Come preparare il plumcake mirtilli e pasta di mandorle

tramite: O2O
Difficoltà: media
17

Introduzione

Se vogliamo assaporare un plumcake dal gusto insolito che possa andare incontro ai gusti degli adulti ma anche a quelli dei bambini, possiamo provare questa deliziosa ricetta: un plumcake a base di mirtilli freschi e pasta di mandorle. Vediamo quindi, seguendo questi semplici passaggi, come preparare questo dolce, molto delicato.

27

Occorrente

  • 180 g di farina
  • 150 g di zucchero di canna
  • 150 g di burro
  • 100 di pasta di mandorle
  • 150 g di mirtilli freschi
  • 3 uova
  • mezza bustina di lievito per dolci
  • sale
37

Per cominciare a preparare il nostro dessert, andiamo a spezzettare il burro in maniera grossolana con un coltello e mettiamolo in un pentolino. Facciamolo sciogliere lentamente a bagnomaria e appena si sarà liquefatto, possiamo toglierlo dall’acqua calda.

Rompiamo adesso le uova in una terrina e sbattiamole a lungo con una frusta assieme allo zucchero fino a quando non diverranno spumose e chiare. Setacciamo dentro la farina assieme al lievito e amalgamiamo bene con un cucchiaio di legno. Aggiungiamo il burro oramai freddo e mescoliamo. Prendiamo ora la pasta di mandorle e tagliamola a cubetti piccoli più o meno tutti delle stesse dimensioni. Uniamo questi dadini all’impasto principale, insaporendo con un pizzico di sale ed amalgamiamo accuratamente.

47

Infine possiamo aggiungere anche i mirtilli precedentemente lavati e scolati, poi mescoliamo bene tutti gli ingredienti per ottenere un impasto dall’aspetto uniforme. Eseguiamo quest’ultima operazione con estrema delicatezza per evitare di rompere i frutti. Ungiamo bene le pareti interne di uno stampo per plumcake e versiamoci dentro l’impasto. Livelliamo bene la superficie con una spatola a lama liscia. Accendiamo quindi il forno statico è impostiamolo sui 180°C.

Continua la lettura
57


Appena sarà ben caldo inforniamo il dolce e lasciamo cuocere per circa 20 minuti. Trascorso il tempo indicato sforniamolo e lasciamolo raffreddare nello stampo.

Prima di servirlo in tavola, possiamo sformarlo, capovolgendo la teglia sotto sopra e sistemandolo su un vassoio intero oppure affettato. Proponiamolo come dessert assieme ad un vino dolce passito come il vinsanto o il marsala. Possiamo proporre questo delizioso plumcake ancora caldo, per la prima colazione, oppure può essere offerto a parenti e amici nel pomeriggio assieme ad una bevanda ben calda come il caffè o il tè. Se desideriamo conservare questo dolce per alcuni giorni, possiamo avvolgerlo accuratamente nella pellicola trasparente oppure, in alternativa, possiamo metterlo in un sacchetto per alimenti in materiale plastico. Si manterrà fragrante e morbido come appena sfornato.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Possiamo sostituire i mirtilli con altri frutti di bosco
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Dolci

Come preparare la pasta di mandorle

La buonissima pasta di mandorle trova le proprie origini in Sicilia. Per prime furono le suore del convento della Martorana nelle vicinanze di Palermo a preparare questo tipo di pasta. Essa viene da sempre utilizzata nelle preparazioni dolciarie, presentandosi...
Dolci

Ricetta: plumcake alle carote e mandorle

Preparare dei dolci, è un' attività molto bella e soprattutto molto piacevole, in particolar modo se stiamo preparando con le nostre mani i dolci che più amiamo. Ci sono dei dolci molto buoni che sono adatti sia per la prima colazione, sia come dolci...
Dolci

Pasta di mandorle: la ricetta siciliana

La pasta di mandorle è una specialità siciliana ormai nota in tutto il mondo. Oltre la metà delle mandorle italiane sono prodotte in Sicilia, e non a caso la pasticceria dell'isola, si è specializzata in dolci a base di pasta di mandorle. Le sue origini...
Dolci

Come preparare la mattonella con savoiardi e mirtilli

Avete voglia di un dolce semplice da preparare ma, allo stesso tempo, stuzzicante? La mattonella con savoiardi e mirtilli è proprio il dessert che state cercando. Tutta la morbidezza di una crema allo yogurt e mascarpone incontra le note più fresche...
Dolci

Come preparare un plumcake al pistacchio con cuore all'amarena

Per una colazione sfiziosa o per una merenda golosa, scoprite come preparare il plumcake al pistacchio e amarena. L'impasto del tradizionale plumcake si arricchisce in questa variante di due ingredienti insoliti, non previsti nella ricetta classica. Ecco...
Dolci

Come preparare il plumcake di ricotta e pere

La torta ricotta e pere è un classico della cucina italiana. Qui vi propongo una versione altrettanto gustosa, il plumcake di pere e ricotta. La consistenza morbida della ricotta è resa interessante dalla croccantezza delle pere. La pasta soffice sarà...
Dolci

Come fare la pasta di mandorle con il Bimby

Ecco una guida, pratica e del tutto veloce, mediante il cui aiuto poter essere in grado d'imparare come e cosa fare per preparare la pasta di mandorle con il Bimby, evitando errori, sbagli ed anche problemi, che in genere potrebbero presentarsi quando...
Dolci

Ricetta: biscotti di pasta di mandorle

La pasta di mandorle è un classico della pasticceria siciliana che prevede l'impiego di tre ingredienti: lo zucchero, l'acqua e le mandorle. Questo composto viene poi utilizzato per la preparazione di diversi dolci tipici, come per esempio i biscotti....
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.