Come preparare il polpo arrosto con crema di patate e broccoli

Tramite: O2O 28/11/2016
Difficoltà: facile
16

Introduzione

Il polpo si caratterizza per le sue carni magre e per la sua versatilità in cucina. Con il suo sapore delicato e la carne tenera, si può abbinare a molteplici sapori.
Spesso però il polpo sembra difficile da "gestire", soprattutto per il timore che, nonostante la cottura, possa rimanere duro e stopposo.
In questa guida vedremo prima di tutto come cuocere il polpo per mantenere la sua carne tenera, e successivamente come preparare il polpo arrosto con crema di patate e broccoli.

26

Occorrente

  • 1,2 Kg polpo fresco
  • 4 patate
  • broccoli
  • sale, olio EVO
  • aglio, scalogno
36

Prima di tutto acquistate il polpo. Per 4 persone saranno necessari circa 1,2 Kg di polpo. Fresco sarebbe l'ottimale, magari dal vostro rivenditore di pesce di fiducia. Qualora non fosse proprio possibile trovarlo fresco, potrete ripiegare su quello surgelato.
In entrambi i casi, sarà necessario lavare abbondantemente il polpo sotto l'acqua varie volte, assicurandosi che sia pulito.
A questo punto, mettetelo in una pentola con acqua, un filo d'olio d'oliva ed un aglio. Se non amate questo sapore, sostituite l'aglio con mezzo scalogno ed aggiungete un paio di foglie d'alloro.
Per una cottura perfetta i segreti sono due.
L'acqua non deve ricoprire il polpo, e la cottura deve essere molto lenta, a fiamma bassa e con coperchio.
Per utilizzare il polpo in un'insalata, la cottura dovrebbe essere di 45 minuti.
In questo caso, poiché sarà presentato arrosto, è sufficiente la metà del tempo: circa 20, 25 minuti.
Quando il polpo sarà pronto, il secondo segreto affinché non indurisca è quello di lasciarlo raffreddare nella sua acqua di cottura.

46

Nel frattempo, occupatevi delle patate e dei broccoli.
Lessate le patate in abbondante acqua, scolatele, privatele della buccia e tagliatele a cubettoni.
Lavate i broccoli e cuoceteli al vapore, oppure in acqua salata, aggiungendo qualche cucchiaio di acqua di cottura del polpo.
Fate insaporire i cubettoni di patate in un filo d'olio ed un aglio (che poi toglierete prima di preparare la crema) per qualche minuto.
Se non potete o non volete mangiare l'aglio, potete far insaporire le patate con mezzo scalogno tagliato a pezzettini.
Con il sapore delicato del polpo si sposa bene quello dell'aglio, ma è altrettanto buono con lo scalogno.
Lasciate raffreddare le patate e scolate i broccoli.

Continua la lettura
56

A questo punto, scolate il polpo e tagliatelo a pezzi.
Nel frattempo, preparate la crema di patate con un minipimer o con un frullatore (in questo caso aggiungete qualche cucchiaio di acqua) ricordandovi di togliere l'aglio.
Spennellate di olio i pezzi di polpo e arrostite per qualche minuto su ogni lato.
Stendete la crema di patate sulla parte centrale del piatto, ponete sopra il polpo bollente, cospargete il piatto di broccoli e condite con un filo d'olio.

Potrebbe interessarti anche

Segnala contenuti non appropriati

Tipo di contenuto
Devi scegliere almeno una delle opzioni
Descrivi il problema
Devi inserire una descrizione del problema
Si è verificato un errore nel sistema. Riprova più tardi.
Verifica la tua identità
Devi verificare la tua identità
chiudi
Grazie per averci aiutato a migliorare la qualità dei nostri contenuti

Guide simili

Pesce

Come preparare il polpo con salsiccia e patate

Se volete proporre in tavola un delizioso secondo piatto, ecco a voi la ricetta che vi spiega come preparare il polpo con salsiccia e patate. Scegliendo un ottimo polpo e delle patate a pasta gialla, sicuramente otterrete un risultato eccezionale. La...
Pesce

Come condire polpo e patate

Il polpo con le patate è un ottimo antipasto da assaporare durante il periodo estivo: fresco e sfizioso diventa un pasto ricco e nutriente. Il pesce d'altra parte è un pasto buono e genuino, ideale per chi segue delle diete ipocaloriche. A seconda delle...
Pesce

Ricetta: polpette di polpo e patate

Una deliziosa ricetta da preparare sia come antipasto che come secondo piatto sono le polpette fatte con il polpo e le patate. Sono una prelibatezza adatta sia per i bambini che per gli adulti e per prepararla occorrono davvero pochi ingredienti e non...
Pesce

Flan di merluzzo su crema di broccoli

I flan di merluzzo su crema di broccoli sono dei gustosi tortini di verdure preparati in cocotte con una deliziosa crosticina in superficie. Possono essere realizzati sia come antipasti eleganti per iniziare alla grande una cena importante, sia come veri...
Pesce

Come preparare il carpaccio di polpo alla citronette

Il carpaccio di polpo alla citronette è un gustoso antipasto da servire ben freddo durante le cene estive organizzate all'aperto. È abbastanza semplice da preparare ma è necessario avere a disposizione un po' di tempo libero da dedicare ai fornelli....
Pesce

Come preparare il polpo ubriaco

Il polpo ubriaco rappresenta una ricetta che può essere rivisitata in moltissime e deliziose varianti. Ottimo per condire un primo piatto di spaghetti, il polpo ubriaco risulta eccezionale se lasciato raffreddare e servito in insalata. Si tratta di una...
Pesce

Come preparare la zuppa di polpo

La zuppa rappresenta sicuramente uno dei piatti preferiti di coloro che amano tenersi in forma anche durante i mesi invernali. Essa infatti ha un apporto calorico piuttosto basso e può dunque essere consumata anche da chi segue una dieta. Questa ricetta...
Pesce

Come preparare il polpo in pentola a pressione

Se avete appena acquistato un polpo fresco al mercato oppure in un negozio di surgelati, ed intendete cucinarlo con l’utilizzo della pentola a pressione, ci sono alcune importanti cose da sapere per evitare di commettere degli errori. In riferimento...
I presenti contributi sono stati redatti dagli autori ivi menzionati a solo scopo informativo tramite l’utilizzo della piattaforma www.o2o.it e possono essere modificati dagli stessi in qualsiasi momento. Il sito web, www.o2o.it e Arnoldo Mondadori Editore S.p.A. (già Banzai Media S.r.l. fusa per incorporazione in Arnoldo Mondadori Editore S.p.A.), non garantiscono la veridicità, correttezza e completezza di tali contributi e, pertanto, non si assumono alcuna responsabilità in merito all’utilizzo delle informazioni ivi riportate. Per maggiori informazioni leggi il “Disclaimer »”.