Come preparare il polpo alla pizzaiola

tramite: O2O
Difficoltà: facile
17

Introduzione

Giunto il periodo estivo bisogna preparare la ricetta giusta che può tornare utile per particolari occasioni o anche come piatto veloce. Infatti si punta sempre a qualcosa di veloce e pratico da fare, e durante il periodo estivo bisogna considerare l'enorme possibilità di preparare del buon pesce. Infatti esistono molte tipologie di pesce che possono essere preparate senza particolari ricette da seguire, ma giusto qualche accortezza durante la cottura per i giusti tempi. Nel periodo estivo vi sono numerosi polpi: è la stagione infatti di questo fantastico mollusco, preparato molto come insalata, ma si presta bene anche per altri piatti, come ad esempio alla pizzaiola.

27

Occorrente

  • 500 gr di polpo
  • 200 gr di pomodori
  • Sale
  • Olive
  • Caperri
  • Prezzemolo
  • Olio extravergine d'oliva
37

I polpi

La prima fase da considerare è la preparazione dei polpi, quindi biosgna iniziare a pulirli. Tagliare la testa dalle branchie e pulirle accuratamente eliminando gli occhi ed il dente. Quindi passarlo sotto abbondante acqua corrente sia internamente che esternamente e passare alle branchie. Queste sono particolarmente ricche di sabbia, principalmente all'interno delle ventose, quindi bisogna procedere ad una pulizia accurata per evitare di trovare spiacevoli sorprese all'interno della pietanza.

47

Il ripieno

Passare al ripieno delle teste, quindi prenderle ed aggiungere olive, prezzemolo tritato e capperi e chiuderle bene aiutandosi con uno stuzzicadente.
Procedere allo loro cottura: iniziare, quindi in un tegame mettendo un fondo di olio e, una volta caldo, mettere le teste ben farcite e farle scottare adeguatamente. In questo modo si assicura una buona cottura di queste e si evita che rimangano particolarmente crude e gommose.

Continua la lettura
57

La cottura

In un altro tegame mettere a scaldare un po di olio, quindi aggiungere una buona quantità di pomodoro tagliati, mettere sale e pepe e lasciare cuocere per almeno dieci minuti così da far rilasciare la loro acqua di vegetazione. Devono essere ben cotti, quindi schiacciarli leggermente e lasciarli cuocere. Aggiungere a questo punto il polpo e le branchie precedentemente scottate e lasciare cuocere a fuoco basso per il tempo occorrente della cottura del pesce, di circa trenta minuti. Intanto far si che parte dell'acqua di vegetazione si asciughi e versare anche altri capperi, olive e prezzemolo, mescolando di tanto in tanto. Non appena il pesce risulta cotto spegnere e servire ai propri commensali. Questa pietanza può essere servita sia calda che fredda, magari accompagnata da deliziosi crostini di pane aromatizzati da olio, origano e rosmarino.

67

Guarda il video

77

Consigli

Non dimenticare mai:
  • Prestare attenzione alla cottura del polpo
Alcuni link che potrebbero esserti utili:

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Segnala il video che ritieni inappropriato
Devi selezionare il video che desideri segnalare
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare il carpaccio di polpo alla citronette

Il carpaccio di polpo alla citronette è un gustoso antipasto da servire ben freddo durante le cene estive organizzate all'aperto. È abbastanza semplice da preparare ma è necessario avere a disposizione un po' di tempo libero da dedicare ai fornelli....
Pesce

Come preparare le seppie alla pizzaiola

Le seppie alla pizzaiola costituiscono un goloso secondo piatto gustoso e molto semplice da preparare. Procuratevi delle seppie fresche e di buona qualità presso il vostro pescivendolo di fiducia e dei pomodori ben maturi: questi due ingredienti sono...
Pesce

Come preparare il polpo ubriaco

Il polpo ubriaco rappresenta una ricetta che può essere rivisitata in moltissime e deliziose varianti. Ottimo per condire un primo piatto di spaghetti, il polpo ubriaco risulta eccezionale se lasciato raffreddare e servito in insalata. Si tratta di una...
Pesce

Come preparare il polpo arrosto con crema di patate e broccoli

Il polpo si caratterizza per le sue carni magre e per la sua versatilità in cucina. Con il suo sapore delicato e la carne tenera, si può abbinare a molteplici sapori.Spesso però il polpo sembra difficile da "gestire", soprattutto per il timore che,...
Pesce

Come preparare il polpo in pentola a pressione

Se avete appena acquistato un polpo fresco al mercato oppure in un negozio di surgelati, ed intendete cucinarlo con l’utilizzo della pentola a pressione, ci sono alcune importanti cose da sapere per evitare di commettere degli errori. In riferimento...
Pesce

Come preparare un'insalata di polpo con crema di cavolfiore

L'octopus vulgaris, più comunemente detto polpo, è una delle creature del mare più apprezzate dai buongustai di tutto il mondo. Esistono tantissime ricette che richiedono l'utilizzo di questo mollusco, ma in questa guida prenderemo in considerazione...
Pesce

Come preparare il polpo con patate in crosta

Se siete alla ricerca di un secondo piatto particolare e gustoso, ecco a voi il polpo con patate in crosta. Si tratta di una rivisitazione in chiave più moderna del classico polpo con patate. È semplice da preparare e potete servirlo in tavola sia con...
Pesce

Come preparare il polpo con i fagioli

Oggi vogliamo proporvi un modo particolare di cucinare il polpo. Se solitamente viene servito come antipasto o sotto forma di deliziose insalate, oggi lo vogliamo presentare sotto forma di zuppa, ovvero vi guideremo nella preparazione del polpo con i...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.