiamo provare questa deliziosa ricetta: un plumcake a base di mirtilli freschi e pasta di mandorle. Vediamo quindi,...
Dolci

Ricetta: plumcake alle carote e mandorle

Preparare dei dolci, è un' attività molto bella e soprattutto molto piacevole, in particolar modo se stiamo preparando con le nostre mani i dolci che più amiamo. Ci sono dei dolci molto buoni che sono adatti sia per la prima colazione, sia come dolci...
Dolci

Ricetta: crostata con crema di mandorle e amarene

Ci dedicheremo, nei tre passi che comporranno la nostra guida, alla preparazione di un dolce davvero squisito. Come avrete già compreso leggendovi il titolo della nostra guida, ora andremo a indicarvi tutti i passaggi per la preparazione di una crostata...
Dolci

Come preparare un plumcake al pistacchio con cuore all'amarena

Per una colazione sfiziosa o per una merenda golosa, scoprite come preparare il plumcake al pistacchio e amarena. L'impasto del tradizionale plumcake si arricchisce in questa variante di due ingredienti insoliti, non previsti nella ricetta classica. Ecco...
Dolci

Come preparare la crostata con ricotta e amarene

La crostata di ricotta e amarene è un goloso dessert da preparare in occasioni speciali. Trattasi di una base di pasta frolla farcito con una soffice crema alla ricotta, arricchita con amarene sciroppate intere. E’ ottima da gustare assieme ai vini...
Dolci

Come preparare una torta di mele e amarene

Siamo pronti a proporre a tutti i nostri lettori la realizzazione di un nuovo dolce, da preparare sempre, in qualsiasi momento dell'anno, perché unico e speciale. Stiamo parlando del come poter preparare cone le nostre mani una buonissima torta di mele...
Dolci

Come preparare la torta amarene e cioccolato fondente

Se volete realizzare un dessert che abbia la capacità di stupire piacevolmente i vostri ospiti, questa torta di amarene e cioccolato fondente fa al caso vostro. Richiede una lavorazione abbastanza lunga ma non complicata. Anche i meno esperti di pasticceria...
Dolci

Come preparare la millefoglie di crema e amarene

La millefoglie è un dolce tipico della Francia. Conosciuto oltralpe anche con la denominazione di Dolce Napoleon, si realizza tramite la sovrapposizione di tre diversi strati di pasta sfoglia. Nella guida seguente, vi spieghiamo come preparare la millefoglie...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.